{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Fideuram chiude il 2019 con risultati record

società di consulenza finanziaria gestione del risparmio

L’utile netto sale a 906 milioni di euro (+9%). Confermata la leadership nella gestione dei grandi patrimoni. 

Il 2019 di Fideuram – Intesa Sanpaolo Private Banking, leader in Italia nella gestione dei grandi patrimoni, è stato il miglior anno di sempre: l’utile netto consolidato ha raggiunto, infatti, il massimo storico di 906 milioni (+9% rispetto al 2018). Un risultato importante dovuto in larga parte all’elevata qualità dei ricavi da commissioni ricorrenti e margini d’interesse.

Record anche per il totale delle masse amministrate, salite a 242,7 miliardi (+14% dai 213,2 del 2018) grazie alle performance di mercato - che hanno inciso positivamente sui patrimoni per 18,7 miliardi (+13%) - e ai flussi netti di raccolta netta totale, saliti a 10,9 miliardi (+7%). Rilevante, inoltre, l’alta solidità patrimoniale con Common Equity Tier 1 ratio) al 19,2% e ampiamente al di sopra dei requisiti normativi.

In aumento, inoltre, le masse amministrate in regime di consulenza a pagamento, salite del 7% su base annua toccando i 38,8 miliardi di euro (36.3 miliardi di fine 2018). Nell’arco dei 12 mesi nei flussi netti ha prevalso la componente di risparmio amministrato (6,3 miliardi), mentre la raccolta netta di risparmio gestito - aumentata marcatamente sul finire del 2019 - ha toccato quota 4,6 miliardi (+28% su base annua).

Nel 2019 abbiamo ottenuto i migliori risultati mai conseguiti. Investiremo ulteriormente nella selezione e nella formazione delle nostre reti - Fideuram, Sanpaolo Invest e Intesa Sanpaolo Private Banking -, poiché riteniamo indispensabile puntare sul costante miglioramento delle competenze, sulla professionalità e sull’innovazione per anticipare i bisogni e analizzare le necessità della clientela.

 

Paolo Molesini, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Fideuram – Intesa Sanpaolo Private Banking

Concludo il mio mandato alla guida operativa della Divisione Private dopo 5 anni, durante i quali ho lavorato con un gruppo di professionisti di livello eccellente. Insieme abbiamo costruito la prima private bank in Italia, rispondendo alle esigenze della clientela più sofisticata ed indirizzando la società su un sentiero di sviluppo che ha visto crescere significativamente il totale delle masse amministrate, da 178,8 miliardi di euro e l’utile, da 582 milioni di euro, di fine 2014. Ringrazio ciascuno dei colleghi e colleghe che hanno contribuito a superare, con grande entusiasmo, le numerose sfide di questi anni. Darò ancora il mio contributo, in un ruolo maggiormente istituzionale, con un’attenzione particolare rivolta all’importante segmento di clientela HNWI.

 

Paolo Molesini, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Fideuram – Intesa Sanpaolo Private Banking

{"toolbar":[]}