{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Comunicato Stampa

 

 

PROGRAMMA «IMPRESE VINCENTI 2019»

 

AL VIA IL ROADSHOW “IMPRESE VINCENTI”

IL PROGRAMMA DI INTESA SANPAOLO

 DEDICATO ALLE ECCELLENZE IMPRENDITORIALI ITALIANE

 

INIZIATIVA IN COLLABORAZIONE CON BAIN & COMPANY, ELITE E GAMBERO ROSSO

 

-        Selezionate 120 imprese tra le 1800 che si sono autocandidate sul sito di Intesa Sanpaolo

-        Prima tappa a Milano, seguiranno altri 7 eventi in tutta Italia ed una premiazione finale

-        Alle aziende verrà offerto supporto allo sviluppo, advisory su posizionamento strategico, confronto con best practice internazionali e con la community ELITE, corsi di formazione e workshop

 

Milano, 8 maggio 2019 – Parte oggi da Milano il roadshow di “Imprese Vincenti”, il programma di Intesa Sanpaolo per la valorizzazione delle piccole e medie imprese che rappresentano un esempio di eccellenza imprenditoriale e del made in Italy.

 

Presentato lo scorso febbraio, “Imprese Vincenti” ha raccolto un ampio interesse in tutta Italia, grazie all’opportunità offerta alle PMI di essere inserite in programmi di accompagnamento alla crescita e di visibilità a livello nazionale offerti da Intesa Sanpaolo e dai partner dell’iniziativa, Bain & Company, ELITE e Gambero Rosso. Sono state infatti oltre 1800 le aziende che si sono autocandidate sul sito di Intesa Sanpaolo in quanto rappresentative dell’eccellenza nazionale nelle tre categorie identificate per il programma “Imprese Vincenti”: industria e servizi, food & beverage, moda e design. Le imprese che si sono candidate rappresentano tutte le 20 regioni e 95 provincie italiane, provengono da 90 distretti industriali e esprimono un fatturato complessivo di 25 miliardi e oltre 100.000 dipendenti. Sono imprese che rappresentano da sole oltre l’1,5% del PIL italiano.

 

Dopo un processo di analisi delle candidature, sono state selezionate 120 imprese – suddivise per categoria produttiva ed area geografica – a cui verrà offerto innanzitutto un primo livello di visibilità pubblica attraverso il roadshow di otto tappe in tutta Italia. Ogni evento vedrà una ulteriore selezione di 3 finaliste per settore produttivo di appartenenza, per un totale di 24 imprese, a cui verrà dedicato l’evento finale di settembre destinato alle storie di successo” maggiormente rappresentative dei valori e delle qualità di eccellenza italiana.

 

A queste aziende, Intesa Sanpaolo e i partner di ‘Imprese Vincenti’ offriranno strumenti di supporto alla crescita come advisory dedicati alla comprensione del posizionamento strategico dell’azienda sul proprio mercato di riferimento e all’identificazione di possibili linee guida per lo sviluppo, confronto con la community ELITE, possibilità di confronto con best practice internazionali e partecipazione a corsi di formazione, workshop o sessioni dedicate su tematiche di carattere strategico. Nei percorsi di accompagnamento alla crescita di “Imprese Vincenti” verranno messe a disposizione anche tutte le competenze di Intesa Sanpaolo Forvalue, Intesa Sanpaolo Formazione e Intesa Sanpaolo Innovation Center.

 

La prima tappa del roadshow è stata ospitata nella filiale di Intesa Sanpaolo di via Verdi a Milano, dove le 15 “Imprese Vincenti” con sede nella provincia milanese – 5 per ogni categoria di riferimento – si sono presentate all’ampia platea di presenti raccontando la propria storia d’impresa e le scelte strategiche che le hanno portate a consolidare il proprio percorso di sviluppo: Lualdi, High Class, 2112, Tintoria Jachetti e FAP Italia per la categoria Moda e Design; Panino Giusto, FARMO, Ariosto, Lucania Food e New Cold per la categoria Food & Beverage; Jannelli&Volpi-SIRPI, Nord Fluid, Rain, Officine Meccaniche Mara e Cime per la categoria Industria e Servizi.

