{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

COMUNICATO STAMPA

INTESA SANPAOLO E CONCERIA PASUBIO INSIEME PER SOSTENERE LE IMPRESE DELLA FILIERA E AFFRONTARE LA CRISI COVID-19

Le aziende, in virtù dell’appartenenza alla filiera, potranno accedere a un’ampia gamma di finanziamenti in tempi rapidi, alle migliori condizioni e velocizzando la fase di erogazione del credito

Nel Triveneto Intesa Sanpaolo ha in essere contratti con 120 filiere, per un totale di oltre 1.500 fornitori e un giro d’affari complessivo di oltre 8,5 miliardi di euro

Intesa Sanpaolo ha rinnovato il suo Programma filiere destinando 10 miliardi di nuovo credito alle filiere italiane

Vicenza, 9 dicembre 2020Intesa Sanpaolo e Conceria Pasubio S.p.a, azienda leader nella produzione di pelli di alta qualità per il mondo automotive con sede ad Arzignano in provincia di Vicenza, hanno sottoscritto, nell’ambito del rinnovato Programma Filiere, un accordo di collaborazione per l’accesso al credito delle aziende che forniscono beni e servizi a Pasubio.

Intesa Sanpaolo, per supportare le imprese di ogni settore e dimensione, ha rinnovato il proprio Programma Filiere con un progetto dedicato a valorizzare le intere filiere produttive, destinando un plafond di 10 miliardi di euro di nuovo credito.

Il progetto nasce dalla comune volontà di sostenere le piccole e medie imprese del territorio legate alla filiera in un momento di difficoltà generato dall’emergenza Covid-19, mettendo a loro disposizione le migliori soluzioni per la ripartenza. Grazie all’accordo, anche attraverso lo scambio reciproco di informazioni industriali e settoriali, vengono facilitati l’accesso al credito delle piccole e medie imprese e riconosciuti vantaggi economici, facendo leva sulle competenze settoriali di Pasubio.

“Per competere con successo sui mercati internazionali – dichiara Luca Pretto, CEO di Conceria Pasubio SpA – è sempre più importante per le Aziende affiancare alla imprescindibile qualità ed efficacia dei propri prodotti anche la forza di un sistema che sappia integrare la tecnologia, l’organizzazione, le risorse umane, economiche e finanziarie di tutti i partners che ruotano intorno all’Azienda stessa. Ed ogni strumento che favorisce una integrazione effettiva, organica, strutturale è di vitale importanza.”

“Il protocollo sottoscritto con Intesa Sanpaolo – aggiunge Giuseppe Viola, Chief Financial Officer di Pasubio – ci offre uno strumento agile, snello, semplice, di immediata applicazione, che ci consente di consolidare e rafforzare la interazione finanziaria con i nostri fornitori strategici.”

“Le filiere produttive sono un propulsore indispensabile per il sistema economico e produttivo dei territori, garantiscono lo sviluppo sostenibile, inclusivo e d’eccellenza favorendo occupazione e investimenti – dichiara Renzo Simonato, Direttore Regionale Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige -. In un contesto di difficoltà come quello attuale, il rapporto strategico tra i leader della filiera ed i propri fornitori può diventare infatti uno straordinario moltiplicatore e facilitatore per l’accesso al credito da parte delle imprese minori, facendo leva su forza e solidità dei champions. Nel Triveneto, ad oggi, abbiamo contratti con 120 filiere, per un totale di oltre 1.500 fornitori e un giro d’affari complessivo di oltre 8,5 miliardi di euro”.

Per informazioni

Conceria Pasubio SpA
Direzione Amministrazione e Finanza – Roberto Carlotto
Tel. + 39 0444 472601 – cell. +39 335 6535329
Roberto.carlotto@pasubio.com

Intesa Sanpaolo
Rapporti con i Media – Banca dei Territori e Media locali
Tel. + 39 049 6539835 – cell. +39 335 1355936
       +39 0444 339645            +39 335 7647397
stampa@intesasanpaolo.com

Conceria Pasubio SpA 
Conceria Pasubio SpA e’ un’azienda italiana che negli oltre 60 anni della propria storia ha conquistato la terza posizione a livello mondiale nel comparto della lavorazione della pelle per l’industria automobilistica. Fornisce le proprie pelli alle più prestigiose case automobilistiche: Porsche, Jaguar Land Rover, Bentley, BMW, Lamborghini, Maserati, General Motors, FCA, Ford, Toyota, Peugeot, Honda, Tesla, Alfa Romeo, Hyundai, Volkswagen, Skoda. Opera in 7 stabilimenti in Italia, Serbia, Messico e Stati Uniti, e impiega 1480 persone.

Intesa Sanpaolo 
Intesa Sanpaolo è una delle più solide e profittevoli banche europee. Offre servizi bancari commerciali, di corporate investment banking, di gestione del risparmio, asset management e assicurativi. È la principale Banca in Italia con circa 12 milioni di clienti serviti attraverso i suoi canali digitali e tradizionali. Le banche estere del Gruppo contano 7.2 milioni di clienti in Est Europa, Medio Oriente e Nord Africa. Intesa Sanpaolo è riconosciuta come una delle banche più sostenibili al mondo.
Per il Gruppo creare valore significa essere motore di crescita per la società e l'economia. In campo ambientale, ha creato un fondo di € 5 miliardi destinato all'economia circolare. Promuove progetti rilevanti di inclusione economica e riduzione della povertà, tra cui un fondo di impatto per € 1,2 miliardi di finanziamenti a categorie di soggetti con difficoltà di accesso al credito. Intesa Sanpaolo è fortemente impegnata in attività culturali proprie e in collaborazione con altri soggetti in Italia e all'estero, incluse esposizioni permanenti e temporanee del suo vasto patrimonio artistico presso le Gallerie d'Italia, i musei del Gruppo a Milano, Napoli e Vicenza.

Sito internet:  group.intesasanpaolo.com | News: https://www.intesasanpaolo.com/it/news.html  | Twitter: @intesasanpaolo | Facebook: @intesasanpaolo | LinkedIn:  https://www.linkedin.com/company/intesa-sanpaolo | Instagram:  @intesasanpaolo  

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}