{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

COMUNICATO STAMPA
 
INTESA SANPAOLO PER EXPO MILANO 2015
“ECCO LA MIA IMPRESA”
QUATTROCENTO ECCELLENZE ITALIANE SI RACCONTANO

MERCOLEDI’ 23 SETTEMBRE ORE 16,30 APPUNTAMENTO CON POLLI


Milano,21 settembre 2015. Mercoledì 23 settembre 2015, alle ore 16,30, nello spazio espositivo The Waterstone di Intesa Sanpaolo, appuntamento con Polli, un lungo viaggio tra i sapori italiani. Da 143 anni l’azienda porta sulle tavole la passione per i frutti della terra.

   Con “Ecco la mia impresa” 400 aziende, divise per filiera produttiva, e start-up innovative, hanno l’opportunità di essere ospitate e di avere visibilità all’interno dello Spazio espositivo di Intesa Sanpaolo in Expo.  Esempi della qualità del Made in Italy, le aziende sono state selezionate dalla Banca nei diversi territori e nell’ambito dei settori merceologici affini ai temi di Expo: Food, Fashion, Design e Hospitality. Le aziende ospiti sono state scelte, con la massima attenzione alla rappresentatività dei territori e all’attinenza ai temi di Expo, attraverso Candida la tua impresa, l’iniziativa promossa da Intesa Sanpaolo con una capillare attività di promozione sui media e attraverso la propria piattaforma editoriale. Nel padiglione dell’Expo Intesa Sanpaolo presenta i suoi servizi e i suoi prodotti in un ambiente che tratta i temi dello sviluppo sostenibile e responsabile, in sintonia con il tema di Expo “Nutrire il Pianeta, Energie per la Vita”.

 Polli si presenta. Fondata nel 1872, come ben ricordato dal marchio, Polli è per gli italiani sinonimo di sottoli e sottaceti. Ma non tutti ne conoscono le origini: dal piccolo negozio aperto da Fausto Polli nella centralissima via Broletto a Milano, la Fratelli Polli si ingrandisce fino ad assumere dimensioni industriali a cavallo delle due guerre mondiali, diventando presto protagonista nel settore delle conserve vegetali, in Italia ma anche all’estero. In un secolo e mezzo di storia, Polli è riuscita a portare sulle tavole prodotti sempre al passo con i tempi, anticipando o assecondando nuovi gusti e stili di vita dei consumatori: dallo stoccafisso alle conserve di pomodoro, dai sottoli ai sottaceti, dai condimenti per il riso alle salse e ai pesti. Oggi è la sesta generazione a guidare l’azienda, con immutata passione e forte degli stessi valori: la qualità e l’affidabilità dei prodotti al primo posto, in costante equilibrio tra tradizione e capacità di rinnovarsi, anche tecnologicamente. Il successo del gruppo Polli, presente oggi in 45 paesi nel mondo con oltre 30 marchi, poggia anche sulla “maniacale” attenzione alla qualità, che prevede il controllo di tutta la filiera produttiva, dalla selezione delle materie prime ai sistemi di confezionamento.

  La gamma Polli, con 500 specialità che uniscono varietà e tradizione culinaria, è così ampia da giustificare la creazione di 10 diverse linee di prodotto: dai più tradizionali antipasti ai condimenti, dai “senzaolio” ai “sottoli 100% italiani” prodotti con verdure nostrane. Alle spalle di una gamma così ricca, i numeri sono imponenti: ogni anno vengono lavorate più di 130 materie prime alimentari, prodotte 22mila tonnellate di verdure e confezionati oltre 70 milioni di vasetti. I controlli igienici e di sicurezza, garantiti da certificazioni di qualità nazionali e internazionali, sono severi: 100.000 controlli all’anno sulle materie prime, 42.000 analisi chimiche e 82.000 controlli sugli imballi. Tutto questo avviene in tre stabilimenti, di grande efficienza e flessibilità produttiva, che si trovano a Monsumanno Terme (Pistoia), a Eboli (Salerno) e a Hinojos, in Spagna.

 “Con The Waterstone abbiamo sviluppato uno spazio espositivo aperto e coinvolgente, dedicato ai visitatori e alle aziende, in cui le 400 imprese ospiti possono raccontarsi, incontrare altre realtà imprenditoriali, sviluppare e condividere progetti e idee, nonché studiare nuove opportunità di business internazionali  – afferma Stefano Barrese, responsabile area sales e marketing di Intesa Sanpaolo  –  Dall’11 maggio a oggi, The Waterstone ha ospitato decine di imprese differenti per dimensioni e settori merceologici, ma che condividono una produzione di qualità, l’attenzione alla sostenibilità e una storia imprenditoriale di successo. Voglio anche ricordare che oltre alle imprese, il nostro spazio offre appuntamenti con la cultura e con lo spettacolo di elevata qualità”. 


 
www.expo.intesasanpaolo.com per il calendario aggiornato degli eventi e i profili delle aziende ospiti in The Waterstone.

 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}