{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

COMUNICATO STAMPA

IL GRUPPO INTESA SANPAOLO A SOSTEGNO DELL’INNOVAZIONE E DELLA RICERCA NEL VENETO: 2,5 MILIONI DI EURO PER IL PROGETTO DELL’ILSA DI ARZIGNANO

Grazie all’investimento, si prevede un aumento del numero di occupati, soprattutto giovani laureati in discipline tecnico-scientifiche e l’accesso a nuovi mercati in paesi a forte vocazione agricola.


Vicenza, 2 aprile 2014. Ilsa, azienda vicentina impegnata da oltre 50 anni nella produzione e vendita di concimi organici e organo minerali, solidi e liquidi, biostimolanti e prodotti ad azione specifica, ha sviluppato un progetto ad altissimo valore innovativo grazie ad un finanziamento di 2,5 milioni euro della Cassa di Risparmio del Veneto con il Mediocredito Italiano, entrambe del Gruppo Intesa Sanpaolo.

Con questo finanziamento Ilsa potenzia il preesistente impianto di idrolisi enzimatica e ne realizza uno nuovo basato sulla tecnologia della co2 supercritica. Si tratta di una tecnologia che trova applicazioni nel settore alimentare e nel settore farmaceutico, ma mai utilizzata prima nel settore dei fertilizzanti. Ricerche condotte a partire dal 2003 con diverse università italiane e straniere, hanno permesso a Ilsa di individuare alcune specie vegetali caratterizzate dalla presenza di molecole in grado di influenzare positivamente lo sviluppo e la salute delle coltivazioni. L’utilizzo di questa nuova tecnologia consentirà di estrarre queste molecole mantenendole integre e quindi attive a livello biologico.

Il potenziamento favorito dai nuovi investimenti consentirà di industrializzare nuovi prodotti, già sviluppati nei laboratori di ricerca, basati sugli estratti ottenuti da altre fonti vegetali e il cui impiego renderà possibili raccolti più abbondanti e di migliore qualità, pur riducendo l’utilizzo dei normali concimi e agro-farmaci. In un settore maturo come quello primario, la specializzazione realizzata grazie alla collaborazione fin dagli anni ’70 con le università, ha permesso ad Ilsa di ritagliarsi uno strategico mercato di nicchia. Una nicchia che tra l’altro si preannuncia con trend positivo nei prossimi anni, anche per l’impellente necessità di aumentare le derrate agricole stante una popolazione mondiale in forte crescita. 

Commentando gli effetti dell’operazione perfezionata con il Gruppo Intesa Sanpaolo, Paolo Girelli, presidente di Ilsa, ha dichiarato: “Il finanziamento ci garantisce velocità di esecuzione dell’investimento, in un momento in cui proprio la velocità è un aspetto cruciale sul mercato”. “Questo intervento avrà importanti ricadute sul numero degli occupati, con l’inserimento in azienda di giovani tecnici specializzati e sulle esportazioni verso i Paesi a maggiore vocazione agricola”. “Importanti anche le ricadute attese sia in termini di fatturato sia in termini di redditività” conclude Girelli.

Ha dichiarato Mauro Federzoni, direttore di Area della Cassa di Risparmio del Veneto “L’operazione è stata costruita grazie alla collaborazione tra diverse strutture del Gruppo Intesa Sanpaolo: il Mediocredito Italiano da un lato e Cassa di Risparmio del Veneto dall’altro. La capacità del nostro Gruppo, infatti, di seguire e sostenere le proprie imprese clienti e di curarne la relazione a 360 gradi ha dimostrato come il Gruppo sia in grado di mettere a disposizione del sistema imprenditoriale i servizi e i prodotti più adatti per la crescita e lo sviluppo del business. La profonda conoscenza tra impresa e banca,  ha così consentito di individuare tra la gamma di prodotti di Mediocredito Italiano quello che consentirà ad Ilsa di raggiungere nuovi mercati in crescita."

Mediocredito Italiano è il polo della finanza d’impresa del Gruppo Intesa Sanpaolo dedicato al supporto degli investimenti strategici e dei processi di crescita delle aziende, punto di riferimento del Gruppo in Italia per le attività di consulenza per la finanza d’impresa, finanziamento specialistico, credito agevolato e leasing.

Dal 1956 Ilsa produce e vende concimi organici e organo minerali, solidi e liquidi, biostimolanti e prodotti ad azione specifica. Dispone di una gamma completa di prodotti sia per l'agricoltura convenzionale sia biologica. La sua missione è soddisfare al meglio le esigenze di un'agricoltura sempre più specializzata e attenta alle problematiche ambientali privilegiando materie prime naturali di pregio. L’azienda è dotata di tre impianti produttivi, due in Italia (Arzignano-VI, Molfetta-BA) e uno in Brasile (Porto Alegre).

 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}