{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

IL GRUPPO INTESA SANPAOLO E LOMBARDY ENERGY CLUSTER:

UN PATTO PER SUPPORTARE LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI ENERGETICI SUI MERCATI INTERNAZIONALI

 

·        In Italia il settore energetico conta 470.000 occupati e un fatturato di 18 miliardi di euro

·        In Lombardia è concentrato il 50% dell’impiantistica italiana con un fatturato di 9 miliardi di euro; nella regione anche il 40% delle imprese italiane che operano nelle rinnovabili

·        L’accordo mira a dare ulteriore impulso al settore con servizi di consulenza personalizzata, supporto commerciale e finanziario per l’operatività sui mercati esteri e per progetti di investimento in ricerca e innovazione

 

Milano, 19 maggio 2014 Il Gruppo Intesa Sanpaolo e Lombardy Energy Cluster, l’Associazione che rappresenta una rete di oltre 90 imprese lombarde impegnate nella generazione, trasmissione e distribuzione di energia, mettono in comune competenze tecnologiche, capacità scientifiche, servizi di consulenza specialistica e risorse finanziarie per supportare programmi di internazionalizzazione e investimenti in ricerca e innovazione.

 

L’intesa è stata siglata oggi a Milano da Alberto  Ribolla, presidente di Lombardy Energy Cluster, Pier Aldo Bauchiero, responsabile Direzione Regionale della Lombardia di Intesa Sanpaolo, Franco Ceruti, responsabile Direzione Regionale di Milano e provincia di Intesa Sanpaolo e Andrea Bressani, direttore generale di Mediocredito Italiano (Gruppo Intesa Sanpaolo).

 

Attraverso questo accordo, il Gruppo Intesa Sanpaolo entra dunque in maniera attiva e concreta a supporto del Lombardy Energy Cluster che aggrega le maggiori realtà economiche e scientifiche della regione, quali aziende, centri di ricerca e università, associazioni di categoria e pubblica amministrazione, con l’obiettivo comune di favorire la realizzazione di progetti di ricerca, innovazione e internazionalizzazione nel settore dell’energia.

 

Il 50% dell’impiantistica italiana nel comparto energetico è localizzata in Lombardia, dove si concentra anche il 40% delle imprese italiane che operano nelle rinnovabili.

Nella regione, il settore conta circa 28.700 occupati, di cui 21.000 nelle imprese aderenti al Lombardy Energy Cluster che generano complessivamente un fatturato di quasi 9 miliardi di euro e hanno una quota di export vicina al 70%. All’interno del Cluster, Milano occupa il primo posto (32%), seguita dall’Altomilanese (28%) e Varese (27%) (fonte: stime Energy Cluster).

 

I punti dell’accordo

 

·        Internazionalizzazione

Per accompagnare lo sbocco sui mercati esteri Intesa Sanpaolo mette a disposizione le competenze di una struttura specializzata in internazionalizzazione che affianca le imprese in ogni fase del processo, supportandole sia nell’attività ordinaria, sia nelle decisioni strategiche.

L’Ufficio Internazionalizzazione Imprese di Intesa Sanpaolo opera sul territorio nazionale in collaborazione con la rete di filiali specializzate per le Imprese e in stretta sinergia con le strutture del Gruppo all’estero, dove la banca ha una presenza diretta in oltre 40 Paesi e rapporti di collaborazione in altri 60 Paesi.

 

·        Ricerca e innovazione

Per sostenere le aziende che puntano sulla crescita attraverso investimenti in ricerca e innovazione, Intesa Sanpaolo si avvale di Mediocredito Italiano, il polo della finanza d’impresa del Gruppo. L’accordo prevede l’accesso a servizi di consulenza, finanziamenti specialistici e leasing, oltre al supporto nei percorsi di accesso alle incentivazioni disponibili.

 

Alberto Ribolla, presidente di Lombardy Energy Cluster esprime “soddisfazione per l’accordo con Intesa Sanpaolo a supporto delle imprese di Lombardy Energy Cluster: un laboratorio esteso dove si crea un dialogo virtuoso fra imprese, università, pubblica amministrazione e istituti bancari. La firma dell’accordo costituisce un’importante leva in grado di accrescere la competitività del sistema imprenditoriale facente capo a Lombardy Energy Cluster. Un’interlocuzione, quella con le banche, che può dare avvio a un nuovo modo di rapportarsi con il mondo della finanza tarato sulle esigenze espresse dalle aziende e connesso a temi prioritari quali l’internazionalizzazione, la ricerca e l’innovazione. Tutto ciò in linea con quanto accade in molti cluster europei, nordamericani e asiatici.”

 

“Il nostro obiettivo è creare con Lombardy Energy Cluster un rapporto di collaborazione stabile - afferma Pier Aldo Bauchiero, responsabile Direzione Regionale della Lombardia di Intesa Sanpaolo - offrendo servizi mirati a chi rappresenta in Lombardia un potente driver di innovazione ed elemento di crescita economica per il territorio. Il nostro obiettivo è sostenere tale propensione con azioni concrete, supportando le aziende che vogliono investire in innovazione o presentandoci come partner nei progetti di crescita all’estero. Infatti, non importa la dimensione, tutte le imprese possono internazionalizzarsi,  anche le microaziende, che possono sfruttare la forza del networking.”

 

“Il programma di interventi che prevede l’accordo è strategico - dichiara Franco Ceruti, responsabile Direzione Regionale di Milano e provincia di Intesa Sanpaolo - poiché mette a disposizione strumenti per assistere le imprese impegnate sempre più nei mercati internazionali dove oggi è possibile intercettare una domanda ferma da tempo sul fronte interno. Attraverso programmi di investimenti mirati le imprese possono crescere e poter contare su un sistema del credito efficiente e aperto alle loro esigenze è fondamentale.”

 

“Le aziende italiane che hanno reagito meglio alla crisi mantengono un forte potenziale di crescita e possono agire da pivot per tutto il sistema - sostiene Andrea Bressani, direttore generale Mediocredito Italiano. - Ormai l’identikit delle imprese vincenti è chiaro: servono innovazione, marchi, internazionalizzazione. Sono tutti investimenti che devono trovare forme di finanziamento e attività consulenziale adeguate. Un cliente molto spesso non ha  bisogno solo di un finanziamento; cerca anche un partner che l’aiuti a fare il salto di qualità per creare un’impresa d’eccellenza.”

 

 Per informazioni

Intesa Sanpaolo

Media Banca dei Territori e Media Locali

Tel. 39.0287962667 – 62642

stampa@intesasanpaolo.com

Lombardy Energy Cluster

Via XX Settembre, 34 Legnano

Tel. 39.0331/487210

info@energycluster.it

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}