 

Oltre al riconoscimento di ‘Impresa Vincente’, ciascuna di esse ha anche ricevuto la concessione del marchio Milano Italian Style, concesso ad aziende ed istituzioni per iniziative di valore e di alta qualità che si svolgano a Milano.

La selezione delle “Imprese Vincenti”

Per definire un’impresa vincente sono stati incrociati vari parametri, attraverso anche asseveratori esterni alla banca. Le PMI selezionate sono innanzitutto economicamente solide e in crescita da tre esercizi consecutivi, con un numero di dipendenti non in diminuzione e con indici di redditività positivi. Sono aziende che hanno creato un modello di business vincente in Italia e all’estero, dunque anche per questo da considerare eccellenze del Made in Italy. Molte di esse hanno marchi e brevetti registrati e identificabili, mentre altre fanno della qualità del prodotto un punto di forza. Sono quindi imprese che hanno espresso la capacità di puntare su un insieme di strategie evolute in termini di internazionalizzazione, innovazione, valorizzazione delle competenze e dei talenti del proprio capitale umano.

Il tutto in coerenza con gli assi chiave valorizzati da Intesa Sanpaolo all’interno del questionario qualitativo del rating, adottato anche come ulteriore strumento nella valutazione del merito creditizio di un’impresa. Hanno assunto rilievo, oltre ai citati marchi e brevetti, anche l’appartenenza a filiere, il grado di innovazione di prodotto e di processo, il grado di internazionalizzazione, le certificazioni di qualità, le attività di formazione delle risorse umane, il welfare aziendale e tutti quegli aspetti intangibili che rendono una impresa eccellente e sostenibile prospetticamente.

Gli investimenti sulle persone o sulla sostenibilità ambientale hanno assunto un peso significativo in quanto identificano un’impresa in grado di sostenere i processi di cambiamento e con una strategia prospettica di crescita e di adattamento. Il concetto di eccellenza è infatti legato al prodotto, alla sua visibilità, alla capacità affermarsi sul mercato italiano e internazionale oggi, ma anche ai valori intangibili che consentono di sviluppare un modello di business di crescita e sostenibile nel tempo.

 

Il contesto produttivo locale

L’economia milanese e di Monza e Brianza ricopre un ruolo centrale in ambito italiano: da solo questo territorio rappresenta il 6,8% della popolazione italiana; questo peso sale al 7,1% in termini di imprese attive, all’8,9% per numero di occupati e all’11,6% per valore aggiunto totale.

Si tratta di un’area altamente competitiva che può far leva sulla presenza di imprese di grandi dimensioni che favoriscono l’alta proiezione internazionale di questo territorio. Le imprese con almeno 250 addetti assorbono, infatti, il 36% dell’occupazione (vs il 23,5% a livello italiano). Sono poi 7.657 le partecipate estere di proprietà di investitori milanesi (22,8 ogni 1.000 imprese), il 20% del totale italiano.

Il territorio mostra un’elevata attrattività: il numero delle multinazionali estere presenti nelle province di Milano e Monza e Brianza è pari a poco meno di 5.500, più di un terzo di tutti i gruppi esteri attivi in Italia con filiali commerciali o produttive. L’interesse dei capitali esteri per questo territorio si spiega con la presenza di un sistema infrastrutturale efficiente, la disponibilità di capitale umano altamente qualificato e la ricchezza del territorio sia come mercato di consumo sia come tessuto produttivo. Il reddito per abitante è, infatti, pari a 29.100 euro, circa 10.000 euro in più rispetto alla media nazionale; il valore aggiunto per unità di lavoro è pari a quasi 83.600 euro, un terzo in più del dato medio italiano.

Il territorio milanese presenta una vocazione alla medio-alta e alta tecnologia. Meccanica e chimica sono i primi due settori per export delle province di Milano e Monza e Brianza. E’ alto comunque il grado di diversificazione produttiva di questi territori, dove assumono un peso non trascurabile anche la moda e il design, unitamente alla filiera del food e dell’ospitalità. Il territorio è poi sede di quattro importanti poli tecnologici mappati da Intesa Sanpaolo: il polo biomedicale milanese, il polo aerospaziale lombardo, il polo farmaceutico lombardo e il polo ICT di Milano. Non a caso il numero di brevetti registrati allo European Patent Office è pari a 140 (per milione di abitanti), quasi il doppio rispetto alla media nazionale. La forte attitudine innovativa del territorio viene confermata anche dalla folta presenza di start-up innovative: erano 1.874 a fine aprile, il 18,4% del totale nazionale.

