{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

SOTTOSCRITTO IL PROTOCOLLO PER L’ARMONIZZAZIONE DEL PERSONALE DELLE EX BANCHE VENETE NEL GRUPPO INTESA SANPAOLO

Milano, 15 novembre 2017- A conclusione delle procedure di legge e di contratto, dopo ampio ed articolato confronto, è stato sottoscritto il Protocollo che regola il percorso di armonizzazione per le persone proveniente dalle Ex Banche Venete.

Dopo aver raggiunto gli accordi per le 4.000 uscite volontarie per pensionamento o accesso al Fondo di Solidarietà di Settore, di cui 1.000 nel perimetro delle Ex Banche Venete, oggi è stato firmato l’accordo che definisce il percorso di ingresso nel Gruppo Intesa Sanpaolo del personale ex Banche Venete, individuando l’insieme dei trattamenti economici e degli istituti normativi applicabili, in coerenza con il complesso delle normative previste dal Contratto disecondo livello del Gruppo Intesa Sanpaolo.

Nel Protocollo è stata anche condivisa con le Organizzazioni sindacali la proroga del Contratto collettivo di secondo livello del Gruppo Intesa Sanpaolo (in scadenza a fine anno) sino al 30 giugno 2018.

Per il Personale ex Banche Venete, in particolare, è stata regolata l’applicazione delle norme in materia di:

 o Prestazione lavorativa ed orario, straordinario e banca delle ore, part time, conciliazione dei tempi di vita e di lavoro
 o Ruoli e figure professionali e percorsi di sviluppo professionale
 o Assetto retributivo
 o Welfare: previdenza e assistenza, circolo ricreativo e condizioni agevolate
 o Mobilità professionale e territoriale
 o Formazione e riconversione/riqualificazione
 o Accesso al fondo di solidarietà per i Dirigenti ex Banche Venete

L’accordo, frutto di lunga trattativa, permette di gettare le basi per una piena integrazione delle persone nel Gruppo, presupposto essenziale per affrontare il nuovo Piano d’Impresa e rafforzare il senso di appartenenza, oltre che di confermare l’attenzione alle persone che hanno permesso a Intesa Sanpaolo di raggiungere l’attuale posizione di leadership in Italia e all’estero.

L’accordo conferma la rilevanza strategica delle Relazioni Industriali di Intesa Sanpaolo e il ruolo fondamentale delle OO.SS. Nazionali e di Gruppo che ha permesso di trovare le soluzioni condivise, nel quadro straordinario e unico nel quale si è realizzata l’operazione delle ex Banche Venete.

Intesa Sanpaolo
Ufficio Media Attività Istituzionali, Sociali e Culturali
06.67125297
stampa@intesasanpaolo.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}