{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

COMUNICATO STAMPA


MONITOR DEI  POLI TECNOLOGICI DEL LAZIO: EVIDENZE DEL TERZO TRIMESTRE 2014

•Poli tecnologici laziali: torna a crescere l’export (+11,3%) grazie al polo farmaceutico (+22%)
•Performance negative invece per ICT e polo aereonautico
•Resta fragile il quadro del mercato del lavoro

Roma, 19 gennaio 2015 – Dopo le deboli performance dei trimestri precedenti l’export dei poli tecnologici del Lazio torna a crescere a due cifre (+11,3%) trainato dal polo farmaceutico (+22%). Chiudono invece in territorio negativo il polo ICT (-18,1%) e il polo aeronautico (-59,3%).

Questo il quadro emerso dall’ultimo aggiornamento del Monitor dei poli tecnologici del Lazio, prodotto dalla Direzione Centrale Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo.

Il polo farmaceutico laziale si conferma una delle realtà più dinamiche nel panorama dei poli tecnologici nazionali monitorati. In calo a doppia cifra per il terzo trimestre consecutivo invece l’ICT; trend che sta contraddistinguendo tutto il settore a livello nazionale. Chiude in negativo anche il polo aereonautico a causa delle performance negative sui due principali mercati di sbocco: Francia e Regno Unito. Per le realtà laziali continuano ad essere trainanti i mercati avanzati (+16,5%), in particolar modo Belgio, Germania, Stati Uniti e Paesi Bassi. Nei nuovi mercati invece si sono osservati buoni risultati in Cina e Romania che si contrappongono ai cali registrati in Russia e Arabia Saudita.

Prosegue  il recupero delle esportazioni del distretto della ceramica di Civita Castellana (+13,2%), grazie al buon andamento su tutti i principali mercati, in particolar modo Regno Unito e Germania. Anche se i livelli pre-crisi sono ancora lontani si tratta del settimo incremento consecutivo dopo le pesanti contrazioni degli anni precedenti. Il distretto, specializzato in ceramica sanitaria, risente infatti delle difficoltà in cui si trova il settore delle costruzioni.

Nei primi undici mesi del 2014 è aumentato il ricorso alla CIG (+21,8%), toccando livelli storicamente elevati.

Per informazioni
Intesa Sanpaolo              
Ufficio Media Banca dei Territori e Media locali              
T. + 39 06 67124992  C. +39 335 5454102                                          
stampa@intesasanpaolo.com 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}