{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

"Città delle Scienze": nuovo hub scientifico a Grugliasco

Immagine diedifici immersi nel verde

2 Febbraio 2021 - Firma del protocollo protocollo di intesa per la valorizzazione dell’insediamento del Polo Scientifico di Grugliasco

Inizieranno nella primavera del 2021 i lavori per il nuovo polo universitario di Grugliasco - interamente finanziato dal Gruppo Intesa Sanpaolo - inserito nell’ambito del piano edilizio dell’Università di Torino finalizzato al riordino del sistema universitario mediante la costituzione di poli tematici.

Il progetto di riunire in unico campus Dipartimenti differenti, permetterà di sviluppare maggiore sinergia tra i ricercatori in settori interdisciplinari, come l’Agrifood, la Chimica Verde, l’Energia Sostenibile, le Scienze dei Materiali, la Bioeconomia e la Sostenibilità Ambientale. 

Il nuovo polo, il cui costo complessivo è di circa €160 milioni, ospiterà i Dipartimenti dell’Università degli Studi di Torino di Chimica, Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi che, insieme all’adiacente complesso edilizio dei Dipartimenti di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari e di Scienze Veterinarie, concorreranno ad articolare un nuovo modello di Campus Universitario Metropolitano.

Oltre agli spazi dedicati alla didattica e alla Ricerca, il progetto prevede che 50.000 mq siano destinati a iniziative connesse allo sviluppo economico in raccordo con le aziende per sviluppare progetti di innovativi capaci di attrarre finanziamenti pubblici (bandi europei, nazionali e regionali) e privati (da fondi di investimento, venture capital, etc) e contribuire a formare competenze professionali indispensabili da inserire nel mondo produttivo.

Il nuovo insediamento, pronto entro il 2024, si estenderà su una superficie di 121.660 mq e sarà composto da edifici sostenibili, integrati nell’ambiente circostante e da opere complementari e infrastrutture pubbliche.

{"toolbar":[]}