{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

 

INTESA SANPAOLO: AL VIA IL VOLONTARIATO DELLA

 BANCA DEL TEMPO”, PIU’ VICINI AGLI ALTRI

Dal 10 ottobre parte il progetto pilota su Milano, Torino e Napoli per i dipendenti del Gruppo che potranno utilizzare permessi ad hoc messi a disposizioni dall’Azienda per partecipare a iniziative con finalità sociali.

Milano, 7 ottobre 2016 –  Parte il volontariato aziendale della Banca del Tempo per i dipendenti di Intesa Sanpaolo che, grazie a questa nuova iniziativa, potranno dedicarsi a progetti con finalità sociali.

Nel Gruppo già in tanti sostengono con le proprie azioni e il proprio tempo diverse associazioni che operano a favore degli altri. Ora in Intesa Sanpaolo si apre a una nuova modalità per fare volontariato.

Utilizzando i permessi della Banca del Tempo, messi a disposizione dal Gruppo in applicazione del Contratto Collettivo di secondo livello sottoscritto con le Organizzazioni sindacali il 7 ottobre 2015, è infatti possibile partecipare a specifici progetti con finalità sociali.

La Banca del Tempo mette a disposizione dei dipendenti del Gruppo Intesa Sanpaolo permessi aggiuntivi per far fronte a situazioni di necessità personali o per assistenza a familiari per situazioni di malattia, disabilità, ecc; si alimenta con le donazioni delle Aziende del Gruppo e dei colleghi, che possono volontariamente donare ore e giornate dei permessi individualmente spettanti. In questo ambito, si è voluto creare uno spazio di generosità rivolto verso l’esterno del Gruppo, individuando specifiche iniziative di volontariato cui i colleghi del Gruppo possono aderire.

Le iniziative e le associazioni alle quali ciascun dipendente può decidere di prestare la propria opera sono state selezionate con il supporto di Banca Prossima e dalla Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus. Il progetto pilota partirà da Napoli, Torino e Milano. Chi aderirà entrerà a far parte di piccoli gruppi “guidati” da un rappresentante di Banca Prossima (la banca del Gruppo Intesa Sanpaolo dedicata al nonprofit laico e religioso).

Il 10 ottobre a  Napoli:

Associazione Centro “La Tenda” Onlus - storica comunità di recupero per tossicodipendenze ma anche centro diurno polivalente per le famiglie e i minori e assistenza ai senza tetto. I volontari sono impiegati in varie attività: preparare e servire pasti ai senza tetto, riparare un guasto, eseguire un lavoro ad opera d’arte, partecipare all’organizzazione di un evento, tenere una lezione o un seminario, partecipare ad una raccolta fondi, etc.

Il 12, 19 e 20 ottobre a Milano:

Pane Quotidiano - è un’organizzazione laica, apolitica, apartitica e senza scopo di lucro che ha come obiettivo primario quello di assicurare ogni giorno cibo gratuito alle fasce più povere della popolazione, distribuendo generi alimentari e beni di conforto a chiunque si presenti presso le sue sedi e versi in stato di bisogno e vulnerabilità. I volontari saranno impegnati nella preparazione e distribuzione dei pasti.

Il 13 e il 20 ottobre a Torino:

Sermig Servizio Missionario Giovani - è nato nel 1964 da un'intuizione di Ernesto Olivero e da un sogno condiviso con molti: sconfiggere la fame con opere di giustizia e di sviluppo, vivere la solidarietà verso i più poveri e dare una speciale attenzione ai giovani cercando insieme a loro le vie della pace. Dagli inizi, per il Sermig, sono passati circa un milione di giovani. I volontari potranno supportare concretamente l’associazione collaborando alle attività di accoglienza ai bisognosi e di manutenzione delle strutture.

Chi darà assistenza non sarà lasciato da solo. I dipendenti di Banca Prossima forniranno, prima di recarsi presso le varie associazioni, tutte le indicazioni e le informazioni necessarie. Durante l’esperienza cureranno l’affiancamento e l’accompagnamento dei volontari nelle varie attività.

Presto nuove associazioni si aggiungeranno per offrire ad altri lavoratori del Gruppo l’opportunità di contribuire alle attività di aiuto e sostegno a favore di chi ha bisogno, interessando progressivamente altre associazioni in altre città italiane.



Informazioni per la stampa

Intesa Sanpaolo

Ufficio Media Attività Istituzionali, Sociali e Culturali

Tel. +39 0667125297

stampa@intesasanpaolo.com

 

 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}