{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

COMUNICATO STAMPA

 INTESA SANPAOLO PER EXPO 2015:
CON “ECCO LA MIA IMPRESA”,
50 ECCELLENZE PIEMONTESI SI RACCONTANO NEL “WATERSTONE”

LUNEDÌ 20 LUGLIO APPUNTAMENTO CON GIULIANO CAFFÈ

• 400 imprese espressione del made in Italy d’eccellenza saranno ospitate nei sei mesi della manifestazione all’interno di The Waterstone, lo spazio espositivo di Intesa Sanpaolo in Expo Milano 2015, per raccontare la propria storia, organizzare incontri, sviluppare relazioni e nuovi business

• 50 di queste imprese sono piemontesi, scelte con la massima attenzione alla rappresentatività del territorio e all’attinenza ai temi di Expo. Il prossimo appuntamento, lunedì 20 luglio alle 14:30, è con Giuliano Caffè, da Caluso (TO)

Torino, 17 luglio 2015. Lunedì 20 luglio, nello spazio espositivo di Intesa Sanpaolo in Expo Milano 2015, appuntamento con la piemontese Giuliano Caffè: azienda di famiglia che, da 65 anni, fa del caffè un’arte, dalla selezione alla tostatura alla miscelazione, unendo la passione alla voglia d’innovazione.

L’azienda sarà ospite di Intesa Sanpaolo, Official Global Banking Partner di Expo Milano 2015, all’interno del proprio spazio espositivo denominato “The Waterstone”: una struttura su due piani di 1.000 metri quadri, realizzata con materiali interamente ecologici e riciclabili e animata ogni giorno con allestimenti multimediali, opere d’arte e un palinsesto di oltre 250 eventi per famiglie e imprese. Al programma artistico e culturale, nei 184 giorni dell’Esposizione Universale la Banca affianca l’iniziativa “Ecco la mia impresa”: 400 piccole e medie imprese espressione del made in Italy di qualità - selezionate nelle diverse regioni e nell’ambito dei settori merceologici affini ai temi di Expo, Food, Fashion, Design e Hospitality – avranno appunto l’opportunità di essere ospitate da Intesa Sanpaolo e di avere visibilità nel Waterstone, per organizzare incontri, sviluppare relazioni e cogliere opportunità di business internazionali.

50 di queste eccellenze sono aziende piemontesi, scelte con attenzione alla rappresentatività del territorio, e saranno in Expo per valorizzare la propria storia imprenditoriale e la propria offerta.

Il prossimo appuntamento nel Waterstone, lunedì 20 luglio, è con Giuliano Caffè. Tutto cominciò negli anni ‘50, quando a Caluso, un paese fra Torino e la Valle d’Aosta, Michele Giuliano Albo avviò una prima attività artigianale di lavorazione del caffè.

Dagli anni ’80 prima sua figlia, Maria Teresa, ha sviluppato l’impresa con la stessa passione e lo stesso spirito insieme al marito, Federico Minelli, e poi i loro figli Alessandro e Marcella hanno continuato la tradizione sempre con grande determinazione nello sperimentare nuove miscele e ricercare la giusta alchimia tra i caffè delle diverse origini.

«ll caffè» spiegano alla Giuliano Caffè «è un prodotto antico, ma con infinite possibilità di innovazione.»

Oggi Giuliano Caffè è una moderna organizzazione, in linea con i più severi standard qualitativi che si rivolge, con diverse miscele e caffè mono-origine, soprattutto a pubblici esercizi in Italia, mentre all’estero a importatori, grossisti e distributori.

Come si arriva dal chicco alla confezione? L’azienda segue attentamente la selezione della materia prima attraverso gli importatori delle varietà più ricercate. Si passa poi a una tostatura lenta di lotti di limitata dimensione, affidata all’esperienza di un maestro tostatore che segue la tradizione di famiglia, e differenziata secondo le origini lavorate. Si passa poi allo stoccaggio, mentre il confezionamento segue dopo cinque giorni per fare sviluppare appieno profumi e aromi.

Oltre al tradizionale espresso, in azienda sono state studiate e sperimentate altre modalità di preparazione, che utilizzano diverse tecniche a filtraggio o a pressione per giungere all’infusione.

E non è tutto. A Torino Giuliano Caffè ha aperto un locale suggestivo e un po’ speciale, “Orso”, che è una sorta di tempio del caffè, dove il rito si consuma lentamente e si può scegliere tra un’infinità di varianti di preparazione, diverse dall’espresso e che mettono in risalto nuove ed entusiasmanti caratteristiche di questo frutto tropicale.

***

«Con The Waterstone abbiamo sviluppato uno spazio espositivo aperto e coinvolgente, dedicato ai visitatori e alle aziende, in cui le 400 imprese ospiti possono raccontarsi, incontrare altre realtà imprenditoriali, sviluppare e condividere progetti e idee, nonché studiare nuove opportunità di business internazionali – afferma Cristina Balbo, Direttore Regionale Piemonte Valle d’Aosta e Liguria di Intesa SanpaoloDall’inizio di maggio a oggi, The Waterstone ha ospitato decine di imprese differenti per dimensioni e settori merceologici, ma che condividono una produzione di qualità, l’attenzione alla sostenibilità e una storia imprenditoriale di successo. E siamo orgogliosi di portare a Expo cinquanta aziende del Piemonte, a dimostrazione che le imprese di eccellenza sono un patrimonio dell’intera nazione».

Il calendario degli appuntamenti in The Waterstone by Intesa Sanpaolo
 e i profili delle aziende ospiti sono disponibili sul sito
www.expo.intesasanpaolo.com

 


Per informazioni:  
Intesa Sanpaolo
Media Banca dei Territori e Media locali
Tel. +39 011.5559609
stampa@intesasanpaolo.com
 

 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}