{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

COMUNICATO STAMPA


DA CONFCOMMERCIO E BANCA DELL’ADRIATICO SUPPORTO E CREDITO ALLE DONNE CHE FANNO IMPRESA

• Stanziati 600 milioni di euro
• Con Business Gemma finanziamento start up, imprese con obiettivi di crescita e imprese in temporanea difficoltà

Pesaro, 30 gennaio 2015. Finanziamenti e strumenti a supporto dell’imprenditoria femminile sono al centro di un accordo nazionale siglato tra ABI e Governo presentato oggi a Pesaro da Roberto Dal Mas, direttore generale di Banca dell’Adriatico, Amerigo Varotti, direttore di Confcommercio Pesaro e Urbino, e Patrizia Caimi, presidente di Terziario Donna-Confcommercio Pesaro e Urbino.

Il Gruppo Intesa Sanpaolo ha aderito all’iniziativa a sostegno dell’imprenditoria femminile promossa dall’ABI con il Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero dello Sviluppo Economico e le Associazioni imprenditoriali di categoria maggiormente rappresentative delle imprese tra le quali, in primo piano, Terziario Donna.

L’obiettivo è mettere a disposizione delle imprese femminili e delle libere professioniste un insieme di interventi per supportare l’avvio di nuove attività, gli investimenti per la crescita e il rilancio di attività in temporanea difficoltà a causa della fase congiunturale negativa.
Intesa Sanpaolo, di cui Banca dell’Adriatico è parte, ha costituito un plafond di 600 milioni di euro per rispondere alle richieste che perverranno entro il 31 dicembre 2015. L’impegno per le aziende “in rosa” continuerà tuttavia anche oltre i termini dell’accordo. E’ stato predisposto infatti un prodotto di finanziamento, Business Gemma, che risponde con un’unica soluzione alle tre finalità previste dal protocollo e che resterà nell’offerta di Banca dell’Adriatico dedicata alle imprese femminili e alle lavoratrici autonome.

L’accordo consente inoltre di beneficiare gratuitamente della garanzia della Sezione speciale del Fondo di Garanzia per le Pmi. E’ prevista anche la possibilità di sospendere fino a 12 mesi il rimborso della quota capitale delle rate al verificarsi di eventi particolari legati alla vita personale. Quest’ultima agevolazione è richiedibile una tantum in caso di maternità, grave malattia o malattia invalidante dell’imprenditrice, di un familiare o di un parente convivente.

La tutela dell’imprenditrice a fronte di eventi personali che possano condizionare lo svolgimento dell’attività lavorativa non è una novità per Intesa Sanpaolo. Tre anni fa il Gruppo ha lanciato la polizza assicurativa Business Gemma, che tutela la donna in caso di maternità, separazione, malattia, infortuni e in situazioni estreme e drammatiche come lo stalking o la violenza sessuale.
A integrazione del canale on line e dell’attività delle filiali, è stato attivato il numero verde 800.303.305 per fornire informazioni sull’accordo e sulle diverse iniziative della banca a favore dell’imprenditoria femminile.

Grazie all’accordo ABI e alla collaborazione con Banca dell’Adriatico – dichiarano il direttore di Confcommercio Amerigo Varotti e la presidente di Terziario Donna Patrizia Caimi - sarà possibile concedere alle imprenditrici associate Confcommercio linee di finanziamento dedicate a condizioni di particolare favore. Auspica che il coraggio e la determinazione delle imprenditrici, possano trovare  nel sostegno dell’Associazione e della banca un valido aiuto per realizzare i propri progetti legati all’innovazione e allo sviluppo delle proprie imprese, ma possano anche incoraggiare la nascita di nuove attività. Si rinnova così l’impegno della banca e dell’Associazione a favore del territorio e dell’imprenditoria femminile particolarmente attiva nel settore dei servizi e del commercio. Le imprenditrici potranno rivolgersi ai nostri uffici o chiedere informazioni alla segreteria di Terziario Donna allo 0721/698282”.

“Le donne hanno coraggio, professionalità e tutto quanto necessario per diventare anch’esse protagoniste della ripresa economica. –
aggiunge Roberto Dal Mas, direttore generale di Banca dell’Adriatico - Per sostenere le imprenditrici italiane Intesa Sanpaolo e Banca dell’Adriatico hanno aderito all’Accordo ABI sull’imprenditoria femminile ed insieme a Confcommercio Pesaro promuovono la diffusione dell’accordo sul territorio per far conoscere tutte le opportunità dedicate.”

Per informazioni

Intesa Sanpaolo
Ufficio Media Banca dei Territori e Media Locali
Tel +39 3357170842
stampa@intesasanpaolo.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}