{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

INTESA SANPAOLO E MEDIOCREDITO ITALIANO A SOSTEGNO DELLE PMI PIEMONTESI: STRATEGIE DI COMPETITIVITA’ E SVILUPPO DELLE IMPRESE


• La banca del Gruppo Intesa Sanpaolo dedicata al finanziamento degli investimenti delle PMI incontra gli imprenditori piemontesi

• Il Gruppo Intesa Sanpaolo leader nella finanza d’impresa in Piemonte: quota di mercato di oltre il 27% nei finanziamenti alle imprese a medio lungo termine e di oltre il 20% nel leasing

• Modello di servizio basato su centri di eccellenza in tutta la gamma di finanza di impresa: medio lungo termine, credito agevolato, finanziamenti Ricerca & Sviluppo, Mercato Alternativo del Capitale, finanza strutturata e leasing

• Forte radicamento sul territorio di desk specialistici per valorizzare le peculiarità dei settori “ad alta velocità”: Energy, Sistema Moda, R&D Based, Hospitality, Agricoltura, Sistema Food, Media & Entertainment e Shipping

• Target: imprese con fatturato da 2,5 a 150 milioni

• A Torino ha sede il Desk Energy, dedicato al settore dell’energia


Torino, 16 ottobre 2008 – Mediocredito Italiano, la banca del gruppo Intesa Sanpaolo dedicata a sostenere l’attività delle piccole e medie imprese, è stata presentata ieri alle aziende piemontesi nel corso del convegno “Competitività e sviluppo delle PMI”, presso la Sala Giolitti del Centro Congressi di Torino.

In un contesto di complessità crescente e di timori su possibili ricadute negative della crisi finanziaria sulle imprese italiane, Mediocredito Italiano e Intesa Sanpaolo si aprono al confronto con gli imprenditori, sondando aspettative e bisogni in una prospettiva di sviluppo della competitività.

L’incontro, a cui hanno partecipato Pietro Modiano, Direttore Generale e Responsabile della Banca dei Territori  di Intesa Sanpaolo, Carlo Stocchetti, Direttore Generale di Mediocredito Italiano, Marina Tabacco, Direttore dell’Area Torino e Provincia di Intesa Sanpaolo, ha toccato i temi della competitività del sistema industriale italiano e l’esperienza piemontese, con un’indagine presentata da Fabrizio Guelpa, responsabile dell’Ufficio Industry & Banking del Servizio Studi di Intesa Sanpaolo, e con l’intervento sull’impatto della crisi finanziaria per banche e imprese di Marco Deaglio, noto professore di economia internazionale presso l’Università di Torino.

I numeri illustrano efficacemente l’impegno del Gruppo Intesa Sanpaolo a favore delle imprese: leader di mercato nella finanza d’impresa in Italia e in Piemonte, con una quota di mercato di oltre il 26% in Italia e di oltre il 27% in Piemonte nei finanziamenti alle imprese a medio lungo termine, si conferma anche nel settore del leasing, con una quota di mercato del 17,9% in Italia e di oltre il 20% in Piemonte.

Caratteristica di Mediocredito Italiano, attraverso Leasint, che agisce in stretta interazione con le filiali del Gruppo, è rispondere a queste esigenze di finanziamento degli investimenti delle PMI grazie a competenze e attività specialistiche, oltre a proporre alle imprese i “desk”che offrono specializzazione e tecniche specifiche a tutte le imprese attive nei settori strategici del nostro Paese.

L’innovazione del modello di servizio di Mediocredito Italiano si basa infatti sulla duplice logica di eccellenza e di specializzazione. Da un lato i centri di eccellenza si concentrano sulle attività di credito a medio lungo termine, dal credito ordinario e agevolato agli incentivi alla ricerca & sviluppo, alla finanza strutturata (in collaborazione con Banca IMI), al MAC sino al leasing. Dall’altro il modello di servizio si basa su desk specialistici che operano nei settori cosiddetti “ad alta velocità” del nostro Paese: Energy, Sistema Moda, R&D Based, Hospitality, Agricoltura, Sistema Food, Media & Entertainment e Shipping. Si tratta di settori in espansione in cui operano numerose imprese altamente specializzate che impongono soluzioni finanziarie non riscontrabili in strutture ordinarie. I desk sono a diretta disposizione delle imprese nelle operazioni più sofisticate e ne valutano i progetti sotto il profilo tecnico-industriale e della sostenibilità finanziaria.

