{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

COMUNICATO STAMPA

ALLA CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO IL SERVIZIO DI TESORERIA DELLA PROVINCIA DI VICENZA


Vicenza, 22 gennaio 2014. Cassa di Risparmio del Veneto è stata confermata Istituto Tesoriere della Provincia di Vicenza, riaggiudicandosi il servizio fino al 31.12.2018.

Presso la sede della Provincia è stato sottoscritto questa mattina il contratto di tesoreria alla presenza del Segretario generale Angelo Macchia, del Dirigente del Settore Economico Finanziario Caterina Bazzan e del responsabile Small Business della Cassa di Risparmio Enrico Grandis.

Il servizio di tesoreria consiste nella riscossione delle entrate e nel pagamento delle spese facenti capo alla Provincia di Vicenza. L’accordo prevede, in particolare, due facilitazioni  in favore dei fornitori della Provincia: la velocizzazione dei tempi di pagamento e l'abbattimento dei costi attraverso la gratuità dei bonifici, sia per la Provincia sia per le aziende fornitrici.

Vengono confermati servizi già attivi quali l’ordinativo informatico a firma digitale e la gestione dei terminali POS, oltre all’attivazione della gestione incassi on line tramite carte di credito e/o altri strumenti forniti dal sistema bancario. Sempre più, quindi, si va nella direzione della dematerializzazione, eliminando la carta e privilegiando le comunicazioni telematiche, meno costose e più veloci, in maniera tale da azzerare i tempi di attesa delle aziende.

La Cassa di Risparmio continuerà inoltre a garantire il proprio sostegno ai progetti e alle iniziative che saranno realizzate dalla Provincia nel periodo di durata contrattuale.


Cassa di Risparmio del Veneto gestisce oltre 350 contratti di tesoreria tra i quali quelli con altre 2 Province, 4 aziende sanitarie, oltre 100 Comuni, l’Università di Padova, ed altri Enti ed Istituzioni Pubbliche varie.

 “Questa conferma di incarico alla Cassa di Risparmio del Veneto - ha sottolineato Enrico Grandis – è motivo di grande soddisfazione. La pluriennale e consolidata collaborazione con la Provincia è un segno concreto dell’attenzione che poniamo verso gli enti locali, a conferma della propria vocazione al presidio del territorio su due importanti realtà, istituzionale e finanziaria.”

“Ciò che maggiormente conta -
afferma il direttore generale della Provincia Angelo Macchia- è la puntualità della Provincia nei pagamenti: piuttosto un lavoro in meno, ma che venga regolarmente pagato, nel rispetto delle aziende e dei lavoratori.”

Per informazioni

Intesa Sanpaolo
Rapporti con i Media-Banca dei Territori e Media locali
Tel. +39 049 6539835 - cell. +39 335 1355936
stampa@intesasanpaolo.com

 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}