La competitività dell’economia di questo territorio è evidente anche dall’evoluzione del valore aggiunto totale, in crescita del 10% (a prezzi costanti) nel quinquennio 2014-18 nelle province di Milano e Monza e Brianza, una velocità doppia rispetto alla media italiana. Grazie a queste performance, il valore aggiunto delle due province è abbondantemente sopra i livelli del 2008 (+6,4%), sulla spinta dell’export (+9,3 miliardi di euro nel periodo 2008-2018), dei servizi avanzati, ma anche del turismo. Il resto della Lombardia e l’Italia sono, invece, ancora attardate, lontane rispettivamente dell’1,8% e del 2,7% rispetto ai livelli del 2008.

Nel corso del 2019 l’economia di questo territorio, pur non potendo sottrarsi al rallentamento in atto a livello italiano e internazionale, continuerà il suo percorso di crescita, mostrando ancora una volta una dinamica migliore rispetto all’Italia. Anche in prospettiva Milano potrà contare sulla forza dei suoi servizi avanzati che giocheranno un ruolo di primo piano nella fornitura e nella conseguente diffusione delle nuove tecnologie, come l’Internet of Things, i Big Data o l’Additive Manufacturing. Un contributo importante potrà venire dalle imprese champion, vere e proprie locomotive in grado di crescere a tassi sostenuti, creare occupazione e mostrare buoni livelli di patrimonializzazione. Da una elaborazione realizzata dalla Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo, su un campione di circa 75.000 imprese manifatturiere italiane con più di 400.000 euro di fatturato, nelle province di Milano e Monza e Brianza le imprese champion sono 869, l’11% del totale nazionale, specializzate in diversi settori e altamente diffuse tra le imprese di dimensioni medio-grandi.

 

 

Le “Imprese Vincenti” di Milano e Provincia

Moda e Design:

-          Lualdi SpA: Azienda storica del design italiano nel campo delle porte di interni, dell’arredamento su misura e del contract. Oggi l’azienda collabora con i più importanti architetti del mondo, ha showroom a Milano, New York e Miami, e la sua leadership è riconosciuta a livello internazionale https://www.lualdi.com

-          High Class: progetta e produce borse e accessori in pelle e tessuto. Oltre 40 anni di attività. Collaborazioni con alcune tra le più illustri e glamour maisons francesi, americane, italiane e asiatiche  https://high-class.it/

-          2112 srl   Dopo aver lasciato la direzione creativa dell’omonima linea, Alessandro Dell’Acqua ha dedicato tutta l’esperienza accumulata negli anni al nuovo progetto N° 21. Il brand viene lanciato nel febbraio 2010 durante la Fashion Week autunno inverno 2010-2011. La collezione coniuga tutta l’esperienza, la consapevolezza e la ritrovata libertà di Alessandro Dell’Acqua. Oggi N°21 genera oltre 100M€ al dettaglio con una presenza in più di 600 punti vendita in tutto il mondo  https://www.numeroventuno.com/it-it/stores

-          Tintoria Jacchetti: Impresa a conduzione familiare, tinge finisce e stampa per le grandi maison della moda italiane e estere, investe continuamente in ricerca e sviluppo per il miglioramento continuo della qualità dei processi e ha fatto della sostenibilità ambientale, dell'efficienza energetica e dell'attenzione alla salute e sicurezza dei propri dipendenti i principali strumenti di innovazione tecnologica e di gestione aziendale.  https://www.tintoriajacchetti.it/it/jacchetti

·         FAP Italia: azienda “leader” specializzata nella produzione di cinture di alta qualità prodotte in pellami bovini della migliore qualità.  Realizza campionari e ordini di produzione per i maggiori Gruppi del Lusso internazionale e “Private Label”  http://www.fapitalia.it/

