{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

 PUBBLICATO IL BILANCIO SOCIALE 2011 DI INTESA SANPAOLO

• FINANZIAMENTI PER 3,7 MILIARDI DI EURO A BENEFICIO  DELL’UTILIZZO DELLE ENERGIE RINNOVABILI
• STANZIATI 2,3 MILIARDI PER AIUTARE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’ E APRIRE NUOVE IMPRESE

Milano, 11 giugno 2012 - Intesa Sanpaolo ha pubblicato la nuova edizione del Bilancio Sociale relativo al 2011. Il Gruppo è da sempre impegnato a promuovere il benessere delle persone, delle imprese, dei territori in cui opera così come quello della società nelle sue diversificate articolazioni, e riconosce la sostenibilità come fondamento della propria strategia, per creare allo stesso tempo valore economico, sociale e ambientale.
Il Bilancio Sociale è il racconto di questo impegno. Un impegno confermato anche nella fase critica che lo scorso anno ha caratterizzato l’economia e penalizzato il tessuto sociale. Centinaia sono i progetti e le iniziative nati dal dialogo costante con tutti gli stakeholder e confermati da indicatori quantitativi che misurano la rilevanza degli obiettivi che la Banca si è posta e che vuole raggiungere. Servizi e prodotti più semplici e accessibili per i clienti, progetti per valorizzare le persone di Intesa Sanpaolo, un’attenzione particolare alle tematiche ambientali e alle esigenze dei territori in cui opera: questo e molto altro ancora trova spazio nelle pagine del Bilancio Sociale che, come nella precedente edizione, rimanda a numerosi approfondimenti disponibili sul sito internet del Gruppo.
Solo per citare alcuni esempi, basti pensare che per favorire l’utilizzo delle energie rinnovabili la Banca ha erogato finanziamenti per quasi 3,7 miliardi di euro. Non solo, le erogazioni a favore di iniziative ad alto impatto sociale quali il microcredito per aiutare le famiglie in difficoltà e per favorire la nascita di iniziative imprenditoriali, sono arrivate in Italia a circa 2,3 miliardi di euro. Sono stati realizzati, poi, nuovi prodotti a condizioni agevolate per favorire giovani e lavoratori atipici. Per valorizzare le persone che lavorano nel Gruppo, sono stati fatti investimenti in formazione per 36 milioni di euro coinvolgendo quasi il 90% della popolazione aziendale. Seimila collaboratori hanno sono stati coinvolti nel corso del 2011 al progetto ON Air, un programma aziendale che rende concreto un modello di sviluppo professionale avanzato.

Infine, tra le iniziative a favore della comunità, è stato attuato di un piano triennale di interventi a favore della cultura, che ha portato a Milano all’apertura e all’affermarsi delle Gallerie d’Italia come polo museale di spicco nella città di Milano, affiancandosi a quelli già esistenti di Napoli e Vicenza.

La società di revisione Ernst & Young ha rilasciato l'attestazione di conformità. Il Global Reporting Initiative (standard internazionale per la rendicontazione di sostenibilità) ha confermato il massimo livello di completezza e accuratezza dei dati riportati. Il Bilancio Sociale 2011 è stato distribuito agli azionisti intervenuti nell’Assemblea del 28 maggio ed è disponibile nella sezione Sostenibilità sul sito internet del Gruppo Intesa Sanpaolo.

 

Intesa Sanpaolo
Rapporti con i media
Tel. 02 87963010
e-mail: stampa@intesasanpaolo.com

 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}