A Torino, centro storico di competenze specifiche dedicate al settore Energia, ha sede il Desk Energy di Mediocredito Italiano, con un team specialistico in grado di mettere a punto soluzioni su misura per le esigenze più complesse e articolate. Il Gruppo Intesa Sanpaolo è sempre stato attivo sul territorio per la tutela e il sostegno dell’ambiente con l’obiettivo di aiutare le imprese a diventare efficienti e sempre più indipendenti dal punto di vista energetico. I consumi di energia, infatti, oltre ad avere un impatto sulla natura, incidono in maniera sempre più rilevante sul bilancio annuale. L’attività del Desk Energy si pone nell’ottica di un servizio completo di assistenza e consulenza rispetto a tutte le problematiche che riguardano in particolare lo sviluppo di energie da fonti rinnovabili.

Il settore del fotovoltaico, ad esempio, fa registrare il maggiore interesse da parte di soggetti pubblici e privati grazie al varo dei provvedimenti governativi che puntano fortemente sull’incentivazione di questo comparto per accelerare il processo di sviluppo delle fonti rinnovabili in Italia. In crescita anche il segmento della produzione di energia elettrica da impianti a biomassa, idroelettrici o eolici di taglia fino ad 1 MW, che godono di tariffe incentivanti.

L’attività dei desk e di Mediocredito Italiano, che operano all’interno della Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo, si rivolge principalmente alle imprese con fatturato da 2,5 a 150 milioni lungo la filiera del credito industriale e specialistico. Il modello operativo di Mediocredito Italiano prevede la stretta interazione con la Rete del Gruppo (circa 6.400 filiali, di cui oltre 400 esclusivamente dedicate alle imprese) dedicando servizi di consulenza finanziaria ed erogazioni del credito a medio lungo termine al mercato nazionale delle PMI, grazie ad oltre 400 professionisti (che superano quota 800 comprendendo Leasint, la società di leasing del Gruppo). Nel mese di marzo Mediocredito Italiano ha acquisito la partecipazione totalitaria di Leasint SpA, facendo convergere in un unico centro specialistico l’intera gamma delle forme tecniche della finanza a medio e lungo termine.

 “Gli imprenditori si possono rivolgere a Mediocredito Italiano con la certezza di affrontare le proprie scelte, gli impegni finanziari, i progetti di crescita, insieme a dei professionisti che hanno la specializzazione e la competenza per affiancarli in modo attivo”, commenta Carlo Stocchetti, Direttore Generale di Mediocredito Italiano.  “Anche per questo abbiamo creato Desk specialistici, perchè siamo convinti che occorra fornire un servizio eccellente, che ci consenta di presentarci alle imprese come un partner qualificato, per essere riconosciuti quale loro punto di riferimento. Per questo – conclude Stocchetti - è indispensabile una forte specializzazione e una grande competenza su tutti gli strumenti di credito a medio lungo termine e sulle peculiarità di ogni specifico mercato, in modo da offrire soluzioni finanziarie adeguate e personalizzate in base alle esigenze di ogni cliente”.

 “Le PMI italiane sono il cuore pulsante della nostra economia – aggiunge Pietro Modiano, Direttore Generale e Responsabile della Banca dei Territori  di Intesa Sanpaolo – e negli ultimi anni si sono ristrutturate finanziariamente soprattutto per vie interne. Il rapporto con la banca è quindi oggi più articolato e specializzato: finanziare gli investimenti di un’impresa è un’attività complessa e delicata e chi opera in questo settore deve averne le competenze per valutare piani industriali, scenari tecnologici e di mercato, modelli di competizione e strategie di impresa”. “E’ per questo – aggiunge Modiano – che Mediocredito Italiano testimonia la nostra fiducia nel futuro del sistema produttivo del Paese, sulla sua capacità di crescere investendo e innovando”.


Mediocredito Italiano
Mediocredito Italiano ha origine dal Mediocredito Lombardo che ha rappresentato per oltre cinquant’anni l’impegno a sostenere una via alla crescita attraverso lo sviluppo delle piccole e medie imprese, con uno sguardo sempre orientato alla progettazione di soluzioni finanziarie specialistiche e personalizzate alle esigenze di ogni cliente. Questa tradizione di consulenza finanziaria e professionalità oggi viene messa a disposizione di tutto il Paese in un quadro di sviluppo e di rinnovamento nelle attività specialistiche dei finanziamenti a medio lungo termine, della finanza di impresa e del leasing.


Riferimenti:
Intesa Sanpaolo – Ufficio Media Banca dei Territori
Luigi Ferrari – tel. 011/5552212 - Monica Biffoni – tel. 055/2612573

 

 

 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}