{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

COMUNICATO STAMPA

IGINO MAZZOLA
SI PRESENTA IN EXPO 2015, OSPITE DI INTESA SANPAOLO

GRAZIE ALL’INIZIATIVA “ECCO LA MIA IMPRESA”,
400 ECCELLENZE ITALIANE SI RACCONTANO
ALL’INTERNO DELLO SPAZIO ESPOSITIVO DI INTESA SANPAOLO

Torino, 21 ottobre 2015. Igino Mazzola, azienda genovese rinomata per il marchio Maruzzella e per le molte altre golosità di pesce conservato, presenta in Expo Milano 2015 la propria produzione di qualità e la propria storia.

L’evento è in calendario venerdì 23 ottobre, alle 10:30, e sarà ospitato all’interno di “The Waterstone”, lo spazio espositivo di Intesa Sanpaolo in Expo.

Grazie all’iniziativa “Ecco la mia impresa”, 400 piccole e medie imprese, espressione del made in Italy d’eccellenza, avranno l’opportunità di utilizzare per un giorno gli spazi messi a disposizione dalla Banca per presentarsi ai visitatori con esposizioni di prodotti o proiezione di filmati, oppure per incontrare buyer e investitori internazionali in eventi riservati.

Le aziende sono state selezionate da Intesa Sanpaolo con la massima attenzione alla rappresentatività dei territori e nell’ambito dei settori merceologici affini ai temi di Expo: Food, Fashion, Design e Hospitality.

“The Waterstone by Intesa Sanpaolo” è una struttura su due piani di 1.000 metri quadri, realizzata con materiali interamente ecologici e riciclabili e animata ogni giorno con allestimenti multimediali, opere d’arte e un palinsesto di oltre 250 eventi per famiglie e imprese.

Igino Mazzola, presente venerdì 23 ottobre nel Waterstone con un evento aperto al pubblico, tratta il pesce da quasi un secolo attraverso quattro generazioni. Tonno anzitutto, ma anche sardine, salmone, merluzzo, acciughe, vongole, anguille e altro ancora. Sono tredici le specie di pescato provenienti dalle acque di tutto il mondo, e selezionate per l’alta qualità, che la Igino Mazzola s.p.a., con sede a Genova, distribuisce alle tavole italiane, europee ed extra-europee.
Un totale di una cinquantina di prodotti a catalogo di diversi tipi e confezionamento, tra quelli a marchio Maruzzella (il tonno è il prodotto più noto) e gli altri marchi con cui la Igino Mazzola è presente sul mercato, rilevati da attività acquisite. Il volume annuo di produzione è di oltre 5.000 tonnellate di pesce, di cui il 10% destinate all’export. In Italia la distribuzione è affidata alla grande distribuzione organizzata, agli operatori dell’ingrosso e del dettaglio, al catering.
Il pesce in arrivo viene selezionato, cotto, pulito, insaporito, porzionato e confezionato. Macchinari avanzati e sistemi informatici, che affiancano il lavoro degli esperti, tengono sotto controllo il processo e garantiscono che i prodotti, senza additivi e conservanti, mantengano  tutte le caratteristiche organolettiche e nutrizionali e presentino la massima qualità e sicurezza.

“Portiamo sulla tavola una ricetta semplice che si tramanda da quattro generazioni: pesce, olio d’oliva, sale” dicono in azienda, aggiungendo: “I nostri conservanti? Il freddo, il calore, il sale, secondo le fasi di lavorazione. Non c’è bisogno della chimica per conservare il sapore e l’integrità dei nutrimenti.”

L’azienda è nata a Genova nel 1918 come ditta individuale del comm. Igino Mazzola per l’export di prodotti ittici e coloniali. A questa attività si affiancò poi quella di industria conserviera di pesce. Dopo la guerra l’azienda fu trasformata in società per azioni e riprese con energia la sua attività, diventando anche protagonista di notevoli innovazioni, come l’introduzione nel 1958 del tonno Maruzzella (nome derivato, con felice intuizione, da una canzone molto popolare in quegli anni), il primo sul mercato in scatole singole anziché in formati superiori al chilo.

Per maggiori informazioni sull’azienda: www.tonnomaruzzella.it .

***

«Con The Waterstone abbiamo sviluppato uno spazio espositivo aperto e coinvolgente, dedicato ai visitatori e alle aziende, in cui le 400 imprese ospiti possono raccontarsi, incontrare altre realtà imprenditoriali, sviluppare e condividere progetti e idee, nonché studiare nuove opportunità di business internazionali – afferma Cristina Balbo, Direttore Regionale Piemonte Valle d’Aosta e Liguria di Intesa Sanpaolo – Da maggio ad oggi, The Waterstone ha ospitato decine di imprese differenti per dimensioni e settori merceologici, ma che condividono una produzione di qualità, l’attenzione alla sostenibilità e una storia imprenditoriale di successo. Expo ci ha insegnato che le nostre aziende hanno bisogno di una vetrina internazionale, e che una banca come la nostra ha il dovere di aiutarle a trovarla. Voglio anche ricordare che, oltre agli eventi con le imprese, il nostro spazio offre appuntamenti con la cultura e con lo spettacolo di elevata qualità.»

 

Il calendario degli appuntamenti in The Waterstone by Intesa Sanpaolo
 e i profili delle aziende ospiti sono disponibili sul sito
www.expo.intesasanpaolo.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}