{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

COMUNICATO STAMPA

L'AZIENDA BAVA
SI PRESENTA IN EXPO 2015, OSPITE DI INTESA SANPAOLO

GRAZIE ALL’INIZIATIVA “ECCO LA MIA IMPRESA”,
400 ECCELLENZE ITALIANE SI RACCONTANO
ALL’INTERNO DELLO SPAZIO ESPOSITIVO DI INTESA SANPAOLO

Torino, 9 ottobre 2015Bava, azienda vitivinicola con base a Cocconato, nel Monferrato astigiano, presenta in Expo Milano 2015 «BAVA.GREEN – Il vino sostenibile», il manifesto di buone pratiche che da anni l’azienda segue dalla vigna alla cantina e nella commercializzazione dei propri vini.

L’evento è in calendario oggi, alle 16:30, e sarà ospitato all’interno di “The Waterstone”, lo spazio espositivo di Intesa Sanpaolo in Expo.

Grazie all’iniziativa “Ecco la mia impresa”, 400 piccole e medie imprese, espressione del made in Italy d’eccellenza, avranno l’opportunità di utilizzare per un giorno gli spazi messi a disposizione dalla Banca per presentarsi ai visitatori con esposizioni di prodotti o proiezione di filmati, oppure per incontrare buyer e investitori internazionali in eventi riservati.

Le aziende sono state selezionate da Intesa Sanpaolo con la massima attenzione alla rappresentatività dei territori e nell’ambito dei settori merceologici affini ai temi di Expo: Food, Fashion, Design e Hospitality.

The Waterstone by Intesa Sanpaolo” è una struttura su due piani di 1.000 metri quadri, realizzata con materiali interamente ecologici e riciclabili e animata ogni giorno con allestimenti multimediali, opere d’arte e un palinsesto di oltre 250 eventi per famiglie e imprese.

Bava, oggi protagonista nel Waterstone dell’evento aperto al pubblico, produce tra Cocconato e Agliano (nell’Astigiano) e in Langa a Castiglione Falletto (Cuneo) uve che diventano vini di qualità: vini che testimoniano la creatività, l’identità e il design del gusto in quattro continenti. 

La storia della famiglia Bava inizia a Cocconato, paese arroccato sulle colline del Monferrato astigiano. I Bava coltivano vigne su queste terre fin dal 1600 e nel 1911 creano qui la prima cantina. Dalla nascita della cantina di Cocconato sono ormai trascorse più di cento vendemmie e si sono avvicendate quattro generazioni.

Le migliori Barbere e tutti i vini Bava, nel tempo, si sono fatti conoscere in molti paesi del mondo grazie all’elevata qualità della produzione.

Oggi la proprietà della famiglia si estende in Monferrato e Langa, con venti ettari di prati e boschi spontanei e cinquantacinque di vigneti, coltivati con la stessa sensibilità di un tempo e la cura e l’attenzione di una volta, per un’agricoltura sostenibile con un impatto ridotto sull’ambiente.

«BAVA.GREEN – Il vino sostenibile» è il racconto di una famiglia del vino che ha fatto della sostenibilità un’autentica filosofia produttiva, con riflessi sui vini e sull’ambiente che li genera.

Per l’occasione sarà presentato in anteprima un cortometraggio dal titolo «I suoni del vino»: i suoni che scandiscono i tempi del vino in tutto il suo percorso, dalla vigna alla festa promessa - quasi una musica che fa da sottofondo anche alla vita dei produttori -, sono i protagonisti di questo filmato.

Per maggiori informazioni sull’azienda: www.bava.com/it/ .

***

«Con The Waterstone abbiamo sviluppato uno spazio espositivo aperto e coinvolgente, dedicato ai visitatori e alle aziende, in cui le 400 imprese ospiti possono raccontarsi, incontrare altre realtà imprenditoriali, sviluppare e condividere progetti e idee, nonché studiare nuove opportunità di business internazionali – afferma Cristina Balbo, Direttore Regionale Piemonte Valle d’Aosta e Liguria di Intesa Sanpaolo – Da maggio ad oggi, The Waterstone ha ospitato decine di imprese differenti per dimensioni e settori merceologici, ma che condividono una produzione di qualità, l’attenzione alla sostenibilità e una storia imprenditoriale di successo. Expo ci ha insegnato che le nostre aziende hanno bisogno di una vetrina internazionale, e che una banca come la nostra ha il dovere di aiutarle a trovarla. Voglio anche ricordare che, oltre agli eventi con le imprese, il nostro spazio offre appuntamenti con la cultura e con lo spettacolo di elevata qualità.»


Il calendario degli appuntamenti in The Waterstone by Intesa Sanpaolo
 e i profili delle aziende ospiti sono disponibili sul sito
www.expo.intesasanpaolo.com

 

 

 


 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}