{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

MEDIOCREDITO E IL MUSEO POLDI PEZZOLI: UN’AMICIZIA CHE SI RINNOVA NEGLI ANNI

• La banca del gruppo Intesa Sanpaolo sponsorizza la mostra Arte e musica nella Milano dell’Ottocento

• Ulteriore partnership per la XX edizione della rassegna Alla ricerca dei suoni perduti

Milano, 4 dicembre 2008 – Mediocredito Italiano, la banca del gruppo Intesa Sanpaolo dedicata al sostegno dell’attività delle piccole e medie imprese, rinnova la collaborazione pluriennale con il Museo Poldi Pezzoli nel dar vita ad un affascinante e suggestivo intreccio tra storia, cultura ed arte.

Mediocredito Italiano sponsorizza infatti la mostra Arte e musica nella Milano dell’Ottocento, un invito che il museo Poldi Pezzoli rivolge alla città come occasione di riscoperta della propria cultura musicale ottocentesca.

Una iniziativa particolarmente sentita dalla banca, che da anni si lega al museo Poldi Pezzoli nel promuovere iniziative espositive e musicali di altissimo livello. “Mediocredito Italiano ha la consapevolezza che i beni culturali costituiscano una importante risorsa del nostro Paese – commenta Mario Zanone Poma, presidente di Mediocredito Italiano -. Il nostro istituto mira a sostenere l’arte con convinzione, facendone quasi un obbligo morale, in sintonia con la responsabilità di una banca che da oltre cinquant’anni supporta lo sviluppo del sistema-paese”.

La partnership tra Mediocredito Italiano (allora Mediocredito Lombardo) e il Museo Poldi Pezzoli nasce nel 1994 e negli anni si è sviluppata anche grazie all’apprezzamento dei visitatori del museo e dei clienti della banca. “Nel tempo ho personalmente constatato quanto sia apprezzato il rapporto che abbiamo da oltre un decennio con il Museo Poldi Pezzoli”, aggiunge Zanone Poma:“questo museo è senza dubbio un gioiello della nostra milanesità e l’amicizia che ci lega rende la nostra banca più umana e vicina alle persone. E’ un’iniziativa molto sentita in quanto rappresentativa della visione a noi più congeniale di investimento di lungo periodo”.

Il Poldi Pezzoli infatti, oltre a essere uno dei più importanti musei milanesi, è anche uno dei più attivi e all’avanguardia. Ne è conferma il ciclo di concerti “Alla ricerca dei suoni perduti” che, nato anche quest’anno dalla collaborazione tra la Banca, il Museo e Fernanda Giulini, consente di evocare suoni e memorie del passato attraverso la musica ambientata nelle stanze di Gian Giacomo Poldi Pezzoli. Grazie alla passione musicale di Fernanda Giulini, il concerto del 16 dicembre sarà di nuovo l’occasione per  ridare voce a strumenti antichi, riportati dopo lunghi restauri agli effetti e alle armonie originali.

Arte, innovazione e qualità quindi come elementi ricorrenti dell’amicizia tra il Museo Poldi Pezzoli e Mediocredito Italiano, che conferma la propria missione di attenzione alla realtà del territorio sia a livello imprenditoriale, come banca interamente dedicata a sostenere gli investimenti delle imprese, che culturale, in onore delle tradizioni che contraddistinguono il nostro Paese.

Per informazioni:
Mediocredito Italiano – gruppo INTESA SANPAOLO
Rapporti con i Media  - Banca dei Territori
Monica Biffoni - tel. 055/2612573 – monica.biffoni@intesasanpaolo.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}