{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

COMUNICATO STAMPA

 

 

UN LUOGO SVELATO: APERTO AL PUBBLICO IL CAVEAU DELLE GALLERIE D’ITALIA-PIAZZA SCALA

 

Milano, 9 aprile 2014 - Da giovedì 17 aprile le Gallerie d’Italia-Piazza Scala, accanto ai percorsi Da Canova a Boccioni – che presenta le opere dell’Ottocento della Fondazione Cariplo e di Intesa Sanpaolo – e Cantiere del ’900 – dedicato alla valorizzazione delle opere della seconda metà del XX secolo della Banca –, offrono una nuova opportunità ai visitatori: la visita del caveau, dove è conservata una selezione delle oltre tremila opere del Novecento presenti nelle collezioni d’arte di proprietà che, attualmente, non trovano collocazione nelle sale espositive delle Gallerie.

Un tempo adibito a “cassaforte” della Banca Commerciale Italiana, il caveau è stato trasformato in un deposito attrezzato: 450 opere sono disposte su 950 metri quadrati di griglie scorrevoli a scomparsa, allestite al posto delle cassette di sicurezza, dove i milanesi un tempo custodivano i loro documenti e beni preziosi.

Le opere conservate in questo deposito di eccezione vengono ciclicamente utilizzate sia per diversificare il percorso espositivo delle Gallerie d’Italia - Piazza Scala, sia nell’ambito di mostre monografiche, oppure prestate temporaneamente a istituzioni culturali nazionali e internazionali.

Tra le straordinarie testimonianze qui custodite, integrano l’offerta espositiva di Cantiere del ’900 –incentrata principalmente sul secondo Novecento italiano – alcune opere della prima metà del secolo scorso di importanti autori quali Balla, Sironi, Carrà, Severini, Picasso.

 

Oggi questo spazio, da sempre segreto e dal grande fascino, è visitabile dal pubblico. Ogni terzo giovedì del mese, alle 17 e alle 21, accompagnati da uno storico dell’arte, i visitatori potranno scoprire in questo luogo di lavoro tanto le opere d’arte quanto lo straordinario ambiente che conserva ancora elementi caratteristici dell’antica cassaforte. Per motivi conservativi e per le caratteristiche del luogo, possono partecipare alla visita non più di 20 persone alla volta, solo su prenotazione.

Non solo luogo di conservazione ed esposizione, il caveau ospita anche “special talk”, incontri con storici dell’arte dedicati all’approfondimento di singoli autori e tendenze artistiche del Novecento. Attualmente è in programma un incontro dedicato a Gianni Colombo (1937-1993), uno dei protagonisti dell’arte italiana dalla fine degli anni Cinquanta. La specificità e l’attualità della sua ricerca, in parte sviluppata nell’ambito delle sperimentazioni del Gruppo T (fondato a Milano nel 1959 con Giovanni Anceschi, Davide Boriani e Gabriele De Vecchi, cui nel 1960 aderisce anche Grazia Varisco), rispetto al più ampio contesto dell’arte programmata e cinetica, è quella di considerare il movimento e la sistematicità, componenti che identificano questa linea progettuale e ideativa, come costantemente poste in relazione - e non in opposizione - alla mutevolezza dell’esistente e alle sue contraddizioni.

Con inizio ogni mezz’ora, dalle ore 16 alle ore 18:30, sabato 12 aprile, la storica dell’arte Francesca Pola guiderà i visitatori alla scoperta dell’arte di Gianni Colombo. La breve conversazione, che sarà ripetuta per che sarà ripetuta per gruppi di 20 persone alla volta, inizierà di fronte all’opera Spazio elastico del 1970, esposta in Cantiere del ’900, per continuare negli spazi riservati del “caveau”, dove altre opere di Colombo in collezione, normalmente non esposte, saranno visibili al pubblico.

Nella sala di avvio del talk, sarà anche possibile vedere il raro cortometraggio Arte programmata, realizzato nel 1962 in occasione dell’omonima mostra al Negozio Olivetti di Milano (dove espose anche Colombo), e incluso nel percorso multimediale di Cantiere del ’900.

 

 

 

 

 

Gallerie d’Italia - Piazza della Scala, 6  20121 Milano

ingresso gratuito

da martedì a domenica 9.30 - 19.30 (ultimo ingresso 18.30)

giovedì 9.30 - 22.30 (ultimo ingresso 21.30)

chiuso il lunedì

www.gallerieditalia.com; info@gallerieditalia.com

numero verde 800.167619

Bookshop e caffetteria

Piazza della Scala-angolo via Manzoni

tutti i giorni 8.00 - 22.30

 

 

VISITA AL CAVEAU

DURATA

55 minuti.

QUANDO

Il terzo giovedì di ogni mese, alle ore 17 e alle ore 21.

COSTO

5 euro a persona.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

La prenotazione è obbligatoria telefonando al numero verde 800.167619 o scrivendo a

info@gallerieditalia.com. Le prenotazioni sono aperte fino al raggiungimento di massimo

20 persone.

 

SPECIAL TALK “GIANNI COLOMBO”

DURATA

25 minuti.

QUANDO

Sabato 12 aprile, alle ore 16:00, 16:30, 17:00, 17:30, 18:00, 18:30.

COSTO

5 euro a persona.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

La prenotazione è obbligatoria e va effettuata telefonando al numero verde 800167619 o scrivendo a info@gallerieditalia.com. Le prenotazioni sono aperte fino al raggiungimento di massimo 20 persone ogni mezz’ora.

 

 

 

 

 

 

 

Per informazioni

Intesa Sanpaolo

Ufficio Media Attività Istituzionali, Sociali e Culturali

Tel. +39028796.3641 – +39028796.3531

stampa@intesasanpaolo.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}