{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

CASSA DI RISPARMIO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA: SEMESTRALE 2008 BALZO DELL’UTILE NETTO A 44,4 MILIONI

• L’utile normalizzato è in crescita del 23,3% sul primo semestre 2007
• Risultato della gestione operativa pari a 40,9 milioni +13,1%
•  Cost/income al 58,3% dal 61,6%
• Al via i Punti Domus dedicati alla consulenza aperti anche il sabato
• Previste aperture di nuovi punti operativi a Pordenone e Trieste
• Importanti convenzioni con i Confidi di Udine, Pordenone e Trieste
• Molte le iniziative sul territorio, dalla tradizione allo sport sino alla cultura

Udine, 19 settembre 2008 – Il Consiglio di Amministrazione della Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia (Gruppo Intesa Sanpaolo), riunitosi sotto la presidenza di Carlo Appiotti, ha approvato la relazione semestrale al 30 giugno 2008.
Il primo semestre 2008 vede un utile netto pari a 44,4 milioni di euro rispetto ai 18 milioni dello stesso periodo del 2007. Per poter fare un confronto omogeneo sull’esercizio precedente occorre quindi considerare i dati normalizzati, escludendo cioè le componenti non ricorrenti (*): il risultato netto normalizzato che ne deriva risulta in crescita del 23,3% rispetto al primo semestre 2007.

Risultati di conto economico del primo semestre 2008
Il conto economico registra interessi netti pari a 62,9 milioni (+12,4% sul primo semestre 2007, grazie in particolare al buon andamento dei volumi degli impieghi), commissioni nette per 32,7 milioni (+9,5% sul primo semestre 2007); ne deriva che il totale dei proventi operativi netti è di 98,1 milioni in crescita dell’11% sul dato dello stesso periodo dell’anno scorso.
Il risultato della gestione operativa è pari a 40,9 milioni (+13,1%) e il cost/income (il rapporto fra costi operativi e ricavi) è migliorato scendendo al 58,3% dal 61,6% .
Stato Patrimoniale al 30 giugno 2008
Per quanto riguarda lo stato patrimoniale al 30 giugno i crediti verso clientela salgono a 3,2 miliardi in crescita del 7,9% sul 30 giugno 2007; tale crescita è stata ottenuta mantenendo sempre la massima attenzione sulla qualità del credito grazie ad un indice di rischiosità (rapporto sofferenze/impieghi) pari a 0,7%.

(*) I dati normalizzati escludono le componenti non ricorrenti sono costituite dalle  plusvalenze sulla cessione di 4 sportelli a Veneto Banca e sul conferimento degli immobili a IMMIT nel primo semestre 2008.
 
Le attività finanziarie della clientela sono pari a 6,1 miliardi, di cui 3,4 rappresentano la raccolta indiretta (risparmio gestito e amministrato).
La Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia a fine giugno 2008 ha una presenza radicata in Friuli Venezia Giulia con una rete capillare di 146 filiali costituite da 139 filiali retail, 4 centri imprese e 3 filiali Private. Nel corso del mese di maggio hanno avuto inizio i lavori per l’apertura di nuovi Punti Operativi a Pordenone e Trieste mentre sono iniziati i lavori di ristrutturazione a Monfalcone, Udine e Maniago.

Principali attività svolte nel semestre
Leasing. Le erogazioni nel comparto del leasing strumentale ed immobiliare hanno registrato un incremento nei volumi complessivi rispetto all’anno precedente, passando dai 133,8 milioni di euro del dicembre 2007 ai 135,5 milioni del giugno 2008, con 22,9 milioni di nuove erogazioni.

Credito Agrario. Nel 2008 la banca ha consolidato l'attenzione verso il comparto primario. Le nuove erogazioni nel semestre sono state pari a 30,2 milioni pari ad un incremento del 5,7%.
Le consistenze a giugno 2008 sono pari a 142,1 milioni.

