{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

INTESA SANPAOLO LANCIA
IL PRIMO PROGETTO DI MOBILE PROXIMITY PAYMENT IN ITALIA
REALIZZATO IN COLLABORAZIONE CON MASTERCARD


  Move and Pay è la piattaforma di Intesa Sanpaolo per pagamenti con il cellulare sul circuito MasterCard PayPass™
•  Moderno, facile, veloce e sicuro: si basa su soluzioni tecniche d’avanguardia
•  E’ uno strumento che contribuisce a ridurre l’uso del contante


Milano, 20 dicembre 2011. Intesa Sanpaolo inaugura l’era dei pagamenti tramite smartphone. La Banca ha presentato oggi a Milano con MasterCard l’evoluzione di Move and Pay - la sua piattaforma per i pagamenti “in mobilità” – che consente ora di pagare avvicinando semplicemente il telefono a un POS contactless abilitato al circuito MasterCard PayPass.
Sono migliaia e in costante crescita in Italia i punti vendita dove è già possibile pagare gli acquisti con il cellulare guadagnando tempo alla cassa. Circa la metà è dotata di POS della Setefi, società del Gruppo Intesa Sanpaolo leader nel settore dell’acquiring.
Il Mobile Payment è una novità recente per il mercato italiano, destinata a cambiare le abitudini dei consumatori. Fare acquisti con il cellulare, dal caffè del mattino ad altre necessità quotidiane, diventerà un gesto familiare come lo è l’uso del telefonino nel nostro Paese.

LE TAPPE DI MOVE AND PAY

La piattaforma Move and Pay di Intesa Sanpaolo è nata nel settembre 2011 con il servizio di trasferimento di fondi tra privati  in modalità P2P (peer to peer).
Da oggi si può usare per pagamenti di prossimità basati sulla tecnologia Near Field Communication. La sperimentazione prevede la consegna al cliente di un pacchetto completo contenente una carta prepagata Superflash, una SIM Noverca e un telefono NFC Samsung. E’ quanto basta per pagare in modalità tap&go negli esercizi convenzionati con MasterCard PayPass, avvicinando semplicemente il cellulare ai POS di nuova generazione, trasferire fondi in modalità P2P, monitorare i movimenti e visualizzare gli esercenti che accettano pagamenti con il cellulare. Sono 600 gli utenti che in questi giorni stanno ricevendo il pacchetto e che sperimenteranno questo sistema a Torino e a Milano. Sono dipendenti, clienti di Intesa Sanpaolo e rappresentanti del mondo accademico (Politecnico di Milano e Istituto Boella di Torino).
Un numero telefonico dedicato assiste il cliente per ogni necessità  legata allo strumento di pagamento, al telefono e alla SIM.

LA TECNOLOGIA

Intesa Sanpaolo, con il contributo di Setefi, ha sviluppato il Mobile Proximity Payment utilizzando tecnologie d’avanguardia con l’obiettivo di favorirne la diffusione su larga scala. Si tratta dunque di una soluzione moderna, facile da usare, veloce e sicura.
•  L’applicazione di pagamento è incorporata nella SIM telefonica Noverca prodotta con tecnologia G&D Thaurus (SIM based solution).
•  Le specifiche dell’applicazione di pagamento sono state appositamente sviluppate da MasterCard per il mobile (Mobile PayPass MCHIP4).
•  Lo smartphone in dotazione è un modello  prodotto da Samsung (Celtic Wave 578), con sistema operativo Samsung Bada 2.0.
•  La soluzione prevede un’interfaccia utente (user interface) che consente di accedere a tutte le funzionalità di pagamento e di servizio offerte da Move and Pay.

LA NUOVA FRONTIERA DEI PAGAMENTI ELETTRONICI

Il Mobile Proximity Payment è il più innovativo dei pagamenti elettronici: garantisce un efficace controllo da parte dell’utente e nel contempo è facile da usare.
Il Gruppo Intesa Sanpaolo è in prima linea nello sviluppo di strumenti che consentano di ridurre l’uso del contante. La piattaforma Move and Pay arriva due anni dopo il lancio di SuperFlash, la carta con funzionalità di conto corrente, la sperimentazione dei pagamenti contactless che non richiedono l’inserimento della carta nel POS e il recente rilascio di carte in grado di smaterializzare titoli di trasporto e diritti di accesso a eventi.

Marco Siracusano, responsabile della Direzione Marketing Privati di Intesa Sanpaolo, ha rilevato: “Si sente parlare sempre più di mobile life e i prossimi anni
saranno estremamente interessanti per comprendere come cambieranno i comportamenti d’acquisto dei nostri clienti. Il monitoraggio dell’iniziativa sarà prezioso per orientare al meglio le future evoluzioni di Move and Pay e continuare sulla strada dell’innovazione”.

Per Maurizio Manzotti, Amministratore Delegato di Setefi: “Lo scenario che stiamo vivendo, con la crescente diffusione di smartphone, tablet e connessioni internet ad alta velocità, è di estremo interesse per i nostri clienti business. L’obiettivo è offrire loro le migliori soluzioni tecnologiche per cogliere le opportunità del mercato dei micro-pagamenti oggi dominato dal contante”.

MasterCard possiede la rete di gestione di pagamenti più veloce al mondo, che consente di connettere i consumatori, le istituzioni finanziarie, gli esercenti, i governi e le aziende in più di 210 Paesi. I prodotti e le soluzioni di MasterCard rendono le attività quotidiane – come fare shopping, viaggiare, gestire un’attività commerciale e il flusso dei pagamenti – più facili, sicure ed efficienti.

Paolo Battiston, Direttore Generale MasterCard Italia, ha commentato: “Con questo progetto, MasterCard rafforza la propria leadership nei pagamenti contactless con MasterCard PayPass e dimostra il proprio impegno per lo sviluppo del mobile payment nel mercato italiano”.

 

 


Per informazioni

Intesa Sanpaolo – Rapporti con i Media
Mirella Giai
Tel. +39 011 5556652
stampa@intesasanpaolo.com

MasterCard
Giuliana Abbate
Tel. +39 06 49259223 - cell. +39 3492105648 -
giuliana_abbate@mastercard.com

Burson-Marsteller per MasterCard
Luca Bolzoni
Tel. +39 02 72143565 - cell. +39 347 4501050 -
luca.bolzoni.ce@bm.com
Elena Botturi
Tel. +39 02 72143564 -
elena.botturi@bm.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}