{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

INTESA SANPAOLO SEMPRE PIÙ AMICA DELL’AMBIENTE

L’IMPEGNO DEL GRUPPO RICEVE ULTERIORI RICONOSCIMENTI

• Intesa Sanpaolo ottiene una menzione speciale nella categoria Migliore Gestione del Premio Impresa Ambiente

• Il Gruppo ottiene una menzione speciale nella sezione Grandi Imprese del Premio Progetti sostenibili e green public procurement 2010

• United Nations Global Compact inserisce Intesa Sanpaolo nella lista delle 44 società al mondo che hanno prodotto un reporting di sostenibilità di alta qualità

Torino, Milano, 16 aprile 2010 – Sull’onda di un percorso virtuoso intrapreso ormai da anni, Intesa Sanpaolo vede riconosciuto il proprio impegno a difesa della sostenibilità anche nel primo scorcio del 2010, ottenendo tre importanti riconoscimenti.

Mercoledì 14 aprile ha ricevuto presso la Fiera di Roma una menzione speciale nella categoria Miglior Gestione nell’ambito del Premio Impresa Ambiente assegnato in occasione della manifestazione internazionale per l’ambiente urbano e la sostenibilità Ecopolis, promossa da CCIAA Roma e Fiera di Roma, con patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico, del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e di Unioncamere, alla quale hanno concorso 130 progetti. Il Premio si propone di dare un riconoscimento a imprese private e pubbliche meritevoli per azioni di sviluppo sostenibile, rispetto ambientale e responsabilità sociale e altro non è che la selezione italiana dello European Business Award for the Environment istituito nel 1987 dalla Direzione Generale Ambiente della Commissione Europea. Intesa Sanpaolo ha ottenuto la menzione grazie alla propria gestione ambientale che si inserisce in un più ampio impegno teso a garantire l’applicazione dei principi di responsabilità sociale e ambientale nella propria attività quotidiana.

Ieri, presso il Tempio di Adriano a Roma, Intesa Sanpaolo ha ottenuto una menzione speciale nella sezione Grandi Imprese nell’ambito del Premio Progetti sostenibili e green public procurement 2010, indetto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e dalla Società Consip, inteso a premiare l’eccellenza nell’attuazione di politiche rispettose degli impatti ambientali, dando risalto e visibilità alle best practice nel settore. Intesa Sanpaolo ha partecipato al concorso con 11 progetti che hanno consentito al Gruppo di ottenere significativi miglioramenti per quanto riguarda sia gli impatti diretti sia quelli indiretti.

Intesa Sanpaolo dal 2007 aderisce alla UN Global Compact – la più grande iniziativa volontaria mondiale di Corporate Responsibility. Le imprese aderenti sono tenute a pubblicare annualmente le iniziative messe in atto al fine di implementarne i principi e quest’anno una coalizione internazionale di investitori (tra cui Aviva Investors, Boston Common e Nordea Investment Funds) ha analizzato queste “Communication on progress”, esprimendo pubblico apprezzamento a una lista di 44 società, tra le quali figura Intesa Sanpaolo.

Gli ultimi riconoscimenti vanno a aggiungersi a quelli ottenuti dal Gruppo nel 2009: - unica azienda italiana (e unica banca) inclusa nella classifica delle 100 imprese più sostenibili redatta dalla rivista canadese Corporate Knights

- premio L’innovazione amica dell’ambiente assegnato da Legambiente e Regione Lombardia

- finalista della Clean Tech Open Competition 2009 a San Francisco in rappresentanza dell’Italia

Intesa Sanpaolo è attiva da tempo nella riduzione dei consumi energetici e proprio il suo dinamismo in un settore strategico quale quello delle energie rinnovabili le ha consentito di essere riconosciuta dalla Commissione Europea, quale primo istituto di credito in Europa, come Official Partner di Sustainable Energy Europe 2005-2011, l’iniziativa della Commissione UE - Direzione Generale Energia e Trasporti per accrescere la consapevolezza e modificare la prospettiva dell'energia.

L’ampia offerta di prodotti destinati a chi sia interessato a investire nel settore del risparmio energetico e della difesa dell’ambiente, dal privato all’impresa di qualsiasi dimensione, al settore pubblico, completa la visione a tutto tondo che il Gruppo ha nei confronti del settore.

 

Per informazioni

 

Intesa Sanpaolo

Ufficio Media – Public Finance Attività Sociali e Culturali

tel. +39.011.5555922 – 06 67125312

stampa@intesasanpaolo.com

 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}