 

Food & Beverage:

-          Panino giusto: Fondato a Milano nel 1979 con l’idea rivoluzionaria per quei tempi di proporre il panino come un’alternativa di qualità rispetto al pasto tradizionale. Oggi conta 32 locali e porta “The Italian art of the Panino” a Londra, Tokyo, Hong Kong, Parigi e a breve Ginevra https://www.paninogiusto.it/

-          Farmo: Nasce nel 2000 diventando presto un produttore di riferimento nel settore gluten free. Grazie a forti investimenti in R&S e Tecnologie, produce alimenti con elevate caratteristiche nutrizionali e organolettiche. Nel 2010, con la realizzazione di un nuovo sito produttivo, ha inizio l’espansione sia livello nazionale che internazionale, soprattutto in USA e Canada. Tutti i prodotti sono certificati e rappresentano il meglio dell’eccellenza del Made in Italy  http://www.farmo.com/it/

-          Ariosto: Azienda storica nata alla fine degli anni 50, produce insaporitori per alimenti oggi utilizzati da oltre un terzo dei consumatori italiani, presenti anche nei principali paesi europei, negli Stati Uniti, in Canada, in Australia e in Giappone   https://www.ariosto.it/chi-siamo/

-                     Lucania Food srl: Nasce nel 1997 nel cuore operoso della città di Milano, in via Benaco. Da qui è partito tutto: un piccolo caseificio artigianale, dove i segreti dell'arte della mozzarella lucana hanno preso forma. Man mano, il marchio Centro della Mozzarella è diventato una splendida realtà. Oggi conta, infatti, altri 5 negozi in città e un secondo caseificio con annesso punto vendita poco fuori Milano, a Meda. La passione culinaria di Enrico Carretta non si è mai arrestata e il Gruppo Lucania Food srl si è ampliato nel tempo dando vita ad altre 2 aziende Mozzart e ES2M. Il progetto Mozzart comprende 2 pasticcerie/gelaterie, di cui una totalmente gluten free; mentre l'azienda ES2M ha all'attivo 2 gastronomie. Lucania Food srl è, oggi, un gruppo solido dove lavorano con grande passione cinquantasei persone guidate da un imprenditore visionario http://www.centrodellamozzarella.it/chi-siamo/

-          New Cold: Dal 1990 produce gelati di alta qualità in private label per le migliori insegne della Gdo nazionale e straniera. Attualmente, è presente in Svizzera, Germania, Francia, Spagna, Austria, Romania, Cina, Sud Africa e Perù. Da due anni produce e distribuisce anche due linee a marchio proprio, L’Essenza e Le Delizie di Corte, gelati gourmet che uniscono ricettazioni golose e originali a un packaging accattivante e distintivo. Innovazione di prodotto, Ricerca e Sviluppo, impianti con tecnologia avanzata, Know how e rispetto per la tradizione sono i punti di forza di questa realtà produttiva che ha fatto del Made in Italy il suo principale must. http://www.coldgelati.com

 

Industria e Servizi:

-          Jannelli & Volpi – SIRPI SpA: Società fondata nel 1961 da Oreste Jannelli, azienda leader in Italia e all’estero nei rivestimenti murali e carte da parati. I suoi prodotti rispecchiano i più alti standard di stile e qualità del Made in Italy. Utilizza tecnologie innovative e d’avanguardia per creare collezioni dal design contemporaneo e classico oltre ad interpretare gli stili delle grandi firme della moda italiana. http://jannellievolpi.jv-wallcoverings.com/

-                     Il marchio Nord Fluid è sinonimo di “punto di riferimento” per il mercato della distribuzione di componenti oleodinamici e Fluid Conveyance ed è distributore dei più importanti marchi a livello mondiale di componenti oleodinamici e Fluid Conveyance. Nel 2014 la società allarga i propri orizzonti puntando anche al mercato dell’Est Europa tramite una nuova filiale in Slovenia e negli anni 2017/2018 acquisendo 3 società produttive italiane (OMV, TECNOIL e CI.ERRE TECH); https://www.nordfluid.it/azienda/

