{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

La banca leader nel territorio veneziano

CARIVE: 37,5 MILIONI L’UTILE NETTO SEMESTRALE (+68%)


• In crescita dati economici e patrimoniali
• 468 milioni i finanziamenti mlt a famiglie e imprese della provincia
• 2.200 nuovi clienti da inizio anno
• Verso l’integrazione degli sportelli Intesa Sanpaolo in provincia


Venezia, 12 ottobre 2007. Con un utile netto di 37,5 milioni, in aumento di quasi il 70% rispetto allo scorso anno, e con gli altri principali dati reddituali e patrimoniali che presentano un quadro di generale consolidamento si è chiuso in modo decisamente positivo il primo semestre 2007 di Carive, la banca del Gruppo Intesa Sanpaolo leader nel territorio veneziano guidata dal giugno scorso dal nuovo direttore generale Biagio Rapone.
Il consiglio di amministrazione della banca, presieduto da Giovanni Sammartini, ha approvato i risultati economici e patrimoniali al 30 giugno che registrano un margine di intermediazione netto di oltre 132 milioni (+9,8%), mentre l’utile dell’operatività corrente balza a 64,2 milioni, con un aumento del 58,3%.
Alla realizzazione del positivo risultato economico ha contribuito anche la forte contrazione delle spese (-16%), grazie ai minori costi una tantum derivati dalla riforma del Tfr, portando il rapporto fra costi e ricavi (cost/income ratio) dal 63,1% al 49,4%.
I crediti alla clientela hanno superato i 4,1 miliardi (+3,6%), mantenendo stabile la qualità del credito (0,7% i crediti netti in sofferenza sul totale). La raccolta complessiva da clientela è salita a 9,1 miliardi (+4,7%), con un marcato sviluppo del risparmio gestito (+8,5%) in netta controtendenza con l’andamento del mercato.
“Carive – ha commentato Biagio Rapone, direttore generale della banca – da inizio anno ha acquisito 2.200 nuovi clienti e si conferma così la prima banca nel territorio veneziano, punto di riferimento per l’economia provinciale. A breve rafforzeremo ancora la nostra presenza grazie all’integrazione degli sportelli Intesa Sanpaolo presenti nel veneziano.”
“Con i suoi 250.000 clienti costituiti per lo più da famiglie e piccole e medie imprese, e gli oltre 240 Enti Pubblici gestiti, la Cassa di Risparmio di Venezia punta a mantener fede al suo impegno originario di vicinanza alla realtà economica e sociale del territorio, all’imprenditoria locale, ai lavoratori e alle loro famiglie.

Per ulteriori informazioni:

INTESA SANPAOLO
Rapporti con i Media
Emanuele Caprara  Tel. 335/7170842 - 051/6454411
stampa@intesasanpaolo.com

CASSA DI RISPARMIO DI VENEZIA
Segreteria Affari - Relazioni Esterne
Tel. 041-5292273 (2180)

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}