{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

BANCA PROSSIMA A BARI CON “IN-FORMA”

“Meridione: innovazione sociale, innovazione bancaria.” Incontro /dibattito sull’economia civile organizzato presso la Fondazione Santi medici di Bitonto

26% degli investimenti di Banca Prossima al Sud, 3800 clienti di cui 900 in Puglia, eccellente qualità del credito

Bari, 13 dicembre 2010 Banca Prossima, la banca del Gruppo Intesa Sanpaolo esclusivamente dedicata al terzo settore, che a tre anni dalla sua nascita conta quasi 12.000 clienti e 1,5 miliardi di euro tra raccolta e impieghi, arriva a Bari con il suo progetto In- Forma. Si tratta di incontri di formazione e dibattito per il terzo settore organizzati nelle principali piazze italiane, con l’obiettivo di offrire uno strumento gratuito di formazione e un momento di incontro e confronto tra la Banca e le organizzazioni nonprofit, clienti e non.

Quella di Bari è stata una tappa un po’ speciale del progetto e, grazie all’ospitalità offerta da Don Ciccio Savino e dalla sua Fondazione Opera Santi Medici Cosma e Damiano, è stato organizzato, nella mattinata, un dibattito sull’economia civile che ha visto partecipare oltre a Marco Morganti , A.D. di Banca Prossima e a don Ciccio Savino, anche Francesco Schitulli, Presidente della Provincia di Bari, Nichi Vendola Presidente della Regione Puglia e Gianfranco Viesti, del Centro Ricerche per il Mezzogiorno. A seguire, nel pomeriggio,  si è aperto ”Prossima Sportello” nel corso del quale i responsabili di Relazione di Banca Prossima si sono messi a disposizione degli operatori per soddisfare le loro domande.

Marco Morganti, Ad di Banca Prossima ha dichiarato: “L’esperienza di Banca Prossima nel Sud Italia ci mostra un Meridione che vuole e sa fare dell’economia civile un solido contraltare alle debolezze della prima e della seconda economia, economie che in queste aree sono chiaramente più deboli che altrove. I rapporti in corso nelle regioni del Sud Italia assorbono il 26% degli investimenti della nostra Banca, con una qualità del credito che è oltre 10 volte migliore di quella delle banche tradizionali. In Puglia, dove abbiamo quasi il 10% dei nostri clienti (ossia 900 organizzazioni nonprofit), le cooperative sociali impiegano lavoro full time in misura maggiore della media nazionale (57% vs 54%). Sono dati che colpiscono, e storie che lasciano il segno in termini di innovazione sociale.”

Don Ciccio Savino, presidente della Fondazione Santi Medici di Bitonto, ha dichiarato: “Dare soluzioni al prossimo, a chi ci è più vicino, ascoltarlo: ecco perché abbiamo scelto Banca Prossima. Cercavamo una banca partner che potesse comprendere appieno le nostre esigenze e condividere i nostri valori. Banca Prossima è stata la risposta.”

Banca Prossima è presente al Sud con 3800 clienti (900 solo in Puglia) 350 milioni di euro tra raccolta e impieghi, 53 asili nido Pan che accolgono i bambini di quasi 1500 famiglie e tante storie di successo come la Cooperativa Sociale Civiltà Futura di Ginosa che gestisce la Residenza Villa Genusia, per la cura delle persone fragili, in particolare anziani non autosufficienti e la Fondazione Valle Verde che inaugurerà entro l’anno una struttura sociosanitaria assistenziale in un territorio, come quello tra Irpinia e Foggiano, carente di servizi sanitari.

 

Intesa Sanpaolo

Rapporti con i Media

Ufficio Stampa Centro Sud

Angelo Iaccarino

Tel. 081.7913419 cell. 335.1882730

angelo.iaccarino@intesasanpaolo.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}