{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO INVESTE NELL’ALTO POLESINE: RINNOVATE  QUATTRO FILIALI


Il Vice Presidente Fabio Ortolan: “Per noi il Polesine rappresenta un territorio dove consolidare il nostro radicamento”

La Cassa leader di mercato nel rodigino con circa 50 filiali, 1,4 miliardi di impieghi e 1,1 miliardi di raccolta diretta.

Rovigo, 6 marzo 2013. Sono state inaugurate in questi giorni quattro filiali storiche della Cassa di Risparmio del Veneto nell’Alto Polesine - Trecenta, Fiesso Umbertiano, Stienta e Occhiobello -dopo un’ampia ristrutturazione che le ha rese più accoglienti e funzionali per la clientela. Nel rodigino la Cassa è presente con 48 filiali, 1,4 miliardi di impieghi e 1,1 miliardi di raccolta diretta.
In queste rinnovate cornici, il vice presidente Fabio Ortolan con il direttore generale Massimo Tussardi hanno tagliato i nastri alla presenza delle autorità cittadine, dei rappresentanti delle categorie economiche del territorio e dei clienti.
Con queste ristrutturazioni la Cassa di Risparmio del Veneto compie anche un passo deciso verso il rispetto dell’ambiente e l’innovazione del servizio allo sportello in quanto la filiale è completamente “Paperless” vale a dire che è stato ridotto drasticamente l’utilizzo di carta grazie ad un’innovativa tecnologia che permette di sottoscrivere la documentazione direttamente sullo schermo di un tablet con una firma elettronica, senza più stampare ordini e ricevute. Queste ultime sono inviate direttamente sulla casella di posta elettronica del cliente.
Inoltre le filiali sono di nuova concezione, senza bussole all’entrata, con ampio open space e dotata di area self-service con bancomat intelligente, accessibile 24 ore su 24, per permettere ai clienti di svolgere in autonomia operazioni di cassa, evitando le code. All’interno, un internet point per accedere ai servizi online della banca. Le nuove filiali sono dotate di speciali sportelli bancomat in grado di effettuare anche versamenti sul proprio conto ed altre innovative operazioni in piena autonomia, per agevolare la clientela anche fuori orario.
“Queste filiali completamente rinnovate – ha dichiarato il vice presidente della banca Fabio Ortolan – sono il segno concreto del nostro investimento nel Rodigino, dove affondano parte delle nostre radici e dove la storia della Cassa si è sempre intrecciata con lo sviluppo economico e sociale. Vogliamo dare a questo territorio nuovi strumenti ed opportunità di ripresa, mettendo a disposizione di imprese e famiglie i servizi di una banca che conosce le loro esigenze, insieme alla forza di un grande gruppo creditizio europeo”.
Ha proseguito Massimo Tussardi, direttore generale “Lavoriamo per rendere i nostri spazi sempre più accoglienti e funzionali alle necessità della clientela. In quest’ottica alcune delle nostre filiali saranno aperte nelle fasce orarie preserali e il sabato mattina quando le persone hanno più tempo da dedicare alle scelte finanziarie, importanti per il loro futuro. Gli sportelli coinvolti in Polesine al momento sono due. ”

Per informazioni
Ufficio Rapporti con i Media-Banca dei Territori e Media locali
Tel. +39 0496539835 – +39 3351355936 - stampa@intesasanpaolo.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}