{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO A VERONA PRESENTA
“IL SECONDO RISORGIMENTO DELLE VENEZIE. LA RICOSTRUZIONE DOPO LA GRANDE GUERRA”

Verona, 28 aprile 2016 – Prosegue a Verona la presentazione itinerante tra le province venete del volume promosso dalla Cassa di Risparmio del Veneto intitolato «Il secondo Risorgimento delle Venezie. La Ricostruzione dopo la Grande Guerra” curato da Carlo Fumian (Marsilio Editori).

L’evento – aperto al pubblico - si è tenuto oggi presso la Società Letteraria in piazzetta Saclette Rubiani, sala Montanari ed ha previsto i saluti di Daniela Brunelli, presidente Società Letteraria di Verona e di Nicola Sartor, rettore Università degli Studi di Verona, a cui è seguito l’intervento di Gilberto Muraro, presidente della Cassa di Risparmio del Veneto.

E’ seguita la proiezione del filmato Guerra e dopoguerra, estratto dal documentario Cieli Rossi, Bassano in Guerra, per la regia di Giorgia Lorenzato e Manuel Zarpellon, produzione Sole e Luna Production, distribuito Moviole S.r.l..

Al termine gli ospiti hanno potuto visitare la sede storica della Società Letteraria e sono stati omaggiati con una copia del volume.

A cento anni dai fatti, la Grande Guerra ha conosciuto una straordinaria fortuna editoriale, accompagnata da esposizione, convegni e proiezioni cinematografiche. Ma a questa ricchezza di contenuti non ha fatto riscontro un approfondimento di ciò l’evento aveva comportato, non solamente la conta dei danni e delle distruzioni, ma anche quella lenta della ricostruzione di un paese annientato in molta parte del Veneto o meglio delle Venezie che erano state il tragico teatro delle operazioni belliche. Il volume “Il secondo risorgimento delle Venezie” tocca proprio un tema sinora non trattato a livello divulgativo, quello appunto dei danni e della ricostruzione, anzi del Risorgimento, come si scrisse allora per significare che dalle rovine materiali e morali nasceva un mondo migliore. La storia è raccontata con rigore e chiarezza ed è accompagnata da un corredo fotografico che aiuta il lettore a rivivere gli eventi di cent’anni fa, mostrando le protezioni precauzionali delle opere d’arte, la distruzione di paesi, ville, chiese e qualche esempio di ricostruzione.

 

Per informazioni

Intesa Sanpaolo
Rapporti con i Media
tel. +39 0496539835 - cell. +39 335 1355936
stampa@intesasanpaolo.com
 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}