{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}


INTESA LEASING ED ENERPASS: CONTRATTO DI LEASING DA 63 MILIONI DI EURO PER LA COSTRUZIONE DI UNA NUOVA CENTRALE IDROELETTRICA SUL FIUME PASSIRIO IN ALTO ADIGE

San Leonardo in Passiria (BZ), 24 luglio 2007 - Oggi Intesa Leasing (Gruppo Intesa Sanpaolo) ed Enerpass Società Consortile Arl hanno sottoscritto un contratto di leasing per 63 milioni di euro per la costruzione di una centrale idroelettrica sul fiume Passirio in provincia di Bolzano in grado di produrre 100 milioni di kwh l’anno.

Il progetto è promosso- attraverso Enerpass Società Consortile A r.l. - dai tre Comuni coinvolti (San Martino, Moso e San Leonardo in Passiria) e dalle società elettriche locali, espressione della provincia di Bolzano e dei comuni di Bolzano e Merano (SEL e Azienda Energetica).

La Val Passiria parte dalla conca di Merano e si estende verso nord. La popolazione e le amministrazioni locali sono particolarmente consapevoli del valore naturalistico della valle ed hanno saputo coniugare sapientemente lo sviluppo, legato soprattutto al turismo, alla salvaguardia del territorio.

La costruzione della centrale idroelettrica si inserisce in questa logica perchè permetterà una significativa produzione di energia “pulita”, derivante da una fonte rinnovabile e priva di emissioni. Inoltre il progetto è stato definito in modo compatibile con la tutela dell’ambiente: ed esempio, la condotta è sotterranea e sono previste scale per i pesci e la coltivazione di alberi lungo il fiume.

Il business plan prevede ritorni positivi anche dal punto di vista economico che favoriranno ulteriormente la popolazione locale attraverso minori imposte o migliori servizi.

L’investimento, 63 milioni di euro relativi sia alla parte immobiliare sia ai macchinari ed agli impianti, è integralmente sostenuto dall’intervento di Intesa Leasing, che  ha vinto la gara indetta da Enerpass Società Consortile A r.l. per individuare il partner finanziario più adeguato.

La società del Gruppo Intesa Sanpaolo, infatti, è particolarmente impegnata nel sostegno degli investimenti per la produzione di energie rinnovabili, cui ha dedicato un prodotto mirato, “Leasenergy”, messo a punto sulla base dell’esperienza specifica maturata nella valutazione e nel finanziamento di tali progetti.

“Sono molto soddisfatto per questa operazione avviata congiuntamente con Banca di Trento e Bolzano” commenta il Direttore Generale di Intesa Leasing Edoardo Bacis “perchè realizza perfettamente l’obiettivo di crescita sostenibile perseguito da Intesa Sanpaolo nel proporsi come Banca per il Paese, integrando gli aspetti economici e finanziari  con  quelli sociali e ambientali”.

Konrad Pfitscher, presidente di Enerpass Società Consortile A r.l. e Sindaco di San Leonardo, sottolinea “Il progetto della nostra centrale idroelettrica ha importanza a livello provinciale sia per la l`entità di produzione sia per la collaborazione trovata fra comuni, provincia e l’azienda elettrica di Merano e Bolzano. Aver adesso Intesa Leasing come partner finanziario ci aiuta moltissimo, ci rassicura e inoltre  ci permette di valorizzare in modo ecocompatibile  una delle risorse più importanti a noi disponibili, le acque dei nostri fiumi.”


Per ulteriori informazioni:


Intesa Sanpaolo
Rapporti con i Media
Costanza Esclapon
Tel. +39.02.87963531
stampa@intesasanpaolo.com

ENERPASS
Presidente
Konrad Pfitscher
Tel. +39.0473.491616

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}