{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Best practice

La maggior parte delle ricerche in Italia evidenzia che più del 50% degli edifici necessita interventi di riqualificazione in grado di migliorare le prestazioni energetiche e ridurre emissioni e consumi. Al fine di migliorare le performance energetiche dei propri edifici il Gruppo Intesa Sanpaolo ha deciso di intervenire progressivamente sui grandi palazzi energeticamente più incidenti.

Centro Direzionale Torino

Il Nuovo Centro Direzionale di Intesa Sanpaolo è stato progettato dallo studio Renzo Piano Building Workshop. È alto 166 metri e si presenta con 38 piani fuori terra di cui 27 destinati a uffici operativi della Banca. Ai piani interrati sono stati ricavati 338 posti auto.
Alla base dell’edificio si trova una sala polivalente in grado di ospitare fino a 364 spettatori (in configurazione auditorium).

Nell'ottobre 2015 il Grattacielo Intesa Sanpaolo si è aggiudicato il LEED Platinum ovvero il massimo livello di certificazione attribuito dal Green Building Council, l’organo internazionale più autorevole per l’eco-valutazione degli edifici. Nel novembre 2015 l’edificio ha ottenuto anche l’ "Award for Commercial or Retail Structures" per il progetto strutturale di Expedition Engineering e Studio Ossola, premio promosso da Institution of Structural Engineers di Londra (https://www.istructe.org/structuralawards/home).

Nel 2016 il grattacielo ha vinto il premio "Building Of the Year" nella categoria "Uffici" promosso dal sito archdaily (http://www.archdaily.com ) il website di Architettura più visitato al mondo ed infine è stato classificato tra i finalisti per l’Europa del CTBUH Awards di Chicago (leggi l’estratto - English version).

Dal settembre 2019 il Centro direzionale della Banca a Torino è l’unico in Europa ad aver ottenuto la certificazione Leed Platinum (Leadership in Energy and Environmental Design) sia nella categoria “nuove costruzioni” sia nella categoria “gestione sostenibile dell’edificio”. Il Green Building Council, l’organo internazionale più autorevole per l’ecovalutazione degli edifici, ha assegnato al grattacielo il secondo riconoscimento per la continuità data alle soluzioni e alle buone pratiche adottate nella costruzione. La torre progettata dalla Renzo Piano Building Workshop ha ottenuto 85 punti, superando così la soglia necessaria per raggiungere il livello più prestigioso. Questo grazie alle efficaci azioni intraprese per l’efficienza energetica, il consumo sostenibile di acqua, la gestione dei materiali e delle risorse, le abitudini dei dipendenti negli spostamenti casa-lavoro e le condizioni ambientali indoor, come illuminazione e qualità dell’aria.

Caratteristiche
  • Sistema di raffreddamento free-cooling notturno che usa un sistema di ventilazione naturale
  • Contenimento dei consumi di acqua potabile grazie a un sistema di raccolta dell’acqua piovana per gli sciacquoni
  • Contenimento dei consumi di acqua potabile grazie a un sistema di raccolta dell’acqua piovana per gli sciacquoni
  • Presenza della serra bioclimatica multi-funzione e di un giardino d’inverno
  • Un sistema di doppia pelle nelle facciate est e ovest studiate per interagire al meglio con le condizioni climatiche esterne
  • Illuminazione a led per l’80% dei corpi illuminanti
  • Sistema di climatizzazione interno ad alto rendimento energetico.

Intesa Sanpaolo Vita, Milano

Responsabilità ambientale, efficienza, sostenibilità, riconoscibilità: queste le linee guida che hanno caratterizzato gli interventi effettuati presso la sede di Intesa Sanpaolo Vita. L’intervento sull’edificio di Milano ha avuto l’obiettivo di realizzare il miglior equilibrio tra ambiente di lavoro e dipendenti; un processo tuttora in atto, stimolato dalle attente sollecitazioni dei colleghi.

Il palazzo è dotato di impianti di climatizzazione efficienti e performanti, di un sistema di  isolamento termico dell’involucro edilizio realizzato mediante l’applicazione sulla superficie esterna degli infissi di pellicola termo-riflettente, di un sistema di illuminazione a led e di dispositivi automatici per il monitoraggio dei consumi energetici complessivi. A questo si aggiunge un giardino pensile, una sala biblioteca e, su impulso di Slow Food Italia, un orto botanico sul terrazzo dell’ultimo piano con lo scopo di coinvolgere il personale interno in un percorso di formazione e di sensibilizzazione sui temi della produzione locale e del consumo consapevole.

Caratteristiche
  • Potenziamento isolamento termico: applicazione sulla superficie esterna degli infissi di pellicola termo riflettente
  • Pompa di calore: commutazione automatica ciclo refrigerante
  • Raffrescamento: installazione gruppo frigorifero con condensazione ad acqua
  • Riscaldamento: installazione caldaia a gas a condensazione
  • Impianto di illuminazione: lampade a led in abbinamento a lampade fluorescenti con sensori di presenza
  • Datalogger: dispositivo automatico per monitorare consumi energetici
  • Spazi a disposizione di colleghi e ospiti esterni  

Museo Gallerie d’Italia, Milano

Un significativo intervento è stato realizzato a Milano nel complesso immobiliare di Piazza Scala 6, in cui al piano terra su una superficie di 8.300 mq è stato realizzato il Museo "Gallerie d’Italia". La ristrutturazione, utile a separare fisicamente e dal punto di vista degli impianti il museo dalla restante parte del complesso immobiliare, ha avuto come obiettivo primario anche il contenimento dei consumi energetici.

