{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

COMUNICATO STAMPA

CASSA DI RISPARMIO DI PISTOIA E DELLA LUCCHESIA
APRE IL PALAZZO STORICO DELLA SEDE
OGNI PRIMA DOMENICA DEL MESE

• Apertura straordinaria con visite guidate ai tesori di Palazzo Azzolini

• L’evento si inserisce nel programma di iniziative di Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017

Pistoia, 3 febbraio 2017 – Palazzo Azzolini, sede storica di Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia e situato nel cuore del centro storico pistoiese, sarà visitabile gratuitamente ogni prima domenica del mese nell’ambito del programma di eventi di Pistoia Capitale Italiana della Cultura.

Domenica 5 febbraio tutti coloro che vorranno scoprire la ricchezza degli ambienti interni del palazzo –  la cui preziosità ed originalità ne fanno uno dei palazzi storici pistoiesi meglio conservati e apprezzati – potranno accedervi liberamente dalle 15:30 alle 20:00.

L’edificio fu realizzato su progetto dell’architetto bolognese Tito Azzolini e inaugurato nel 1905 come sede della Cassa di Risparmio. Azzolini vinse il concorso per un palazzo sullo stile “dell’architettura fiorentina della seconda metà del secolo XV”, la cui mole ornata da robbiane riqualificò lo spazio del centro cittadino di inizi Novecento con uno stile eclettico aperto ai contributi del “socialismo della bellezza” che in quegli anni veniva percepito come essenziale al rinnovamento delle arti applicate. Fu la scommessa dei gruppi dirigenti della Cassa verso la modernizzazione della città.

Azzolini coniugò infatti il modello del quattrocentesco palazzo Strozzi a Firenze con nuove soluzioni formali, mentre nella decorazione muraria dell’interno intervenne Achille Casanova, la cui impronta si evidenzia nel cortile, ornato con figurazioni araldiche di gusto neo-medievale, e nei vari ambienti interni decorati a pannellature e composizioni floreali a trama fitta.
La fluida eleganza dell’Art Nouveau convive con omaggi alla tradizione della pittura toscana dell’Ottocento grazie all’apporto innovativo di un giovane Galileo Chini, intervenuto nell’atrio del palazzo e nella decorazione dello scalone e della sala delle assemblee. In quest’ultima l’artista realizzò il fregio superiore sperimentando un linguaggio di ispirazione rinascimentale di grande efficacia decorativa.

Ogni prima domenica del mese, per tutto il 2017, verranno anche organizzate due visite guidate, alle ore 16.00 e alle ore 18.00, che accompagneranno il pubblico nella scoperta dei più nascosti ambienti della banca, che svela un fastoso apparato ornamentale e un articolato programma iconografico. Ogni apertura sarà personalizzata da degustazioni a tema dedicate.

Aprire la nostra sede a tutti i visitatori di Pistoia Capitale Italiana della Cultura è per noi un onore e un doveroso gesto di ospitalità, perché sentiamo la responsabilità di accogliere tutti coloro che lo vorranno in uno dei più belli tra i palazzi storici cittadini – commenta Alessio Colomeiciuc, Presidente di Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia –. Palazzo Azzolini è nato ed è da sempre la sede della Cassa di Risparmio e, tra le molte iniziative da noi avviate quest’anno, questo forse è il più esemplificativo della centralità e dell’attaccamento al territorio di questa Banca e oggi anche del Gruppo di cui facciamo parte. Siamo lieti di ospitare ogni prima domenica i pistoiesi e tutti i turisti che visiteranno la nostra città”.


Per informazioni:
Gruppo Intesa Sanpaolo - Rapporti con i Media
Tel 055 2612250 
stampa@intesasanpaolo.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}