{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}
Cultura

Painting is Back. Anni Ottanta, la pittura in Italia

Le Gallerie d’Italia di Milano – Piazza Scala ospitano una straordinaria mostra dedicata ai grandi protagonisti della pittura italiana degli anni Ottanta un decennio che comincia ben prima, con Mario Schifano, Franco Angeli e Carol Rama e vede l’ascesa internazionale e immediata di Francesco Clemente, Enzo Cucchi, Nicola De Maria, Luigi Ontani, Mimmo Paladino solo per citare alcuni dei nomi che il pubblico troverà inaspettatamente accanto a Valerio Adami, Mimmo Rotella, Aldo Spoldi e Emilio Tadini ospitati da Gallerie d’Italia - Piazza Scalasede museale e culturale di Intesa Sanpaolo a Milanodal 2 giugno al 3 ottobre 2021.

RIVEDI LA PRESENTAZIONE DELLA MOSTRA

Anni Ottanta, la pittura in Italia

La mostra è un omaggio all’energia creativa condivisa dagli artisti italiani in quegli anni: caratteri differenti che si ritrovano sovente a confronto in mostre ormai storiche, come A New Spirit in Painting alla Royal Academy di Londra (1981) o Zeitgeist a Berlino (1982), e che hanno scritto la critica e la storia dell’arte dei decenni a venire. È in questo frangente che s’assottiglia il confine tra centro e periferia; nasce un nuovo “sistema dell’arte” che vede le gallerie di città come Modena, Napoli, Milano o Torino rispondere agli stessi meccanismi e condividere i medesimi nomi di New York, Colonia, Zurigo in un tessuto italiano particolarmente vitale e germinale. Non è un caso se proprio nel 1982 “New York Times” scriverà “gli italiani sono dappertutto”. 

"Un viaggio nella pittura degli anni Ottanta costruito attraverso nomi imprescindibili, di grande esemplarità, ma anche episodi allora centrali e oggi meno celebrati ai quali questa mostra intende restituire la corretta collocazione in quel panorama artistico. Uno scenario quanto mai articolato e complesso e in fondo già “fluido” che ha fatalmente costretto a escludere alcuni nomi, altrettanto nodali rispetto agli eventi di quegli anni ma semplicemente forse “disorientanti” rispetto al formarsi e all’evolversi delle sale, pensate soprattutto come punto di partenza per le nuove generazioni che, in modo “vario”, molto si stanno interessando alla pittura."


Luca Massimo Barbero, Curatore Associato delle Collezioni di Arte Moderna e Contemporanea di Intesa Sanpaolo e ideatore della mostra Painting is Back

In occasione della mostra verrà pubblicato e distribuito un numero speciale della rivista “Flash Art” che riunirà articoli, interviste, documenti legati agli artisti in mostra e restituirà la ricchezza critica della cultura artistica italiana internazionale di quegli anni Ottanta.

Opere in mostra a Milano da giugno a ottobre 2021

La mostra prevede modalità di visita in sicurezza. Prenotazione consigliata. Informazioni e prenotazioni su gallerieditalia.com.

Intesa Sanpaolo per la cultura

Ancora una volta confermiamo il nostro sostegno al mondo dell’arte e della cultura nel nostro Paese, un settore strategico per le sue ricadute economiche ma anche per il valore in termini di coesione sociale e di sviluppo di buone pratiche, e che ora – con il progressivo miglioramento della situazione sanitaria e la graduale ripresa delle attività - può finalmente ritrovare slancio.

{"toolbar":[]}