{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Emissioni gas a effetto serra

Le emissioni in atmosfera dei gas ad effetto serra derivanti dai residui da combustione si riducono ogni qual volta le innovazioni tecnologiche legate all’ammodernamento dell’impiantistica creano sistemi energeticamente più efficienti. 
Alcuni gas, di origine naturale o prodotti dall’industria chimica, sono in grado di intrappolare nell’atmosfera una parte di energia solare provocando un riscaldamento dell’aria: sono i cosiddetti  “gas a effetto serra”. Tra quelli maggiormente dannosi per l'ambiente vi sono il biossido di carbonio (CO2), il metano (CH4), il protossido di azoto (N2O), l'anidride solforosa (SO2) e gli idrofluorocarburi (HFC).

Il Gruppo Intesa Sanpaolo da anni è impegnato nella riduzione delle proprie emissioni attraverso:

  • L’acquisto di energia elettrica da fonti rinnovabili e la relativa ottimizzazione in termini di consumi di illuminazione e climatizzazione, gestendo in modo responsabile gli impatti energetici e ridurre così l’impatto sull’ambiente
  • Sviluppo di iniziative di mobility management per ridurre le emissioni dovute agli spostamenti
  • Promozione di prodotti e servizi volti alla tutela dell’ambiente
  • Valutazione dei rischi ambientali connessi ai finanziamenti alle imprese di clienti
  • Partecipazione a importanti iniziative e collaborazione con diversi organismi internazionali per promuovere il dialogo fra imprese, organismi e sviluppare linee guida per la sostenibilità
  • Continua formazione dei collaboratori.

Nel 2017 è stato predisposto un Piano Pluriennale di Sostenibilità Ambientale – Climate Change Action Plan – con obiettivi al 2022 e al 2037. Nel nuovo Piano il Gruppo Intesa Sanpaolo declina obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2, legate alle proprie attività, prendendo come anno di riferimento il 2012. Gli obiettivi al 2022 sono supportati da azioni mirate. Nel 2018 il primo monitoraggio del Piano Ambientale ha evidenziato un andamento ampiamente in linea con le previsioni di riduzione delle emissioni di CO2.

In questa sezione sono riepilogate le emissioni dei principali gas serra prodotti da Intesa Sanpaolo, i fattori di trasformazione utilizzati per il calcolo delle stesse e le azioni di riduzione poste in essere.

Tabella riepilogativa emissioni dirette e indirette di gas a effetto serra (anno 2018) - tCO2

  Italia Banche
Estere
Gruppo
Scope1 51.581 5.584 57.165
Scope2  8.135 35.326   43.461
Scope3 52.344 25.818 78.162

Gruppo Intesa Sanpaolo - Andamento storico emissioni CO2 per fonte

179.341 tCO2 le emissioni evitate nel 2018

5.978.030

L'equivalente in n. alberi

116.004

La compensazione della produzione di CO2 per n. abitazioni (potenza elettrica 3kW)

108.620

La compensazione della produzione di CO2 per n. auto di media cilindrata

Target di lungo periodo

A dimostrazione dell’impegno del Gruppo Intesa Sanpaolo, qui di seguito si evidenziano i target di medio e lungo periodo che il Gruppo si è dato all'interno del Climate Change Action Plan. 

Scope Base
year
% delle emissioni
considerate rispetto
al totale dello scope
Emissioni
base year
(tCO2eq)
Target 
year
Target 
riduzione
vs
base year
(*)
Scope 1+2
(Location based)**
2012   89%
(Gas, Energia Elettrica)  
249.171 2022
28% 
Scope 1+2
(Market based)**
2012  73%
(Gas, Energia Elettrica)
 82.675 2022 42%
Scope 1 2012  21%
(Flotta)
 12.431 2022 27%
Scope 3
Carta
2012 100%  16.608 2022 26%
Scope 3
Business Travel
2012  67%
(Treni, Aerei)
  9.920 2022 34%
Scope 1+2
(Location based)**
2012  89%
(Gas, Energia Elettrica)
 249.171 2037 41%
Scope 1+2
(Market based)**
2012  73%
(Gas, Energia Elettrica)
 82.675 2037 50%
Scope 1+2
(Market based)**
2012 100% 113.533 2022 37%
Scope 1+2
(Market based)**
2012 100% 113.533 2037 43%
Documenti
Climate Change Action Plan - Presentazione

Relazione Consolidata Non Finanziaria al 30 giugno 2019:
 
Indicatori ambientali

Dichiarazione Consolidata Non Finanziaria 2018:

 
Ambiente e Climate Change
Indicatori ambientali
Green Bond:  
Green Bond Report 2019
Green Bond Report 2018
Green Bond Framework 
Green Bond Presentazione
Comunicato Stampa
{"toolbar":[]}