{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

BIIS SOSTIENE LE IMPRESE FORNITRICI DELLA PROVINCIA DI LODI

Lodi, 15 luglio 2011 – BIIS, Banca Infrastrutture Innovazione e Sviluppo, la banca del Gruppo Intesa Sanpaolo dedicata al Public Finance e alla collaborazione tra Pubblico e Privato, ha siglato oggi con la Provincia e la Camera di Commercio di Lodi un importante accordo per la cessione del credito indirizzata ad agevolare le imprese che hanno svolto la loro attività per l’ente e che subiscono loro malgrado ritardi nei pagamenti.

BIIS con la firma di questa convenzione per lo smobilizzo dei crediti vantati dai fornitori della Provincia in modalità pro-soluto e con contratti di importo unitario superiore a 100.000 euro, intende dare un concreto sostegno al tessuto produttivo locale, attivando una ulteriore fonte di liquidità, prontamente accessibile, al servizio delle imprese che risultano penalizzate nella loro operatività dalla difficoltà di accesso al credito.

BIIS, per sostenere questa operazione, resa possibile dalle previsioni del Decreto Anticrisi, ha stanziato un plafond di 8 milioni di euro, proseguendo così la sua attività di supporto all’equilibrio finanziario della Pubblica Amministrazione, attraverso uno strumento molto utile nell’attuale contesto caratterizzato da vincoli di finanza pubblica sempre più stringenti. Le imprese potranno beneficiare anche di un fondo di 150.000 euro (dei quali 100.000 messi a disposizione dalla Provincia e 50.000 dalla Camera di Commercio), finalizzato al rimborso del 75% degli oneri finanziari relativi alla cessione del credito, la cui liquidazione avverrà a cura della Camera di Commercio.

L’accordo si estende anche a tutti gli agricoltori che hanno ceduto i loro terreni alla Provincia per consentire la realizzazione della variante all’ex statale 234 Pavia-Cremona e che attendono da quasi un anno di ricevere i relativi indennizzi per gli espropri. Le imprese interessate potranno pertanto rivolgersi alla sede di Milano di BIIS, per ottenere ogni informazione necessaria ad attivare la richiesta di cessione creditizia. Questo accordo è l’ultimo di una serie di convenzioni sottoscritte da BIIS con Comuni, Province e Regioni in tutta Italia per l’anticipo dei corrispettivi dovuti ai fornitori delle Amministrazioni Locali, contribuendo ad alleviare la pressione finanziaria che grava su enti e imprese.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.biis.com

 

Media Relations

+39.06.67125312

stampa@intesasanpaolo.com

 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}