{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

COMUNICATO STAMPA

INTESA SANPAOLO PROMUOVE LA LIRICA ITALIANA
 OGGI A CENTRAL PARK “OPERA ITALIANA IS IN THE AIR”

 

New York, 2 luglio 2018 - Intesa Sanpaolo sostiene il concerto “Opera Italiana is in the Air”, giunto alla sua seconda edizione, che si terrà oggi al Central Park di New York; un evento gratuito che darà a tutti la possibilità di godere della magia dell’Opera, inventata in Italia più di 500 anni fa.

Il repertorio, rigorosamente italiano, si concentrerà su famosissime arie ed ensembles: dal Rigoletto di Verdi alla Traviata, da Il Barbiere di Siviglia di Rossini fino alle opere di Puccini. L’orchestra, diretta da Alvise Casellati – presidente e music director di “Opera Italiana in the Air” –, sarà composta non solo dai musicisti della Metropolitan Opera, ma anche dagli studenti di istituti prestigiosi come Manhattan School of Music, Juilliard, NYU, New England Conservatory, New York Youth Symphony e altri ancora.

Ospiti d’onore dell’evento prodotto da Dani Bedoni saranno Paulina Castro, autrice di una nuova composizione e talentuosa 13enne membro del New York Philharmonic’s Very Young Composer Program, e Paola Prestini, una delle principali compositrici donne nel mondo.

Intesa Sanpaolo ha deciso di promuovere nuovamente lo scambio culturale tra Italia e Stati Uniti sia come operatore economico, che vede la Banca presente da oltre un secolo nel continente americano, sia come produttore e sostenitore dell’arte e della cultura.

La Banca è da sempre impegnata nel sostegno alla diffusione della musica lirica, una delle più grandi eccellenze del nostro Paese. È da anni Socio Fondatore Sostenitore del Teatro alla Scala di Milano e Socio Fondatore del Teatro Regio di Torino. In linea con l’iniziativa presentata oggi, Intesa Sanpaolo ha dato vita dal 2004 al progetto editoriale Vox Imago una collana di edizioni multimediali studiata per rendere i capolavori del melodramma italiano un patrimonio accessibile a tutti, in particolare ai giovani, con diffusione nelle scuole e nelle biblioteche. Le edizioni Vox Imago hanno ottenuto diversi riconoscimenti nazionali e internazionali.

Accanto alla musica lirica, in questi anni, Intesa Sanpaolo ha promosso diverse iniziative, portando eccellenti esempi della cultura italiana negli Stati Uniti. Tra tutte il celebre dipinto di Caravaggio “Il Martirio di Sant’Orsola” prestato dalle Gallerie d’Italia di Napoli - una delle sedi museali della Banca - al Metropolitan Museum of Art di New York da aprile a giugno del 2017.

Intesa Sanpaolo promuove anche in Italia iniziative dedicate all’arte e alla cultura americana. Nella sede museale delle Gallerie d’Italia a Milano è in corso la mostra “Arte come Rivelazione” , che espone capolavori di artisti americani come Andy Warhol, Jean-Michel Basquiat, Robert Rauschenberg e Christo, facenti parte della collezione Agrati, una delle più prestigiose raccolte di arte contemporanea. La collezione, che si compone di 500 opere, fu creata a partire dalla fine degli anni sessanta da Luigi e Peppino Agrati, due industriali esponenti della borghesia illuminata lombarda che hanno intrattenuto rapporti di amicizia diretta con gli artisti d’oltreoceano.

Nel 2017 New York è stata protagonista di due importanti mostre sempre presso le Gallerie d’Italia. Da aprile a settembre, a Milano, la mostra “New York New York” ha raccontato le storie degli artisti italiani che hanno viaggiato, soggiornato, lavorato negli Stati Uniti, e in particolare a New York come Umberto Boccioni, Renato Guttuso, Afro, Alik Cavaliere, Lucio Fontana, Pino Pascali, Achille Perilli, Michelangelo Pistoletto, Arnaldo Pomodoro.  Da settembre a novembre 2017, a Napoli, è stata organizzata la mostra “Le mille Luci di New York”, dedicata ai principali pittori americani degli anni ’80 che hanno scelto di illustrare la città di New York.

 

***
«Con il sostegno a “Opera italiana is in the Air” Intesa Sanpaolo ha scelto di offrire al grande pubblico americano l’opportunità di accostarsi gratuitamente al patrimonio della musica operistica italiana», ha dichiarato Biagio Calabrese, Direttore Filiale HUB di New York Divisione Corporate & Investment Banking di Intesa Sanpaolo. «La musica e la cultura hanno da sempre avuto il potere di avvicinare le persone, attraverso un linguaggio universale che supera il tempo e lo spazio; espressione tangibile di “diplomazia culturale”. La nostra Banca - presente a New York nel building di One William Street, dove hanno sede gli uffici della filiale HUB della Divisione Corporate & Investment Banking e di Banca IMI – oltre a servire i propri clienti in Italia e nel mondo è da sempre al servizio delle persone, anche attraverso il sostegno a quelle manifestazioni dello spirito umano che rappresentano un veicolo efficace di incontro e collaborazione tra i popoli».


Per informazioni

Intesa Sanpaolo
Ufficio Media Attività Istituzionali, Sociali e Culturali
02 87962925
stampa@intesasanpaolo.com

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}