{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

INTESA SANPAOLO: MUTUI “FLESSIBILI” PER VENIRE INCONTRO ALLE ESIGENZE DELLE FAMIGLIE

• Su tutti i mutui casa erogati a partire dal 1° gennaio 2008, sarà possibile sospendere il pagamento delle rate fino a 3 volte e ogni volta fino a 6 mesi

• Allo stesso tempo viene estesa a tutti i clienti già titolari di un mutuo a tasso variabile, la possibilità di rinegoziare gratuitamente la durata del finanziamento allungandola fino ad un massimo di 40 anni

• Nei mesi scorsi già 11.000 clienti della banca – titolari di un mutuo a tasso variabile – hanno rinegoziato gratuitamente il proprio contratto di mutuo

Milano, 21 dicembre 2007 - A partire dal 1° gennaio 2008  i contratti di mutuo casa  a tasso fisso e a tasso variabile (con erogazione fino all’80% del valore della casa) stipulati con Intesa Sanpaolo conterranno delle importanti novità:

 opzione posticipo rata: dopo il rimborso regolare di almeno 24 mensilità, il cliente potrà richiedere di posticipare  fino a 6 rate, che corrisponderanno ad un allungamento di pari durata del mutuo. Tale opzione, esente da spese - comprese quelle notarili - potrà essere esercitata a fronte di semplice richiesta scritta alla filiale, e potrà essere ripetuta fino a 3 volte nell’arco della durata del finanziamento, purché tra una sospensione e la successiva siano  pagate regolarmente almeno 6 rate;

 opzione di allungamento o riduzione durata: dopo il rimborso regolare di almeno 24 mensilità il cliente potrà richiedere di prolungare, fino a  ulteriori 10 anni, la durata del mutuo a tasso variabile, purché entro una durata complessiva massima di 40 anni. Parimenti la durata potrà essere ridotta. Questa opzione, anch’essa esente da spese, sarà concessa in seguito a semplice richiesta scritta.

La decisione di Intesa Sanpaolo di prevedere per i nuovi prodotti di mutuo, già a livello contrattuale, importanti opzioni di flessibilità si affianca ad analoghe iniziative nei confronti delle famiglie già titolari di un mutuo a tasso variabile. Anche loro infatti hanno la possibilità di richiedere - senza oneri e con un semplice scambio di corrispondenza - di rimodulare la rata mensile mediante l’allungamento della durata del finanziamento fino a 40 anni dalla data di stipula.

Nei mesi scorsi, Intesa Sanpaolo ha aperto la strada delle ristrutturazioni gratuite inviando ad oltre 80.000 clienti, titolari di mutuo a tasso variabile, l’informativa per rinegoziare senza spese il proprio finanziamento.
Ad oggi già 11.000 clienti hanno usufruito della possibilità messa a disposizione dalla banca.


Per informazioni
Intesa Sanpaolo
Rapporti con i Media
+39 02.87963531
stampa@intesasanpaolo.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}