{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

NOTA STAMPA

 

ALLE GALLERIE D’ITALIA DI INTESA SANPAOLO A VICENZA TORNANO I CONCERTI DELL'ENSEMBLE MUSAGÈTE

Venerdì 16 e venerdì 23 luglio alle ore 21.00 nella corte di Palazzo Leoni Montanari 

 

Vicenza, 15 luglio 2021 – Dopo un anno di assenza forzata, tornano alle Gallerie d’Italia i concerti dell’Ensemble Musagète. Nella corte barocca di Palazzo Leoni Montanari, dotata di una delle migliori acustiche a cielo aperto della città, l’Ensemble Musagète propone due serate da passare Insieme sotto il cielo, promosse nell’ambito dell’omonima rassegna estiva organizzata dalle Gallerie vicentine, che intendono offrire durante l’estate un ricco calendario di “racconti, immagini e musica”.

I due appuntamenti di Classici sotto le stelle, realizzati dall’Ensemble Musagète in collaborazione con i servizi educativi delle Gallerie, anticipano la stagione Pomeriggio tra le Muse 2021-2022 e mettono in dialogo arte e musica. I programmi musicali infatti, incentrati sul repertorio classico per quartetto - Cimarosa, Hofmeister, Mozart e Beethoven - fanno da cornice al racconto di alcuni dei tesori custoditi alle Gallerie d’Italia di Palazzo Leoni Montanari.

Il primo appuntamento - venerdì 16 luglio alle ore 21 - mette in dialogo una veduta ideale di Canaletto - la cui opera ebbe, al pari della musica italiana coeva, grande risonanza europea - con due pagine delle principali icone musicali del Classicismo, Mozart e Beethoven. Il programma musicale sia apre con il primo dei sedici quartetti per archi che seguiranno l’intera esistenza artistica di Beethoven. Il quartetto in fa maggiore op. 18 n. 1, pur ancora improntato allo spirito settecentesco, presenta già alcuni elementi del carattere personalissimo del suo autore e del suo intendere la musica in un’accezione che supera e allarga gli orizzonti del mero intrattenimento. Ne è prova, ad esempio, il secondo movimento, Adagio affettuoso ed appassionato, ispirato, secondo lo stesso Beethoven, alla scena della tomba del Romeo e Giulietta shakespeariano.

La seconda pagina musicale, che conclude anche il concerto, è la sonata n. 26 per violino e pianoforte di Mozart offerta qui in un’originale trascrizione cameristica per clarinetto e trio d’archi, versione che ne accentua, ad un tempo, la grazia sinuosa e il garbato virtuosismo senza perdere il tocco magico e geniale che tiene il tutto in un equilibrio perfetto tra spontaneità e riflessione, leggerezza e profondità.

L’appuntamento successivo è previsto per venerdì 23 luglio, sempre alle ore 21, con un programma che mette in dialogo pagine di Cimarosa, Hoffmeister e Mozart con l’arte di Louis Dorigny nell’antica casa Montanara.

In caso di maltempo gli eventi verranno comunque realizzati all’interno, nel salone di Apollo delle Gallerie.

 

Programma musicale

Venerdì 16 luglio ore 21

 

Ludwig van Beethoven (1770-1827)

Quartetto n. 1 in Fa maggiore, op. 18

Wolfgang A. Mozart (1756-1791)

Quartetto per clarinetto e archi

(dalla Sonata n. 26 in Si bemolle maggiore per violino e pianoforte, K1 378)

ENSEMBLE MUSAGÈTE

Luigi Marasca clarinetto

Tommaso Luison violino

Massimiliano Tieppo violino

Michele Sguotti viola

Vittorio Piombo violoncello

 

 

Modalità di partecipazione

Biglietto unico euro 5,00

Prenotazione obbligatoria al numero verde 800.578875 o all’indirizzo email informazioni@palazzomontanari.com.

Posti limitati con distanziamento fisico garantito; in caso di maltempo gli eventi verranno comunque realizzati all’interno del museo.

 

 

 

INFORMAZIONI PER LA STAMPA

Intesa Sanpaolo

Media and Associations Relations

Attività istituzionali, sociali e culturali

Tel. 335.7282324

stampa@intesasanpaolo.com      

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}