{"clientID":"8f0f2457-784e-48e4-98d6-0415047ebc97","signature":"1b7d588a5acbce37f866186501ec2d14f26b16f94bbb11b0017b314f918129da","encryption":"d00eb0e03501a6b3d0ffac2db4d56565","keyID":"494d1aae-e754-42bc-1137-9a9628244ec6","user":"C1AAFC8C323DFDA567B3CD7D0E48C3DD"}

Contributo di €5 milioni alle iniziative di solidarietà della Diocesi di Brescia

Vista sul Duomo della citta di Brescia

Intesa Sanpaolo contribuisce con €5 milioni a supporto delle iniziative della Diocesi di Brescia dedicate al sostegno delle famiglie e delle parrocchie in difficoltà.

L’intervento della Banca confluisce nei fondi istituiti dal Vescovo di Brescia Mons. Pierantonio Tremolada per rispondere alle gravi emergenze generate dall’epidemia COVID-19 ai quali contribuiscono i privati, la Caritas Diocesana e i presbiteri.

Grazie a questo contributo, è possibile sviluppare il programma previsto dai fondi istituiti dalla Diocesi che ha come destinatari famiglie in difficoltà e oltre 470 parrocchie, prevede servizi di accompagnamento agli anziani e alle persone sole, sostegno alle famiglie con situazioni di disagio economico o con soggetti diversamente abili o malati, formazione igienico - sanitaria sul territorio, attività ricreative per giovani e ragazzi e altre iniziative realizzate dalla Parrocchie e destinate ad aiutare le comunità in difficoltà a seguito della chiusura forzata provocata dalla pandemia.

Insieme alla Diocesi di Brescia intendiamo contribuire concretamente al rafforzamento del programma che va a beneficio delle fasce deboli e delle famiglie in difficoltà.

 

Carlo Messina, CEO di Intesa Sanpaolo

Mettere a disposizione la nostra solidità significa tradurre i risultati finanziari in interventi concreti in campo sanitario, sociale ed economico, come avviene per altri territori dove è presente Intesa Sanpaolo. Aiutare Brescia vuol dire aiutare il cuore dell’Italia più produttiva e operosa e la Banca, anche in virtù dei rapporti che la legano alla città, vuole rendersi utile in un programma che vada davvero a beneficio di chi ne ha bisogno.

 

Carlo Messina, CEO di Intesa Sanpaolo

{"toolbar":[]}