Confidi. Nel primo semestre dell’anno si è portata a termine l’attività di ampliamento ed estensione delle attuali convenzioni a tutte le filiali ex-Intesa presenti sul territorio regionale.
Si è in questo modo consentito ai Confidi di ogni settore economico (industria, commercio, artigianato, agricoltura) di poter operare con l’intera rete presente sul nostro territorio.
A completamento dell’innovativa campagna “convenzioni predelibere” sono stati siglati due ulteriori accordi nel settore del commercio, con il Confidi Udine e con il Confidi Trieste, che si concluderanno nella seconda metà dell’esercizio.
Inoltre, sempre nel settore commercio, sono state attivate diverse iniziative con il Confidi Commercio Pordenone, allo scopo di rispondere a specifiche esigenze sorte nella provincia: ad esempio, sono stati messi a disposizione finanziamenti a condizioni preferenziali a favore delle ditte commerciali penalizzate dalla chiusura del centro storico sia a Sacile che a Spilimbergo. 
Le erogazioni di affidamenti garantiti da Confidi hanno registrato nel semestre un andamento positivo: al 30 giungo 2008 le consistenze di finanziamenti garantiti da Confidi erano pari a 148,6 milioni con un incremento del 7,2% rispetto a fine 2007 e del 19,2% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Le altre iniziative per il territorio
Nel corso del primo semestre del 2008, la Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia ha sostenuto e realizzato una serie di iniziative sul territorio con l’obiettivo di partecipare allo sviluppo culturale e sociale del Friuli Venezia Giulia.
La Cassa di Risparmio ha sostenuto e finanziato diverse iniziative e manifestazioni riguardanti la filiera agroalimentare, ed in particolare, il settore vitivinicolo.
La Cassa è stata presente con un suo stand in molteplici eventi fieristici. A Udine ha partecipato ad “Innovaction”, la fiera dedicata all’innovazione, mentre a Pordenone è stata presente a “Ortogiardino”, fiera dedicata ai professionisti e agli appassionati del giardinaggio e del verde, alla fiera “Radioamatore”, a “Domus Arreda” e alla fiera  “Habitat” di Trieste.
La Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia ha continuato a sostenere con convinzione numerose attività sportive dedicate ai giovani proprio per il loro grande valore educativo formativo e sociale (squadre di atletica,basket, calcio, ginnastica ecc.)

La Banca ha sostenuto e finanziato la mostra “Le Meraviglie di Venezia. Dipinti del ‘700 in collezioni private”, realizzata in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia e Artematica. Un prestigioso evento, dedicato alle opere dei più celebri maestri del Settecento. La Banca ha inoltre sostenuto la mostra realizzata a Grado dedicata all’artista udinese Gianni Borta, ospitata presso lo spazio espositivo del Museo del Mare e la mostra “Ori e Rituali” realizzata presso la nuova sede museale di Palazzo Giacomelli di Udine che espone oltre 600 gioielli della collezione di Gaetano Perusini, di proprietà del Sovrano Ordine Militare di Malta e custodita presso la sede di Udine.

Il presidente Carlo Appiotti, oltre ad esprimere soddisfazione per la validità del risultati presentati alla fine del primo semestre 2008, ha ricordato che “per garantire assistenza e un efficiente servizio alla clientela e orientarla nella scelta che più corrisponde alle sue esigenze e caratteristiche nell’acquisto di una casa, la Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia sta aprendo sul territorio regionale alcuni punti Domus, che hanno come obiettivo quello di consigliare e informare chi ha intenzione di accendere un mutuo. Questo servizio, vantaggio dell’appartenenza ad un grosso gruppo bancario come Intesa Sanpaolo, sarà strumento importante al servizio dei clienti della Banca grazie anche al prolungamento degli orari si sportello al sabato, ottenendo significativi risultati in termini di acquisizione di nuova clientela retail ed erogazione di nuovi mutui, attenta da sempre alle esigenze delle famiglie, delle imprese e delle istituzioni regionali”.

Il direttore generale Roberto Dal Mas ha sottolineato che “i dati evidenziano come la Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia sia la Banca del territorio, capace di garantire affidabilità e sicurezza a clientela, personale, enti e Istituzioni del Friuli Venezia Giulia”. E continua confermando che “la Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia considera l’educazione al risparmio una delle finalità più importanti della Banca, per questo motivo sono state lanciate alcune iniziative commerciali, che hanno come obiettivo abituare i giovani ad una graduale conoscenza finanziaria per imparare a risparmiare e successivamente riuscire ad investire in modo responsabile. Per questo mettiamo a disposizione delle famiglie a condizioni competitive i libretti Under 18 e Zero 5 che diventano anche un modo per allenarsi a risparmiare, offrendo in più un sano divertimento di spettacolo sportivo, con gli abbonamenti gratuiti a Udinese e Triestina Calcio, a ragazzi e ragazze. Ci sembra un ulteriore segno di attenzione che una banca del territorio come la Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia può realizzare perché in grado di rispondere con competenza e flessibilità alle molteplici esigenze delle comunità in cui opera”

 

Per ulteriori informazioni:

Intesa Sanpaolo - Rapporti con i Media
Chiara Carlotti cell. 335/1355936
chiara.carlotti@intesasanpaolo.com

 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}