-                     Rain SpA: Dal 1968, producono sistemi di irrigazione, elettrovalvole, centraline, irrigatori e accessori con attenzione all’innovazione tecnica e all’efficienza. Il fondatore depositò il primo brevetto negli anni ’70 e dopo trent’anni di attività e di crescita, sono oggi leader del mercato europeo con ben 10 brevetti detenuti in Europa e nel mondo e numerosi riconoscimenti, come la vittoria del progetto di intelligenza artificiale per l’irrigazione automatizzata “Rainolve”, presentato a dicembre 2018 nell’ambito del Programma Europeo Horizon 2020   https://www.rain.it/it/

-                     Officina Meccanica di Mara G. Mario & C.: Fondata nel 1962, dalla produzione artigianale a quella industriale, le Officine Meccaniche Mara operano da più di 40 anni nel campo delle lavorazioni meccaniche di alta precisione su particolari di medie e grandi dimensioni. Certificazione ottenuta dal Rina nel 1995, annualmente revisionata. Grazie ad una crescita continua della capacità produttiva e alla qualità del lavoro attestata dalle numerose certificazioni, l’azienda è oggi una realtà con commesse internazionali, specialmente di motori marini, nei settori navale, nucleare, energetico, eolico, edile, oil and gas, plastico. Vanta clienti in tutto il mondo (Francia, UK, Norvegia, Finlandia, Spagna, Olanda, Germania, Svizzera, India, USA, Corea, Perù, Arabia Saudita) e commesse di prestigio (Rolls Royce). Un’eccellenza italiana  http://www.officinemara.it/italiano/Default.aspx   

-          CIME: C.I.M.E. produce in Italia macchine caffè professionali, superando la concorrenza di grandi competitors anche grazie ad una buona espansione all'estero, in particolare in Corea del Sud. Le macchine CIME rappresentano il perfetto equilibrio tra know-how all'avanguardia e cura artigianale del prodotto.  http://www.cimeitalia.com/it/pages/cime-world/

 

 

 

Per informazioni:

Gruppo Intesa Sanpaolo

Ufficio Media Banca dei Territori e Media Locali - stampa@intesasanpaolo.com

Bain & Companylara.visini@bain.com

ELITEfmarotti@borsaitaliana.it

Gambero Rossoufficio.stampa@gamberorosso.it

Milano Italian Style - info@milanoitalianstyle.it

 

Intesa Sanpaolo si è dotata nel 2018 di una struttura di Finanza Straordinaria e Advisory per le oltre 200 mila PMI clienti e sta lanciando la nuova rete internazionale dedicata alle PMI che intendono affrontare percorsi di potenziamento sui mercati internazionali.

 

Bain&Company è l’azienda di consulenza a cui i business leader globali si rivolgono quando vogliono ottenere risultati. Fondata nel 1973, Bain ha 57 uffici in 36 paesi e in Italia celebra quest’anno il trentennale. La sua approfondita competenza e il suo portafoglio di clienti si estendono a ogni settore industriale ed economico e in Italia la rendono leader di mercato.

 

ELITE è la piattaforma internazionale del London Stock Exchange Group nata in Borsa Italiana nel 2012 che si propone di accelerare la crescita delle società attraverso un innovativo percorso di sviluppo organizzativo e manageriale volto a rendere imprese già meritevoli ancora più competitive, più visibili e più attraenti nei confronti degli investitori a livello globale. ELITE offre alle aziende selezionate un set di strumenti e servizi pensati per prepararsi al reperimento dei capitali e cogliere nuove opportunità di business, di visibilità e networking facilitando così la crescita e l’avvicinamento culturale delle imprese alle forme di funding disponibili, compresi i mercati dei capitali, pubblici e privati.

 

Gambero Rosso è la piattaforma leader per contenuti, formazione, promozione e consulenza nel settore del Wine Travel Food italiani.

 

Milano Italian Style è il marchio che viene concesso ad aziende e istituzioni per iniziative di valore e di alta qualità per eventi che si svolgano a Milano, la capitale dello stile di vita italiano, in particolare per tutto ciò che si riferisce alla Persona, il vestire, il nutrirsi, il vivere la casa e l’ufficio, oltre naturalmente allo svago e al divertimento.

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}