{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

COMUNICATO STAMPA

Firmato un accordo di collaborazione per l’analisi
SCUOLA IMT ALTI STUDI LUCCA E INTESA SANPAOLO INSIEME NEL NOME DELLA RICERCA E DELL’INNOVAZIONE


Lucca, 12 dicembre. La Scuola IMT Alti Studi Lucca e Intesa Sanpaolo hanno sottoscritto un importante accordo di programma che apre alla collaborazione attiva tra IMT e l’Innovation Center di Intesa Sanpaolo, il cui obiettivo è la ricerca e l’analisi delle innovazioni utili per il gruppo e per la sua clientela, a livello italiano e internazionale. L’intesa è stata firmata questa mattina da Carlo Messina, consigliere delegato e CEO di Intesa Sanpaolo, e Pietro Pietrini, direttore di Scuola IMT Alti Studi Lucca, nell’ambito della cerimonia inaugurale dell’anno accademico 2015-2016 di IMT.

L’accordo permetterà di avviare la pianificazione di progetti di ricerca che studenti e ricercatori di IMT condurranno insieme a Intesa Sanpaolo negli ambiti di reciproco interesse, focalizzando l’attenzione su profili innovativi e che interessano il settore della ricerca scientifica e tecnologica. Scuola IMT Alti Studi Lucca, infatti, è all’avanguardia in questo campo e mediante  l’accordo di collaborazione intende fornire ai proprio studenti e ricercatori un’ulteriore possibilità di approfondimento e specializzazione. Il modello su cui è incentrata l’organizzazione della ricerca della Scuola IMT Alti Studi Lucca è quello della multidisciplinarietà all’interno del quale le scienze umane, le scienze naturali e matematiche e le scienze sociali dialogano grazie ad approcci versatili e innovativi, anche per la considerazione delle implicazioni applicative.

«L’accordo testimonia la rilevanza applicativa delle ricerche condotte in IMT, che vanno a interessare i sistemi del comportamento sociale ed economico e dei grandi fenomeni di risposta alle situazioni di crisi economica – ha dichiarato Pietro Pietrini – In questo senso è fondamentale l’approccio multidisciplinare e integrato che rappresenta il metodo della nostra scuola».

La Scuola IMT Alti Studi Lucca in tal senso, proprio in considerazione di ciò, reputa di fondamentale importanza strategica l’accordo di programma con Intesa Sanpaolo consapevole che esso sia motivo, da una parte, di grande orgoglio e gratificazione, dall’altra, di grande responsabilità per la fiducia riposta. L’importanza strategica della collaborazione con Intesa Sanpaolo è sancita dal fatto che referente per l’accordo sia il direttore della Scuola IMT Alti Studi Lucca, Pietro Pietrini.

«Reputiamo di grande importanza  l’accordo sottoscritto con la Scuola IMT  Alti Studi Lucca – ha sottolineato Maurizio Montagnese, Chief Innovation Officer di Intesa Sanpaolo -  perché il nostro Gruppo ha da sempre l’obiettivo di sviluppare l’innovazione attraverso la ricerca e l’evoluzione dei processi  in campo scientifico e tecnologico. Il nostro traguardo è quello di mettere a disposizione di un bacino sempre più ampio di clienti servizi e prodotti innovativi e di qualità. Siamo certi che, grazie al lavoro comune con un partner di questo livello, i risultati arriveranno e saranno di grande utilità per tutti i soggetti coinvolti».


Per informazioni:

IMT Alti Studi Lucca      
Ufficio stampa               
Tel: +39 0583 4326552                   
ufficiostampa@imtlucca.it                  

Intesa Sanpaolo
Ufficio Media Banca dei Territori e Media Locali
Tel +39 011 5556652
stampa@intesasanpaolo.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}