{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Un fondo di un milione di euro a disposizione di PMI ed aziende artigiane della provincia di Pistoia

COMUNICATO STAMPA


FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI PISTOIA E PESCIA
E CASSA DI RISPARMIO DI PISTOIA E DELLA LUCCHESIA
PRESENTANO “EASY PROJECT”

• Obiettivo: avviare misure a sostegno dello sviluppo economico del territorio

• Finanziamenti bancari da 10.000 a 50.000 euro a tassi fissi compresi tra l’1,70% e il 4,90% grazie ad un fondo messo a disposizione dalla Fondazione

• Migliorare la sicurezza dei luoghi di lavoro, favorire l’innovazione tecnologica, agevolare i processi di commercializzazione sui mercati esteri


Pistoia, 24 giugno 2013 – Offrire alle imprese locali strumenti per recuperare competitività agendo su produttività e qualificazione dei luoghi di lavoro. Questo l’obiettivo di  Easy Project, il progetto condiviso da Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia e Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia presentato oggi da Ivano Paci, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e da Alessio Colomeiciuc, presidente di Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia.

Il ritardo con cui si affacciano soluzioni sistemiche adeguate per rispondere alla crisi non fa che accrescere le preoccupazioni legate ai tempi di uscita da una situazione di difficoltà che sta riacutizzandosi, soprattutto sul fronte della liquidità e degli investimenti delle imprese. Easy Project, elaborato congiuntamente dalla Banca e dalla Fondazione, si propone di contribuire al sostegno dell’economia locale finanziando nuovi progetti imprenditoriali utili al miglioramento della sicurezza nei luoghi di lavoro, all’innovazione tecnologica e  ai processi di commercializzazione sui mercati esteri anche tramite reti d’impresa. Interventi quindi mirati a incentivare la competitività delle aziende pistoiesi e a fornire loro nuova liquidità.

Si tratta quindi di un progetto che, in questo contesto, assume anche valenze economico-sociali, dando vita ad una innovativa partnership tra Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia e Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, ciascuno secondo i propri scopi istituzionali: la Fondazione - che persegue scopi di utilità sociale e sostiene il territorio con una attenta destinazione delle risorse nei vari settori di intervento – mette a disposizione un milione di euro, con un deposito a remunerazione molto ridotta presso la Banca; Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia, che da sempre sostiene le famiglie e le imprese e in generale tutte le attività di sviluppo dell’economia locale, erogherà finanziamenti per favorire il credito alle aziende applicando tassi fissi particolarmente agevolati compresi tra 1,70% e 4,90%.
I finanziamenti avranno durata variabile da tre a cinque anni, con importi da 10.000 a 50.000 euro a seconda della tipologia di finanziamento richiesto e saranno erogati alle PMI e alle aziende artigiane attive da almeno 2 anni nella provincia di Pistoia.
Le informazioni sul processo di selezione dei progetti e il modulo di richiesta di accesso ai benefici della convenzione sono disponibili nelle filiali di Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia, oltre che sul sito della Fondazione www.fondazionecrpt.it.
Entro il 30 settembre le imprese interessate potranno inviare tutta la documentazione richiesta alla e-mail
ep@caript.it dedicata al progetto.

Le domande, raccolte in ordine cronologico, verranno esaminate da una Commissione appositamente istituita tra Cassa e Fondazione. I finanziamenti alle imprese che presentano progetti giudicati in linea con gli obiettivi di migliorare la sicurezza nei luoghi di lavoro, favorire l’innovazione tecnologica e  sviluppare processi di commercializzazione sui mercati esteri verranno istruiti dalla Banca nell’ambito dell’iter ordinario di accesso al credito. Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia si occuperà inoltre di verificare, insieme alla Fondazione, il grado di utilizzo del plafond e l’efficacia dell’iniziativa, soprattutto in termini di ricadute sul territorio.

"Lo strumento di intervento ideato e messo a punto fra Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia e Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia mira a offrire alle piccole imprese del territorio che hanno progetti di investimento per le finalità indicate, di ottenere finanziamenti adeguati e in tempi rapidi, fortemente agevolati nel costo per l'intera durata del finanziamento e non, come spesso avviene, solo per una parte iniziale di essa, spiega Ivano Paci, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia. A nome della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia  esprimo soddisfazione per l'accordo raggiunto con Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia e dichiaro la disponibilità ad  accrescere la dotazione per l'intervento previsto, se l'iniziativa troverà riscontro nelle imprese del territorio. L'accordo testimonia anche la volontà della banca e della fondazione di reagire attivamente, per quanto possibile, per contrastare gli effetti, soprattutto occupazionali, di una crisi che non mostra segni apprezzabili di superamento."

Il nostro territorio esprime molte eccellenze, ma registra anche aziende in difficoltà che possono e devono essere sostenute nel recuperare competitività e nel difendere l’occupazione - commenta Alessio Colomeiciuc, presidente di Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia. Grazie all’essenziale intesa con la Fondazione Caript, siamo pronti a concedere rapidamente nuova finanza a condizioni di favore ad  imprenditori  che vogliano innovare i processi o i prodotti aziendali o la sicurezza e la qualità degli ambienti di lavoro.  In attesa che l’economia italiana riprende l’andamento positivo  la  Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia e la  Fondazione Caript  – prosegue Colomeiciuc – continueranno a collaborare concretamente  utilizzando  tutti gli strumenti a  loro disposizione per favorire processi di crescita competitiva, anche a livello internazionale, delle PMI del nostro operoso e dinamico territorio ”. 


Per informazioni:

Gruppo Intesa Sanpaolo      
Ufficio Media Banca dei Territori e Media Locali    
055 2612550
stampa@intesasanpaolo.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}