{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

 

AL VIA ALLE GALLERIE D’ITALIA DI INTESA SANPAOLO IL

SECONDO CICLO DI APPUNTAMENTI “A PIU’ VOCI” ISPIRATI

ALLE COLLEZIONI DELL’OTTOCENTO

 

Verde urbano, Navigli e mobilità, il ruolo dell’anziano nella Milano di oggi. L’arte diventa occasione per un confronto su temi di attualità.

 

Milano, 15 maggio 2013 - Il ciclo di appuntamenti “A più voci” ospitato nelle Gallerie di Piazza Scala di Intesa Sanpaolo e curato da Fernando Mazzocca giunge al suo secondo ciclo.

 

Al centro di questa seconda serie saranno collocate tematiche che si intrecciano in maniera intensa con la vita della Milano di oggi.

 

Il 16 maggio il tema dei bisogni degli anziani di ieri e di oggi verrà affrontata a partire dal capolavoro simbolista presente alle Gallerie di Piazza Scala: Sogno e realtà di Morbelli. Ada Masoero, storico dell’arte, parlerà di “Morbelli e il poema della vecchiaia” mentre Mariagrazia Guida della Fondazione Casa della Carità, già vicesindaco e assessore alle politiche sociali di Milano, affronterà il tema de “Il bisogno di sogno degli anziani di oggi”.

 

Il 30 maggio sarà protagonista la città della prima industrializzazione e dei grandi cambiamenti vista dall’opera straordinaria di Umberto Boccioni: le officine di Porta Romana. Boccioni e la città che sale è il titolo dell’incontro che vedrà la partecipazione dello storico dell’arte Antonello Negri sul tema “Boccioni e la rappresentazione di Milano” e di Andreas Kipar, architetto paesaggista cui si devono i “raggi verdi” della città che interverrà sul tema “Green vision per una Milano del dopo moderno”.

 

Il ciclo verrà chiuso il 13 giugno dall’appuntamento con “Canella, Inganni, Premazzi e la Milano popolare dei Navigli”. Marco Carminati, storico dell’arte, parlerà de “Le vedute dei Navigli nell’Ottocento” mentre Alberto Colorni, docente al Politecnico di Milano approfondirà il tema “Dalla rete dei Navigli alla rete dei trasporti alle reti sociali”.

 

Gli incontri, che si tengono nel salone Mattioli delle Gallerie di Piazza Scala alle 18:30, sono a ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

 

Le Gallerie di Piazza Scala di Intesa Sanpaolo, a ingresso libero, accolgono nella sezione museale Da Canova a Boccioni 197 opere del XIX secolo, dal Neoclassicismo agli albori del Futurismo, provenienti dalle raccolte della Fondazione Cariplo e della stessa Intesa Sanpaolo.

 

Numero verde per informazioni 800.167619

 

gallerieditalia.com

 

Intesa Sanpaolo

Rapporti con i Media

Tel 02/87963010

e-mail: stampa@intesasanpaolo.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}