{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

INTESA SANPAOLO ADERISCE ALLA GIORNATA INTERNAZIONALE DEL RISPARMIO ENERGETICO - “M’ILLUMINO DI MENO 2011”

Torino, 18 febbraio 2011 – Anche quest’anno Intesa Sanpaolo aderisce alla Giornata Internazionale del Risparmio Energetico nell’ambito della campagna “M’illumino di meno 2011”, promossa da Caterpillar – Radio Rai 2 con numerose proposte rivolte sia ai propri dipendenti, sia ai propri clienti.

Come di consueto sono sensibilizzati gli utenti degli oltre 7000 sportelli Bancomat presenti in Italia, che dal 14 al 18 febbraio trovano sugli schermi e sugli scontrini un messaggio che li invita a contribuire attivamente al risparmio energetico e alla tutela dell’ambiente. Quasi tutte filiali del Gruppo in Italia sono alimentate da energia da fonti rinnovabili (principalmente idroelettrica) e, come segnale simbolico di festa dell’energia pulita, sei filiali di Milano dotate di tecnologia LED stasera rimarranno illuminate per alcune ore oltre l’orario di lavoro. All’interno di queste filiali per tutta la settimana un pannello esplicativo spiega l’iniziativa alla clientela. Anche il Servizio Formazione partecipa attivamente e oggi si organizzano alcune “aule a energia mentale” (quindi senza l’utilizzo di carta e di corrente elettrica) e si chiede ai partecipanti di preferire le scale all’ascensore.

M’illumino di meno è anche occasione per il lancio del progetto Zerocarta che ha l’obiettivo di ridurre del 90% la stampa di tutto il materiale didattico dei corsi, evitando l’utilizzo di circa 49,5 tonnellate di carta, per la cui produzione verrebbero emesse in atmosfera circa 120 tonnellate di CO2. A oggi più di 300 filiali di Intesa Sanpaolo sono inserite nel programma europeo Green Light relativo all’efficienza degli impianti di illuminazione e l’evento più significativo della giornata odierna è l’inaugurazione del primo impianto fotovoltaico di tipo innovativo nella Filiale 19 di Torino, caratterizzato da un sistema a inseguimento solare che consente una produzione annua di circa il 30% superiore a quelli tradizionali.

Intesa Sanpaolo è la prima banca italiana a ottenere la certificazione UNI EN 16001 per il sistema di gestione dell’energia, che ha consentito di ottimizzare i consumi in 160 suoi siti. Inoltre, il Sistema di Gestione Ambientale del Gruppo, certificato secondo la norma ISO 14001 per la gestione dei processi interni e la verifica del loro corretto funzionamento, amministra i consumi energetici e le relative emissioni inquinanti, le attività di manutenzione degli impianti tecnologici, i consumi di carta, la produzione di rifiuti, la limitazione della presenza di sostanze nocive e il sistema delle forniture. Tra le azioni intraprese in tale ambito si segnala la quasi completa attivazione dello spegnimento automatico notturno/festivo da remoto dei PC di filiale (circa 60.000 su un totale di 70.000) e la progressiva sostituzione del parco macchine con altre più performanti energeticamente Intesa Sanpaolo ha formato un team di specialisti per affiancare i clienti privati e le imprese interessati a investimenti nelle energie alternative e al risparmio energetico. La banca offre un’ampia e diversificata gamma di prodotti finanziari destinati all’acquisto e all’installazione di impianti fotovoltaici, oltre a soluzioni per investimenti mirati all’edilizia sostenibile e all’acquisto di mezzi di trasporto elettrici o ibridi.

 

Per informazioni

 

Ufficio Rapporti con i Media

011 555 5922 – 06 67125312

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}