{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Emergenza terremoto

COMUNICATO STAMPA

INTESA SANPAOLO CONFERMA IL SOSTEGNO ALLE POPOLAZIONI DEL CENTRO ITALIA COLPITE DAL TERREMOTO
E IL PLAFOND DI 250 MILIONI PER FAMIGLIE E IMPRESE

 

  • Credito a condizioni agevolate per il ripristino delle strutture danneggiate e per le spese di emergenza 
  • Sospensione gratuita del pagamento delle rate sui finanziamenti in essere
  • Esenzione delle commissioni per i prelievi su ATM

 


Torino, 27 ottobre 2016. Il Gruppo Intesa Sanpaolo, da subito attivamente presente nel territorio colpito dagli eventi sismici del 24 agosto, conferma la propria vicinanza e il sostegno alle popolazioni del Centro Italia, in particolare alle famiglie e alle imprese residenti nelle province di Macerata e Perugia, dove si sono registrati i maggiori danni del terremoto della scorsa notte.

Il plafond stanziato è di 250 milioni di euro ed è utilizzabile a condizioni agevolate per i finanziamenti finalizzati al ripristino delle strutture danneggiate (abitazioni, negozi, uffici, laboratori artigiani, aziende). 

Confermate le misure a sostegno di famiglie, imprese, piccoli artigiani e commercianti: per fare fronte alle difficoltà causate dal sisma, è stata disposta la sospensione gratuita del pagamento delle rate (quota capitale e quota interessi) di mutui, finanziamenti, prestiti e leasing in essere, in accordo con le misure governative attuate al riguardo. 

Per i clienti delle filiali danneggiate dal sisma, è stata garantita fin da subito la continuità operativa nelle filiali più prossime e attraverso le strutture di emergenza mobili. Sono inoltre sospese le commissioni di prelievo da sportelli automatici di banche terze.

Prosegue, infine, la raccolta fondi per sostenere la popolazione del territorio, con le modalità precisate nel sito internet della Banca (www.intesasanpaolo.com).

"Abbiamo attivato in modo tempestivo ogni mezzo a nostra disposizione per essere vicini, in modo concreto e tangibile, a tutta la cittadinanza del territorio, messa così duramente alla prova dal terremoto di agosto e, purtroppo, dal nuovo sciame sismico della scorsa notte - dichiara Stefano Barrese, responsabile Divisione Banca dei Territori Intesa Sanpaolo - Non lasceremo sole le famiglie e gli imprenditori e continueremo a sostenerli affinché le loro difficoltà siano superate e si possa presto parlare di ricostruzione".

 

 


Per informazioni:
Intesa Sanpaolo
Media Banca dei Territori e Media locali
stampa@intesasanpaolo.com 

 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}