{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

INTERNAZIONALIZZAZIONE E FORMAZIONE PER LE IMPRESE ARTIGIANE
OmA E BANCA CR FIRENZE INCONTRANO GLI IMPRENDITORI

• Anche le imprese di piccole dimensioni cercano percorsi per l’internazionalizzazione
• Formazione on line come alternativa ai corsi obbligatori

Firenze, 26 luglio 2012 – Anche l’imprenditoria artigiana cerca strade per avviare processi di internazionalizzazione, ma la ridotta dimensione aziendale impone strategie diverse e specifiche per questa tipologia di impresa. Il confronto tra esperienze e competenze diverse è il fulcro dell’incontro, organizzato dall’Osservatorio dei Mestieri d’Arte in collaborazione con Banca CR Firenze, al quale hanno partecipato Luca Severini, Direttore Generale di Banca CR Firenze, Renato Gordini, Direttore Generale Ente Cassa di Risparmio di Firenze,  Giampiero Maracchi, Vicepresidente Ente Cassa di Risparmio di Firenze e Presidente di Associazione Osservatorio dei Mestieri d’Arte, e numerosi artigiani fiorentini.
Da circa un anno infatti l’Osservatorio dei Mestieri d’Arte dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze ha intrapreso un percorso di lavoro e progettazione  a fianco di un gruppo ristretto di aziende artigianali fiorentine, che rappresentano l’eccellenza delle lavorazioni artigiane e che si sono rese disponibili a diventare parte attiva nella strutturazione di un progetto che intende contribuire alla crescita di tutto il comparto.
Già nel corso dei primissimi incontri, OmA ha raccolto sollecitazioni precise da parte degli artigiani, che manifestano la loro necessità di sviluppare il rapporto con i mercati esteri, di essere facilitati nei complessi meccanismi burocratici della gestione aziendale e di essere accompagnati  nella scelta di soluzioni puntuali che ne accrescano la competitività sul mercato.
L’incontro è stato l’occasione per valutare alcune proposte concrete adatte alle imprese di ridotte dimensioni ma ad alto contenuto professionale, come ad esempio servizi idonei a consolidare l’attività – anche sfruttando le opportunità messe a disposizione dal Governo con il Fondo per la formazione sull’artigianato – e ad allargare il proprio mercato all’estero.
Banca CR Firenze ha rimodulato ad hoc per Oma un servizio – Tradeway - che permette all’azienda artigiana di presentare i propri prodotti sul mercato estero ed entrare in contatto con potenziali acquirenti/distributori.
Grazie inoltre alla collaborazione di Intesa Sanpaolo Formazione vengono offerti corsi  - come quello per la sicurezza (L. 81/08) - che, rispetto a quanto offerto sul mercato, consentono l’adeguamento alla normativa sulla sicurezza, in particolare per le aziende mono-addetto, con soluzioni tali da non incidere troppo sull’attività lavorativa.


CONTACTS:
ENTE CASSA DI RISPARMIO DI FIRENZE - Ufficio Stampa
Riccardo Galli                                           Tel. 055/538 4503                  e-mail: 
riccardo.galli@entecarifirenze.it

BANCA CR FIRENZE - Ufficio Stampa
Monica Biffoni      Tel.  055/261 2550  e-mail: 
monica.biffoni@carifirenze.it
David Guetta   Tel. 055/2612216  e-mail:  david.guetta@carifirenze.it

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}