{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}
ricerca e innovazione

Il sostegno all'innovazione e alla ricerca

“Il nostro impegno per favorire un ecosistema innovativo è un elemento fondamentale per la crescita e il sostegno all'economia del Paese, e l’innovazione è sempre più centrale per lo sviluppo delle imprese italiane. I Paesi che la hanno come focus evidenziano infatti una maggiore crescita del Pil.”  

 

Carlo Messina - Ceo e Consigliere Delegato di Intesa Sanpaolo

Partnership e Sinergie per la crescita

Competence Center

"Tecnologie avanzate, forte accento sulla partnership con imprese e università, ampie sinergie delle risorse: se il Paese fa sistema intorno ai Competence Center, Intesa Sanpaolo vuole esserci!"

I Competence Center sono partenariati pubblico-privato ad alta specializzazione su tematiche Industria 4.0 che svolgono attività di orientamento e formazione alle imprese nonché di supporto nell'attuazione di progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale di nuovi prodotti, processi o servizi tramite le tecnologie avanzate.
Intesa Sanpaolo partecipando ai Competence Center intende spingere sul rinnovamento dei modelli di trasferimento tecnologico necessario alle PMI nella transizione verso industria 4.0.  La partecipazione, oltre che finanziaria, si concretizza anche attraverso iniziative e strumenti formativi. 
Nei Competence Center la Banca è partner attivo del sistema economico e del mondo accademico, la struttura Relazioni con Università e Scuola coordina i contatti con le Università partner.
In Italia sono attivi o in attivazione 8 Competence Center, Intesa Sanpaolo partecipa ai consorzi Bi-rex e Smact.

Sostegno alla creazione di Impresa

Mettere in campo azioni e iniziative sinergiche a supporto dello sviluppo delle idee imprenditoriali di studenti, neolaureati, ricercatori e tecnici del mondo accademico; promuovere attività di sviluppo per start-up, spin off innovative nell’ecosistema territoriale e progetti di corporate open innovation.
Queste le finalità di tante partnership stipulate con le università italiane a supporto della ricerca e dell'innovazione.  
Alcuni esempi 
L’ accordo di partnership Intesa per la creazione di Impresa stipulato con Alma Mater e Almacube, l’incubatore dell’Università di Bologna, per creare insieme un polo dell'imprenditorialità che valorizza le idee nate in seno all’ateneo: una di esse è il progetto StudENT for Africa, che punta a sviluppare nuove idee imprenditoriali sostenibili in Africa.
La realizzazione del secondo Innovation Hub presso il Politecnico di Bari pensato per innescare sinergie concrete tra ateneo, aziende e territorio, per la ricerca sull’imprenditoria innovativa.

 

Visioni future - Ricerca scientifica e Osservatori Trend

Il sostegno alla ricerca scientifica

La ricerca scientifica permette a uomini e donne di essere moderni visionari che sviluppano e costruiscono saperi che cambiano in profondità la loro visione delle cose e di loro stessi.
La ricerca scientifica è una delle principali risorse che permettono a un Paese di essere competitivo a livello internazionale. Sostenerla, lavorando in sinergia con Atenei e Centri di Ricerca, significa generare cultura della conoscenza e fare innovazione a beneficio dell’intero sistema economico e dell’occupazione. Significa, inoltre, valorizzare i nostri giovani ricercatori e dare concretezza alle loro aspettative e alle loro speranze. 

Ranking - la valutazione del sistema universitario

La valutazione del sistema universitario è uno degli elementi più rilevanti che impattano sulla reputazione di un Paese. La presenza di università qualificate ed eccellenti stimola nuove idee, nuove opportunità per i giovani e per i territori di riferimento e contribuisce allo sviluppo sociale, economico e culturale del Paese. Le università - insieme alla scuola e alle imprese – sono il volano del cambiamento, dell'innovazione e della formazione delle persone e costituiscono il fulcro della rete territoriale di soggetti che produce conoscenza e crea occupazione.
Il ranking è un giudizio sintetico su un’università che include la sua capacità di investire nel valore delle risorse umane, nella qualità della proposta formativa, nel governo delle innovazioni scientifiche, economiche e sociali. Tutti elementi fortemente reputazionali. L'analisi del settore università dà la cifra di che cosa un Paese vuole essere e orienta significativamente il giudizio sul futuro da parte dei suoi cittadini e della comunità internazionale.
Affiancare il mondo accademico nel suo percorso di modernizzazione, permette di restituire alla comunità parte del valore creato insieme, che non si limita solo agli aspetti economici ma interessa soprattutto gli aspetti legati più direttamente alle persone. 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}