L’intervento prevede un risparmio di circa 550.000 kWh/anno di energia elettrica e di circa 90.000 mc/anno di gas per quanto riguarda il riscaldamento e raffrescamento.

Caratteristiche
  • Per l’illuminazione di tutte le opere presenti e per l’illuminazione delle sale espositive vengono utilizzate faretti con lampade a led
  • Tutti i corpi illuminanti sono gestiti da un sistema di regolazione che ne regola singolarmente il flusso luminoso sulla base delle effettive necessità
  • Sostituzione di 4 gruppi frigorifero, due dei quali realizzati con pompa di calore, la cui acqua di condensazione prodotta viene utilizzata per il riscaldamento del museo
  • Il sito è costantemente monitorato al fine di individuare ulteriori azioni di miglioramento e affinamento nella gestione degli impianti.

Polo tecnologico Moncalieri

Un’importante intervento di ristrutturazione è stato realizzato nel polo tecnologico di Moncalieri che occupa una superficie totale di circa 47.000 mq, oltre a circa 24.500 mq destinati a parcheggio ed è composto da diverse palazzine con destinazione differenziata (uffici, mensa, asilo aziendale, centro elettronico e locali tecnici). La ristrutturazione è stata anche finalizzata all’eliminazione dell’amianto nei locali tecnologici, all’aumento della capienza di circa 500 posti di lavoro e al miglioramento delle performance energetiche.

Grazie a tali interventi l’immobile è così passato dalla classe energetica E alla classe energetica C.

Caratteristiche
  • Realizzazione di un sistema di building management system per gestire e monitorare i gruppi frigoriferi e le temperature ambiente
  • Installazione di un impianto fotovoltaico con potenza di picco di 440kWp
  • Sostituzione integrale delle vetrate degli edifici destinati a uffici con nuove vetrate a bassa trasmittanza termica
  • Installazione di impianti solari termici di 100,86 kWh, utili a garantire la produzione di acqua calda sanitaria
  • Realizzazione di impianti di illuminazione artificiale dotati di lampade fluorescenti provviste di reattori elettronici con regolazione in base all’illuminamento da esterno
  • Impianto di illuminazione esterna con utilizzo di lampade a led gestire da fotocellule

Filiale a energia 0 Ve-Marghera

Intesa Sanpaolo ha deciso di sperimentare quanto previsto dalla normativa europea sul tema della sostenibilità ambientale realizzando la prima "Filiale ad energia quasi zero".
Con tale espressione si intende una struttura a elevata prestazione energetica e grado di sostenibilità, il cui fabbisogno energetico è coperto perlopiù da energia da fonti rinnovabili, secondo quanto previsto dalla Direttiva europea 31/2010.
La Filiale di Venezia Marghera, inaugurata il 19 giugno 2012, è il primo esempio in tal senso.
Grazie alle soluzioni innovative applicate si potrà avere una riduzione dell’energia primaria dell’80% per il riscaldamento e di circa il 60 % per il raffreddamento ottenendo  la certificazione di classe energetica A.
Il progetto ha ottenuto nell’ottobre 2012 un importante riconoscimento nell’ambito del premio Banca e Territorio, istituito da AIFIn (Associazione Italiana Financial Innovation) allo scopo di promuovere il tema della Responsabilità Sociale d’Impresa nel settore bancario, vincendo nella categoria "Iniziative a tutela e protezione dell’ambiente". Nel giugno 2013 la "Filiale ad energia quasi 0" ha vinto il Green Globe Banking Award - premio per le eccellenze green del settore bancario - nella categoria Impatti Diretti.

Caratteristiche
  • Installazione di un impianto fotovoltaico con potenza di picco di 9kW, in grado di produrre circa 8550 kWh/anno
  • Pompa di calore geotermica oltre a una pompa di calore ad aria per la produzione contemporanea dell’acqua calda sanitaria e il raffrescamento dei locali tecnici
  • Coibentazione dell’involucro edilizio con un cappotto termico di poliuretano ed eliminazione ponti termici
  • Isolamento termico della copertura orizzontale
  • Sostituzione dei serramenti con nuovi dotati di vetri a bassa trasmittenza e bassoemissivi
  • Installazione di apparecchi con lampade fluorescenti ad alto rendimento comandate da sensori di presenza e lampade a led
  • Installazione di due macchine d’ufficio multifunzione e fornitura di nuovi arredi costruiti con pannelli ecologici (certificati FSC) e con emissioni formaldeide in classe E1  
{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"},{"label":"Richiedi bilanci","url":"/it/investor-relations/richiedi-bilanci","key":"business-budget"},{"label":"Calendario Finanziario","url":"/it/investor-relations/calendario-finanziario","key":"financial-calendar"}]}