{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Nel convegno “Il sostegno finanziario al settore agrario” presentato l’accordo tra Intesa Sanpaolo e il Consorzio agrario di Como, Lecco, Sondrio

DA INTESA SANPAOLO LE INIZIATIVE A SOSTEGNO DEL SETTORE AGRARIO IN LOMBARDIA

Erba, 20 giugno 2011. Finanziamenti agli investimenti nell’agricoltura a tassi concordati e una nuova struttura ad hoc di Intesa Sanpaolo specializzata nell’ambito: questi i nuovi strumenti ideati e presentati da Intesa Sanpaolo e dal Consorzio Agrario Interprovinciale di Como Lecco e Sondrio, che hanno sottoscritto un accordo dedicato ai 194 soci e ai 30 agenti aderenti al Consorzio. I termini dell'accordo e i vantaggi per gli associati sono stati illustrati oggi nel corso dell’incontro “Il sostegno finanziario al settore agrario” a Erba, cui hanno partecipato il presidente del Consorzio Alberto Pagani, il direttore regionale per la Lombardia di Intesa Sanpaolo Pier Aldo Bauchiero e il direttore generale di Agriventure Enzo Pellegrino.

I soci del Consorzio potranno usufruire da oggi di una serie di prodotti e servizi finanziari a condizioni dedicate per sostenere la continuità del credito, la liquidità necessaria per la gestione ordinaria e le soluzioni di investimento a favore dello sviluppo produttivo, migliorando così le condizioni complessive di accesso al credito.

L’accordo è stato raggiunto grazie al supporto di Agriventure, la società del Gruppo Intesa Sanpaolo dedicata al settore agroalimentare, agroindustriale e agro energetico che ha saputo creare un canale di comunicazione e di intenti condivisi tra il Gruppo Intesa Sanpaolo e il Consorzio. In particolare, l'accordo intende fornire agli associati strumenti finanziari semplici ed efficaci per garantire l'accesso al credito attraverso una nuova e diretta relazione tra banca e azienda.

“Il settore agrario in Lombardia riveste un ruolo strategico, ma spesso sottovalutato” commenta Pier Aldo Bauchiero. ”La missione di Intesa Sanpaolo è offrire la più vasta gamma di prodotti e servizi per coprire i diversi segmenti di clienti della nostra regione: in particolare, per l’agricoltura, rendiamo disponibile una serie di interventi finanziari dedicati per rilanciare il settore attraverso un sistema di sostegno mirato allo sviluppo e alla crescita sostenibile con progetti di lunga durata e, insieme, garantire disponibilità immediata e rapida in situazioni di emergenza che possono derivare da calamità naturali”.

“La crisi economica e, soprattutto la crisi dei mercati di riferimento dell’agricoltura, ha posto in evidenza la difficoltà delle imprese agricole sia per quanto riguarda l’impossibilità di realizzare nuovi investimenti, sia per il reperimento di liquidità” – ha dichiarato il presidente del Consorzio Alberto Pagani - E’ quindi in funzione dei bisogni del mondo agricolo che si rende necessario un confronto con il sistema bancario”.

“Si tratta di un passo importante per sostenere l’agricoltura locale e lo sviluppo delle imprese agroalimentari presenti sul territorio - ha dichiarato Enzo Pellegrino, direttore generale di Agriventure - “questo accordo conferma la volontà del Gruppo Intesa Sanpaolo di rispondere in maniera puntuale e tempestiva alle rinnovate esigenze delle imprese agricole”.

 

Intesa Sanpaolo

Rapporti con i Media

Media Banca dei Territori e Media locali

 

Manuela Giordano

Tel. 02 87962677

stampa@intesasanpaolo.com

 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}