{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

CASSA DI RISPARMIO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO 2007


• 180.000 clienti, di cui 16.000 imprese
• 564 milioni di nuovi mutui a famiglie e imprese
• Utile netto pari a 26,3 milioni, ROE 10,7%
• Risultato della gestione operativa sale a 69 milioni (+27%)


Udine, 5 maggio 2008. L’assemblea dei soci di Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia (Gruppo Intesa Sanpaolo) ha approvato il bilancio 2007 che vede la banca consolidare la propria leadership nel mercato friulano per presenza sul territorio.
A fine 2007 le filiali sul territorio friulano erano pari a 150 e i clienti erano circa 180.000, di cui 18.000 clienti imprese.
Il risultato netto raggiunge i 32 milioni di euro, al netto delle componenti straordinarie. Tenendo conto di questa voce l’utile è pari a 26,3 milioni in crescita del 4% e il Roe è pari a 10,7%.
Il conto economico risente di alcune voci straordinarie tra cui si segnalano i 7,8 milioni di oneri per accantonamenti per esodi volontari di dipendenti.
La gestione operativa sale a quasi 69 milioni (+26,8%).
Gli interessi netti a fine 2007 si sono attestati a 116 milioni rispetto ai 105,4 dell’anno passato, presentando una crescita pari al 10,2%. L’andamento positivo di tale aggregato deriva in particolare della crescita dei volumi medi dei crediti verso la clientela e dalla favorevole dinamica dei tassi di mercato.
A fine anno 2007 il cost/income ratio della Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia è ulteriormente migliorato passando dal 68,3% dell’anno 2006 al 61,6% .
Le attività finanziarie della clientela ammontano a 6.312 milioni, di cui 3.401 milioni rappresentano la raccolta indiretta (risparmio gestito e amministrato).
Gli impieghi netti registrano una crescita pari all’6,1% raggiungendo a fine 2007 anno i 3.031 milioni. Nel 2007 la banca ha erogato circa 564 milioni di nuovi mutui a famiglie e imprese, di cui 120 milioni di nuovi mutui a famiglie con un incremento dell’8% rispetto al 2006. Quasi 20 milioni di euro hanno riguardato i mutui ProgettoGiovani FVG e i prestiti ProgettoGiovani FVG, finanziamenti dedicati a chi ha tra i 18 e i 35 anni con interessanti condizioni di flessibilità e l’eliminazione della spese notarili relative all’atto di mutuo.
Con 180.000 clienti di cui 16.000 imprese, la Cassa consolida una presenza radicata in Friuli Venezia Giulia con una rete capillare di 150 sportelli, di cui quattro filiali Imprese mirate alle realtà imprenditoriali e tre filiali Private rivolte agli investitori con patrimoni di rilievo. I dipendenti sono 1.084.
A fine anno è stata avviata la fase di integrazione sul territorio regionale con le filiali e il personale ex Intesa coordinato con le strutture e le singole realtà della Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia, in attesa della definitiva integrazione che avverrà con il passaggio giuridico previsto non prima di fine 2008.

“Con il cambiamento della ragione sociale si è inteso rappresentare e valorizzare la sintesi fra le originarie Casse di Risparmio, di Udine e Pordenone e di Gorizia, dalla cui fusione nel 2003 ha preso vita la nostra Banca, ed il ruolo assegnatoci dalla Capogruppo Intesa Sanpaolo – ha sottolineato il presidente Carlo Appiotti - la denominazione prescelta, Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia,  ha consentito di rafforzare il concetto di “banca legata al territorio” e di farla sentire più vicina a tutte le comunità della nostra regione, costituendo un elemento di valorizzazione del legame storico con le due Casse di Risparmio originarie e contribuendo a consolidarne la relazione con il tessuto sociale ed economico locale”.
“La Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia ha continuato a porre la soddisfazione del cliente al centro della propria attenzione, nella convinzione che la chiave del successo risieda in un consolidato raccordo con il proprio mercato di riferimento e con le sue diverse componenti (imprese, privati, enti) – ha affermato il direttore generale Roberto Dal Mas - I risultati ottenuti, sia sotto il profilo della solidità patrimoniale sia della redditività, confermano la capacità della Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia di rispondere con efficacia alle esigenze del mercato regionale, pur in presenza di una complessa congiuntura.
L’operatività, infatti ha consentito un saldo positivo nell’acquisizione di nuovi clienti, al netto degli abbandoni, invertendo un trend, peraltro comune all’intero sistema bancario, che perdurava da anni.”


Per ulteriori informazioni:
Intesa Sanpaolo - Rapporti con i Media
Chiara Carlotti tel. 02/87963845
Emanule Caprara tel. 051/6454411
stampa@intesasanpaolo.com 

Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia
Relazioni sul Territorio
Nadia Fantoni  Tel. 0432-599 295
Stefania De Tina Tel. 0432-599 331
relazioni.territorio@carifvg.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}