{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Master in Insurance Innovation

formazione innovazione lavori del futuro assicurazione

Il percorso universitario di secondo livello, promosso dalla Scuola di Management ed Economia dell’Università di Torino e dal Politecnico di Torino, con cui collaborano anche Collegio Carlo Alberto di Torino, Compagnia di San Paolo e Reale Mutua.

A partire dal settembre 2020 si svolgerà a Torino il primo Master in Insurance Innovation (MII), un’iniziativa di formazione dedicata all’innovazione ed alla creazione dei mestieri del futuro in ambito assicurativo, con l’obiettivo di formare una generazione di professionisti con un forte interesse per l’innovazione tecnologica e digitale, in grado di diventare attori del cambiamento e di intraprendere nuovi percorsi professionali.

Le aree aziendali in grado di offrire nuove e differenti opportunità riguarderanno: lo sviluppo prodotti ed i canali digitali, il marketing, le nuove metodologie di lavoro, l’artificial intelligence ed i data analytics, le operations, la gestione sinistri, l’asset allocation, la misurazione del rischio e la gestione del capitale, nonché la possibilità di entrare a far parte di realtà imprenditoriali come start up attive nei settori fintech ed insurtech.

Il master - nato dalla partnership tra eccellenze in ambito accademico, soggetti istituzionali, operatori del settore assicurativo e bancario - è rivolto a neolaureati e giovani professionisti di talento provenienti da tutto il territorio nazionale ed intende coniugare diverse discipline: analisi dati, machine learning, Internet of Things, cybersecurity, competenze manageriali, normative e di organizzazione digitale. Il percorso prevede attività di case studies, laboratori informatici e innovation lab, per rafforzare l’approccio operativo e lo scambio di conoscenze attraverso il rapporto fra professionisti del settore accanto a neolaureati. I partecipanti, infine, sperimenteranno anche un’esperienza di uno stage da 500 ore, presso le aziende partner.

L’iniziativa, che non ha eguali nel panorama formativo italiano, potrà portare significativi vantaggi alla città di Torino, ai giovani talenti che parteciperanno, alle istituzioni accademiche ed industriali coinvolte nel progetto, così come all’intero sistema assicurativo italiano, grazie ad un approccio fortemente incentrato sul futuro del business assicurativo: innovazione di prodotto e di processo, intelligenza artificiale, nuove metodologie di lavoro, sostenibilità, collaborazione e creazione di nuove opportunità di business attraverso start-up, attive nei settori fintech ed insurtech.

Sosteniamo questo master perché crediamo nella formazione dei giovani. Il nostro Gruppo bancario da sempre ha relazioni forti con le università, le scuole di formazione ed i centri di ricerca, per sostenere lo sviluppo della cultura delle nuove generazioni e anche la nostra divisione assicurativa ha rapporti continui con le istituzioni universitarie per preparare i professionisti di domani e poterli avvicinare al mondo lavorativo. Si tratta di una responsabilità importante, che non crea soltanto crescita economica, ma anche sociale. Questo Master si inserisce perfettamente in questa filiera, permettendo di costruire professionalità nuove, che tengano conto anche dei cambiamenti in atto e delle tematiche legate all’innovazione, sommandosi alle competenze classiche del mondo assicurativo per diventare bagaglio culturale permanente dei nuovi professionisti del nostro settore.

Torino, con la sua storia centenaria nel campo delle assicurazioni, è stata scelta dal Gruppo Intesa Sanpaolo come sede per lo sviluppo delle proprie attività assicurative nel ramo danni, con un centro di eccellenza capace di attrarre giovani talenti, con Area X, inaugurata lo scorso dicembre, uno spazio dedicato alla diffusione della cultura assicurativa grazie ad innovazioni tecnologiche e soluzioni digitali. Questo percorso formativo, quindi, si inserisce perfettamente nella tradizione della città e del nostro Gruppo, guardando al nostro business con gli occhi del futuro.

 

Nicola Maria Fioravanti, AD Intesa Sanpaolo Vita e Responsabile Divisione Insurance di Intesa Sanpaolo

 

{"toolbar":[]}