{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

FONDO CENTRO IMPRESA (INTESA SANPAOLO) E TOSCANA VENTURE (SICI SGR) ENTRANO NEL CAPITALE DI DEDALUS, AZIENDA SPECIALIZZATA NEL SOFTWARE SANITARIO

Firenze, 24 gennaio 2008. Dedalus, primario operatore nazionale nel software clinico sanitario ha perfezionato un aumento di capitale di complessivi 13,6 milioni di euro finalizzato all’acquisizione di Metafora Informatica.
La sottoscrizione è stata effettuata per 7 milioni di euro da Fondo Centro Impresa, fondo gestito da Sanpaolo Imi Fondi Chiusi SGR del gruppo Intesa Sanpaolo, per 3 milioni di euro dal Fondo Toscana Venture, gestito da Sviluppo Imprese Centro Italia SGR (SICI) società partecipata da Fidi Toscana e dalle principali banche toscane,  e per 3,6 milioni di euro da Alea srl, newco detenuta dagli ex soci di Metafora Informatica.
L’operazione ha previsto anche l’emissione di due prestiti obbligazionari convertibili del valore complessivo di 5 milioni di euro sottoscritti dalla Cassa di Risparmio di San Miniato e da SICI.
Dedalus, già controllata da Datamat fino al momento della cessione di quest’ultima a Finmeccanica, a seguito dell’operazione sul capitale sarà detenuta per circa il 52% da Giorgio Moretti, ex azionista Datamat ed attuale amministratore delegato di Dedalus, per circa il 23% da Centro Impresa, per circa il 10% ciascuno da Alea e da Sici, mentre il residuo 5% farà capo al management.
Nell’operazione i fondi sono stati assistiti da Deloitte, dallo Studio Gianni, Origoni & Grippo e dallo studio Calosi, mentre Dedalus è stata assistita da Kstudio. Advisor dell’operazione sono state Banca CR Firenze e CR San Miniato.
Con l’aumento di capitale si sono concluse tutte le operazioni che hanno portato, a due anni dall’originario spin-off da Datamat, alla creazione di un gruppo nazionale operante nella produzione di software clinico sanitario, il quale, con un fatturato pro-forma 2007 di circa 28 milioni di euro, si pone già oggi come leader di mercato in Italia.
A questi dati contribuiscono la recente acquisizione di Metafora Informatica e gli affitti dei rami d’azienda di Sago, che si aggiungono alle altre controllate del gruppo, attraverso le quali Dedalus detiene importanti quote di mercato in tutti i segmenti in cui si articola il complesso mondo della sanità pubblica e privata.
“Con il closing dell’operazione - dichiara Giorgio Moretti- si è definito il primo step dell’operazione di costituzione del primo gruppo nazionale operativo nella produzione del software clinico sanitario”.
“Abbiamo deciso – continua Moretti - di aprire il capitale della Dedalus a investitori istituzionali che hanno compreso le dinamiche di questo mercato domestico che deve compiere un importante processo di sviluppo e consolidamento nel soddisfacimento delle esigenze qualitative e quantitative della domanda.”
Il Fondo Centro Impresa (Gruppo Intesa Sanpaolo), con una dotazione di 100 milioni,  ricerca opportunità di investimento in piccole e medie imprese localizzate nell’Italia centrale (dall’Emilia Romagna al Lazio) caratterizzate da elevate competenze di business e forte propensione alla crescita. Per il Fondo Centro Impresa si tratta della settima operazione effettuata dalla sua sottoscrizione (marzo 2005), per investimenti complessivi ad oggi pari a circa 43 milioni di euro.
Il Fondo Toscana Venture gestito da Sviluppo Imprese Centro Italia (SICI), la sgr del sistema finanziario toscano, è operativo dal 2004 con una dotazione di 50 milioni di Euro. Il Fondo ha già impiegato circa 21 milioni di euro investendo in 9 aziende, operanti sia in settori maturi che in settori altamente innovativi, quali il biotech e l’IT. Il fondo ha una riserva pari al 15% della propria capacità di investimento destinata ad imprese innovative o in fase di start up.

Per informazioni

INTESA SANPAOLO - Rapporti con i Media
Emanuele Caprara
Tel. 051-6454411 / 335-7170842
emanuele.caprara@intesasanpaolo.com 

Accento – Ufficio Stampa SICI
Francesca Esposito
Tel: +39-02-86465196
f.esposito@accento.it

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}