{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}


COMUNICATO STAMPA
 
INTESA SANPAOLO HA EROGATO NUOVO CREDITO PER 236 MILIONI NEI PRIMI NOVE MESI IN TRENTINO AA A FAMIGLIE E IMPRESE + 28%

• Presentato agli associati HGV l’accordo a favore del turismo alberghiero di Bolzano, previsto un plafond di 50 milioni di euro
• Il turismo è fondamentale per la crescita della provincia di Bolzano che da sola ha registrato l’8,8% delle presenze alberghiere in Italia. Il territorio presenta il più elevato grado di internazionalizzazione delle presenze con il 68% delle presenze straniere sul totale contro una media nazionale del 49%.
• Il Gruppo è presente in regione con circa 60 filiali e 400 dipendenti a servizio di 70.500 clienti


Bolzano, 25 novembre 2016 – Intesa Sanpaolo ha presentato oggi agli associati HGV (Unione Albergatori e Pubblici Esercenti) l’accordo sottoscritto a sostegno allo sviluppo del settore turistico-alberghiero dell’Alto Adige che prevede un plafond di 50 milioni per il rilancio e lo sviluppo del settore turistico-alberghiero. Per il Triveneto il plafond è di 350 milioni di euro.

I destinatari sono tutti gli associati che vogliono rinnovare le strutture, formare i propri dipendenti, effettuare gli adeguamenti normativi e crescere con acquisizioni o nuove costruzioni. A loro sono destinati finanziamenti fino a 500.000 euro con durata massima di 8 anni. Nel piano di rimborso si tiene conto della stagionalità dell’attività alberghiera, tipica di alcune attività in particolare quelle montane dove i flussi di incasso da parte dell’albergatore sono collocati in ambiti temporali ben precisi. Inoltre gli associati potranno usufruire di un servizio di check-up energetico sullo stato di fatto e delle aree di miglioramento della struttura che offre una prima indicazione delle possibili soluzioni tecniche di intervento.

L’evento è stato l’occasione per ricordare la presenza del Gruppo in regione ed evidenziare le altre iniziative a favore del territorio, tra cui il plafond di 100 milioni di euro previsto all’accordo con il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari (Mipaaf) - che rientra nell’accordo che il Gruppo ha reso disponibile a livello nazionale un plafond di 6 miliardi di euro in tre anni - per incentivare investimenti in innovazione, agevolare l’export e i processi di internazionalizzazione, favorire interventi di ricambio generazionale e di formazione delle risorse.

Inoltre il Gruppo sta declinando a livello locale il recente accordo con Confindustria Piccola Industria che prevede un plafond di 90 miliardi nel prossimo triennio per il sostegno delle pmi, in particolare per le iniziative legate a Industria 4.0.

Nell’occasione Renzo Simonato, direttore regionale Intesa Sanpaolo, ha sottolineato che “Il turismo è una risorsa fondamentale per la crescita della provincia di Bolzano in quanto che da sola ha registrato l’8,8% delle presenze alberghiere in Italia, secondo i dati Istat più recenti. Il territorio presenta il più elevato grado di internazionalizzazione delle presenze nel confronto con le altre regioni italiane, con il 68% delle presenze straniere sul totale contro una media nazionale del 49%. Per questa valenza il nostro Gruppo sostiene questa iniziativa e quelle in cui si punta allo sviluppo del Trentino Alto Adige che Intesa Sanpaolo presidia con 56 filiale e 400 dipendenti a servizio di 70.500 clienti. Inoltre abbiamo previsto un Consiglio del Territorio, partecipato dai rappresentanti delle diverse categorie economico-sociali che ha un ruolo di raccordo con il territorio e ha compiti di natura consultiva, in particolare raccoglie le proposte volte a rafforzare i rapporti con le diverse realtà territoriali e a consolidare il suo posizionamento di mercato, segnalando nel contempo tematiche di possibile interesse.”

Ha proseguito Simonato “Nei primi nove mesi dell’anno abbiamo erogato nuovo credito per 236 milioni di euro a medio lungo termine a famiglie e imprese della regione in crescita del 28% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. A fine settembre le attività finanziarie totali erano pari a 2,5 miliardi di euro a testimonianza della fiducia che la clientela ci riserva.”

 


Per informazioni

Intesa Sanpaolo
Rapporti con i Media
+39 049 6539835 - +39 335 1355936
stampa@intesasanpaolo.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}