{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}
Educazione

Il percorso di Mentoring ed Empowerment delle studentesse del Sud

Il percorso YEP - Mentoring per il Futuro delle studentesse universitarie è giunto a conclusione e le protagoniste hanno raccontato l’esperienza vissuta condividendo le best practices adottate.

 

Il progetto

Il progetto YEP - Young Women Empowerment Program - Mentoring per il Futuro delle studentesse universitarie è stato avviato lo scorso dicembre, contestualmente all’evento Ruolo delle donne e sviluppo del Sud Italia. Le iniziative fanno parte del panel di progetti di Diversity & Inclusion, mirati alla valorizzazione del talento femminile e al superamento degli stereotipi di genere.
Il progetto, realizzato in partnership con Ortygia Business School, vede impegnate come mentee 43 studentesse iscritte a facoltà tecnico-scientifiche ed economiche di atenei del Sud Italia affiancate ad altrettante middle manager del Gruppo Intesa Sanpaolo nella veste di mentor.
Le mentee
sono state selezionate con una specifica call to action in 5 atenei: Università degli Studi di Napoli-Federico II, Politecnico di Bari, Università della Calabria, Università degli Studi di Palermo e Università degli Studi di Catania.
Le mentor
sono professioniste che lavorano nelle reti commerciali in 3 Divisioni del Gruppo e in un’Area di Governo: Banca dei Territori, IMI Corporate e Investment Banking, Private Banking – Fideuram, Area IT Digital Innovation Officer.

Il progetto mira a sostenere le giovani donne del Sud Italia, utilizzando il mentoring come strumento per focalizzare il proprio obiettivo professionale e per orientarle nel mondo del lavoro, incoraggiando le partecipanti ad affrontare le sfide e cogliere le opportunità che si presenteranno loro. Il programma ha previsto 6 incontri di mentoring con cadenza mensile ed è terminato a giugno con l'evento conclusivo. In tale occasione le mentee e le mentor hanno raccontato l'esperienza.

La voce delle mentee

Dai diversi racconti delle mentee traspare una forte volontà di apprendere dall’expertise delle mentor, una buona disponibilità a ricevere feedback, nonchè la curiosità di esplorare gli ambiti aziendali per una crescita professionale. È emersa anche la predisposizione a concentrarsi sullo sviluppo delle soft skill ritenute necessarie per centrare gli obiettivi, oltre alla conoscenza delle regole, dei comportamenti e dei network aziendali necessari alla crescita professionale.

-- ...la mentor è una persona che ti mostra cose che tu ancora non vedi, che ti aiuta a farti le giuste domande, a focalizzare il tuo presente per immaginare il futuro...

- ... mi ha saputo fornire importanti spunti di riflessione con grande intelligenza e ironia, grazie ai suoi consigli ho compreso che devo mettermi maggiormente in gioco e devo migliorare le soft skill più importanti per la mia evoluzione professionale...

- ... è stato un proficuo ed entusiasmante scambio generazionale, nonostante la distanza si è stabilita subito sintonia e spontaneità nell’approfondire importanti aspetti della vita aziendale...

- ...con i suoi modi garbati è entrata nelle mie aree di comfort e da qui abbiamo condiviso ambiti e spunti per progettare il raggiungimento di obiettivi a cui tengo...

...il programma YEP è un’opportunità di crescita professionale ma soprattutto personale, grazie alla quale oggi posso dire di essere più consapevole non solo delle mie paure, ma soprattutto delle mie singolarità, questo mi potrà aiutare ad interfacciarmi con un mondo competitivo traendone vantaggi e opportunità...

... ancora una volta la donna lotta per la valorizzazione delle proprie capacità, questo progetto che ci permette di dimostrare che, affrontando la fragilità con forza, possiamo costruire il nostro futuro con coraggio...

...è stato come affacciarsi ad una finestra sul mondo del lavoro, da dove puoi guardare i passi da fare sotto un’altra prospettiva.

 

Così dicono alcune mentee

La voce delle mentor

Anche le mentor hanno raccontato l’esperienza della relazione di mentoring con le giovani studentesse come mezzo di apprendimento reciproco, che ha alla base un autentico interesse verso l’altro e le sue esigenze, una grande disponibilità a dedicare tempo e volontà nel percorso di sviluppo e soprattutto la flessibilità e la capacità di mettersi in discussione per poter essere un buon supporto.

- ...ho accuratamente evitato di essere percepita come esperta, ho ascoltato con attenzione il racconto dei suoi timori, nei successivi momenti di riflessione ho utilizzato lo storytelling per raccontare esperienze analoghe vissute nel mio trascorso professionale...

- ...da questa esperienza mi porterò a casa una visione più reale del mondo dei giovani nella cui quotidianità il coraggio è un obbligo! Serve per far fronte alla flessibilità imposta dalla contingenza e alla continua ricerca del mix di competenze sempre più specialistiche richieste...

- ...quello che mi colpisce nella relazione è l’approccio sperimentale della giovane ragazza, approccio tipico di chi si muove nei social network per condividere, chiedere, ascoltare la rete...

Così dicono alcune mentor

Tutte le tappe del programma di mentoring ed empowerment femminile

  Ottobre - Novembre 2020 | Avvio call
-    Novembre
 2020 | Selezionate 43 studentesse su circa 130 candidature
-    23 Novembre 2020 | Training al ruolo di mentee
-    25 Novembre 2020| Training al ruolo di mentor
-    1° Dicembre 2020 | Kick off programma e avvio sessioni di mentoring mensili
-    8 Marzo 2021 | Giro di boa: confronto con le mentee
-    10 Marzo 2021 | Giro di boa: confronto con le mentor
-    9 giugno 2021 | Evento conclusivo

Il duplice valore del progetto

Siamo soddisfatti del percorso fatto dalle giovani studentesse e dalle mentor. Pensiamo che anche in questa occasione il mentoring si confermi una esperienza formativa a due vie che genera innumerevoli benefici nello sviluppo professionale, personale e manageriale per entrambe le parti. Il programma si è rilevato l’occasione per valorizzare le giovani donne universitarie, aiutandole a orientare il loro talento e ad affacciarsi sul mondo del lavoro con maggiore fiducia e sicurezza.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                 Giugno, 2021

Intesa Sanpaolo per l'educazione

Ecco alcune iniziative che sosteniamo per diffondere l'educazione e la conoscenza, garantire il diritto allo studio e sostenere la ricerca e le imprese del Paese

{"toolbar":[]}