{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

TECNA: MINIBOND DA 2 MILIONI DI EURO SOTTOSCRITTO DA INTESA SANPAOLO

Obiettivo del finanziamento un ambizioso piano industriale e tecnologico per il triennio 2021-2023

Castel San Pietro Terme (Bologna), 8 ottobre 2021 – TECNA spa, azienda emiliana leader nella progettazione e realizzazione di saldatrici a punti e a proiezione, ha emesso un minibond da 2 milioni di euro, sottoscritto da Intesa Sanpaolo e garantito all’80% dal Fondo Centrale di Garanzia, nell’ambito delle misure pubbliche a sostegno della resilienza e dello sviluppo aziendale conseguenti alla pandemia.

Il finanziamento, della durata di 6 anni, sarà utilizzato dall’azienda di Castel San Pietro Terme per sostenere gli obiettivi strategici e di innovazione tecnologica pianificati nella Road Map, un documento elaborato e condiviso dai principali centri di responsabilità aziendali e dalla direzione, che consentirà a TECNA di soddisfare pienamente le richieste di un mercato sempre più esigente.

TECNA spa, fondata nel 1972, ha fatto della produzione di saldatrici a resistenza il proprio core business fin dai primi anni della sua costituzione. Il cambio di dirigenza avvenuto nel 2016 con l’acquisizione da parte di Damiano Bergami ha reso possibile il prosieguo di una strategia industriale finalizzata all’affermazione e al superamento della propria quota di mercato con la progettazione di una vasta gamma di saldatrici vendute in tutto il mondo. Al contempo si è sviluppato un solido spirito di squadra, requisito fondamentale per orientarsi in un contesto storico complesso come quello odierno.

Intesa Sanpaolo ha agito in qualità di strutturatore dell’operazione, avvalendosi del desk specialistico di Finanza Straordinaria della Banca dei Territori. Le obbligazioni sono state interamente sottoscritte da Intesa Sanpaolo. Il ruolo di Centro Servizi e di Agente di Calcolo è stato svolto da Loan Agency Services.

Leandro Pallozzi, vicepresidente TECNA spa: “Il Rapporto PFN/PN dal 2017 al 2020 è passato dall’essere un buon rapporto ad essere un rapporto virtuoso. Questo ci ha suggerito di intraprendere la strada del minibond. Il successivo avallo da parte del mondo bancario ci ha dato la certezza che il titolo TECNA è un’ottima forma di investimento.”

Damiano Bergami, presidente TECNA spa: “TECNA è un’azienda solida e ben strutturata, come dimostra la sua reazione alle difficoltà della pandemia sia per quanto riguarda il bilancio, sia per l’impatto sociale delle iniziative sostenute in tema di sicurezza sanitaria e prevenzione. TECNA è inoltre un’azienda che promuove costantemente la ricerca e l’innovazione tecnologica, attività che consentono un ottimo posizionamento sul mercato internazionale e che sono riconosciute come determinanti per l’industria italiana anche dal mondo bancario rappresentato da Intesa Sanpaolo.”

Cristina Balbo, Direttrice regionale Emilia-Romagna e Marche di Intesa Sanpaolo: “Con questa operazione si conferma una volta ancora il nostro impegno per il supporto ai progetti di crescita delle aziende del territorio. In questa fase di ripartenza, dopo i difficili mesi della pandemia, siamo più che mai impegnati a sostenere il tessuto economico e produttivo regionale, affinché la ripresa sia solida e strutturale. In un contesto competitivo sempre più complesso l’innovazione, intesa come introduzione di nuovi modelli produttivi e sviluppo di nuove tecnologie, diventa un fattore fondamentale per continuare a crescere ed essere competitivi nel panorama internazionale”.


TECNA spa
Via Meucci 27
Castel San Pietro Terme, Bologna
Tel. +39-051-6954411

Intesa Sanpaolo
Rapporti con i Media
Banca dei Territori e Media locali
stampa@intesasanpaolo.com

 

 

{"toolbar":[{"label":"Aggiorna","url":"","key":"update-page"},{"label":"Stampa","url":"","key":"print-page"}]}